13 motivi per cui: come il momento più oscuro dello show ha evitato i film horror mentre ci perseguita ancora

Beth Dubber / Netflix



Guarda la galleria
14 foto

Kyle Patrick Alvarez sa quanto sia difficile guardare l'episodio finale della stagione 1 di “13 Reasons Why”; dopo tutto, l'ha diretto. 'Voglio dire, anche nel montaggio, non è stato facile in nessun momento', ha detto a IndieWire. “Era una di quelle cose in cui tu la vuoi finita. Incombeva su tutta la produzione di quell'episodio perché tutti sanno che sta arrivando. Tutti dovevano prepararsi per questo. '

Tuttavia, ciò avrebbe potuto effettivamente funzionare a vantaggio di 'Tape 7, Side A', se non altro per osmosi. 'Spero che anche la stessa sensazione di terrore e anticipazione sia nell'episodio.'



LEGGI DI PIÙ: 13 motivi per cui ’; Dettagli della trama della Stagione 2 rivelati, incluso come apparirà Hannah nei nuovi episodi



Un regista pluripremiato del Sundance per il suo terzo lungometraggio, 'The Stanford Prison Experiment', Alvarez era stato interessato a partecipare a '13 motivi per cui' risalente a cinque o sei anni fa, e all'inizio del processo di sviluppo del progetto era in grado di sedersi con lo showrunner Brian Yorkey e i produttori e spiegare perché era così dedicato a questa storia.

'Sto provando a trovare lavoro in televisione da molto tempo e l'atteggiamento è sempre come,' Beh, se non l'hai fatto, come facciamo a sapere che puoi farlo? '', Ha detto. 'Ed ero tipo 'posso garantirti che la produzione di un piccolo film indie da $ 300.000 è più impegnativa.' Ma qualcuno deve ancora avere fiducia in te per fare il primo passo, e sono davvero grato che loro e Paramount e Netflix hanno fatto. '

“13 Reasons Why” tiene traccia della serie di eventi che si traducono nell'adolescente Hannah (Katherine Langford) che si uccide deliberatamente tagliandosi i polsi nella vasca da bagno, una scena rappresentata senza mezzi termini dal finale di stagione, diretto da Alvarez.

Dylan Minnette, regista Kyle Patrick Alvarez, Ajiona Alexus dietro le quinte di “13 Reasons Why”

Beth Dubber / Netflix

cari bianchi riassunto della stagione 1

Alvarez non fu sorpreso da quanto immediatamente si dimostrasse avvincente lo spettacolo, una volta che vide i primi quotidiani. 'Immediatamente è stato proprio come' Oh Katherine. 'Ha un'accessibilità davvero rara', ha detto. “Abbiamo sempre detto che Hannah Baker è morta per la morte di mille tagli, ed è stato qualcosa di cui ho parlato con Katherine. È morta prima di entrare nella vasca da bagno. Abbiamo fatto molte ricerche sullo stato mentale delle persone e avevano molti consulenti ed esperti di salute mentale nello show, e non avremmo potuto appoggiarci più pesantemente ”.

Ma una volta che lo spettacolo è stato rilasciato in libertà, è stato sorpreso dalla reazione del pubblico, in particolare fanbase inaspettati. Seguirà il motivo per cui ciò potrebbe essere, oltre a molti dettagli sulle riprese di 'scena della vasca da bagno' nel finale di stagione.

Quando hai scoperto che questo sarebbe stato l'episodio che stavi dirigendo e, cosa più importante, la scena che stavi dirigendo?

Penso che forse a un certo punto l'intenzione era che Tom [McCarthy] lo facesse. Ma quando ero in post-produzione, ho ricevuto la chiamata per vedere se potevo fare il finale e, naturalmente, ho detto di sì. Ho adorato questi bambini, mi è piaciuto stare nella Bay Area, mi è piaciuto lavorare con l'equipaggio ed è stato ovviamente un onore essere invitato. Ma ovviamente, non appena ho riagganciato il telefono la prima sensazione è stata come 'Oh mio Dio, OK, so che la scena è lì.' E poi è sempre nella parte posteriore della testa. Quali sono i modi per farlo, quali sono i modi per non farlo ...

Cosa sai della decisione di rappresentare davvero deliberatamente il suicidio di Hannah nel finale?

Sto speculando alcuni qui, e non voglio mettere le parole in bocca a nessuno, ma penso che l'intenzione fosse quella di fare sempre uno spettacolo per adolescenti che non si occupasse affatto del suo pubblico, che non stava provando parlare a loro, o zucchero di canna, o creare la sensazione che fosse gestita in altro modo. Gli adolescenti sono intelligenti e penso che se questo è uno spettacolo che ha molte sfide e brutalità e che all'improvviso quel momento non c'è, ciò porta un po 'più di attenzione su se stesso.

Quando si tratta dell'uso della violenza in qualcosa, la prendo davvero sul serio. A volte, può essere più efficace non mostrare qualcosa - per il pubblico usare la propria immaginazione. È come quando guardi indietro ad alcuni dei grandi film dell'orrore. Sono quasi violenti quanto pensi che sarebbero.

Ma in questo caso, doveva essere presentato, perché penso che ometterlo, in realtà, crei più problemi. In realtà crea la capacità per il pubblico di romanticizzare o in qualche modo glorificare nelle loro menti. Al contrario di dire: 'No, è brutto ed è disgustoso ed è orribile ed è violento'. Penso che sia una qualità di ciò che era assolutamente vitale, in termini di ciò che lo spettacolo stava cercando di fare nell'ambito del spazio TV teen / YA.

non respirare direttore

Spiega un po 'com'erano le riprese quel giorno, specialmente in termini di lavoro con Katherine.

Con Kat, abbiamo dedicato un giorno intero, per lo più. Penso che le abbiamo sparato per la prima volta di ripulire la sua stanza e registrare alcune cose con il nastro. Normalmente, sai, stai girando da otto a 12 pagine al giorno, quindi tutto è molto veloce e caotico. Ma all'inizio io e l'AD sono stati molto chiari sul fatto che questo era un giorno in cui non volevamo essere affrettati, nel tentativo di creare un ambiente in cui gli attori si sentissero a proprio agio.

Ma sai che è anche impegnativo perché ci sono molti ripristini. Ho avuto più incontri di produzione su questa scena di quanti ne abbia mai avuti per una scena o un momento che ho fatto. Come possiamo assicurarci che Katherine sia a suo agio nella vasca? Abbiamo riorganizzato i cuscini e le sedute all'interno della vasca in modo che potesse sentirsi a proprio agio. Come possiamo assicurarci di avere acqua calda e pulita? Le cose a cui non pensi nemmeno immediatamente. Di che colore sarà l'acqua? Quanto sarà profondo un rosso?

Questa è stata un'intera conversazione e sono stati condotti molti test, perché non volevo che fosse cruento. Non volevo usare nessuna delle iconografie o delle immagini, in termini di acqua che traboccava nella vasca in alcun modo che implicherebbe potenzialmente qualsiasi tipo di immagine di film horror. a la 'The Shining'.

Quindi oltre a ciò c'è la protesi; indossava protesi sulle braccia in modo che il sangue e l'effetto funzionassero in modo pratico. Quindi abbiamo dovuto testarli, dovevamo realizzare quegli stampi, dovevamo provarli, dovevamo rimodellare gli stampi ... Voglio dire, c'è un'incredibile quantità di cose che sono andate dentro.

Quindi, quando arrivi a quel giorno, vuoi che gli attori non si preoccupino delle pompe del sangue. Volete che siano in grado di concentrarsi il più possibile. Quindi si trattava principalmente di renderlo un set chiuso e un set chiuso in un modo molto reale. Non volevo che sentisse che c'erano altri spettatori.

Quindi, abbiamo appena detto a [Katherine] di prenderla tempo e in verità - l'abbiamo eseguita due volte in due dimensioni diverse con due telecamere, c'erano solo quelle due riprese. Ma ha fatto bene la prima volta. Penso che se crei quell'ambiente per l'attore e loro sanno cosa fare, puoi creare un ambiente in cui la prima volta può essere la cosa giusta.

È bello che voi ragazzi sia stato in grado di impegnarvi per un'intera giornata. Hai detto che stavate tipicamente facendo dalle 8 alle 12 pagine, è stata una giornata dalle 8 alle 12?

No, probabilmente è stata una giornata di tre o quattro pagine perché abbiamo appena considerato una priorità per assicurarci che quel giorno avesse cuscino e spazio.

Hai menzionato l'idea di cercare di evitare le immagini dei film horror. Perché è stato importante per te?

Immagino di usarlo come una scorciatoia per la violenza - perché stiamo vedendo il sangue? Cosa stai provando a evocare, giusto? Molti film horror stanno cercando di invocare la gente per avere paura, urlare o distogliere lo sguardo. E qui era molto di più, penso di volerlo provenire da un posto molto più emotivo. Questo è il motivo per cui c'è un primo piano sul suo polso e quel primo piano non è tenuto molto a lungo.

Ti presenti e guardi la scena e dici 'OK, bene, qual è la strada giusta?' e per me il modo giusto è mostrare la sua brutta violenza e presentarla in modo fattuale. Ecco perché non ci sono movimenti della fotocamera. È davvero difficile - quando sei assunto come regista e ti senti come se dovessi mostrare la tua mano, c'è sempre quella pressione di essere come 'Oh, guarda questa bella mossa della telecamera o guarda questa splendida prospettiva'. Ma all'inizio abbiamo deciso di non fare nulla di tutto ciò, di non avere musica, di non avere il palmare - questa è una delle prime volte che c'è una scena di flashback [nello show] senza palmare. Quel momento ha bisogno di presentarsi come una realtà davvero nuda, in netto contrasto con quello che è essenzialmente un melodramma per adolescenti di uno spettacolo.

Parteciperai alla seconda stagione?

giovani corpi americani

Deve ancora essere visto. Non posso parlarne troppo. Voglio sicuramente esserlo, ma sono coinvolto in un nuovo spettacolo [il dramma del wrestling Starz “Heels”] in cui sono lo scrittore, regista e peon locale, e questo è fondamentalmente il mio lavoro a tempo pieno in questo momento, che io ’ Sono davvero entusiasta e non potrebbe essere più diverso da questo show. Ma stiamo ancora cercando di capirlo. Programma permettendo, sarei lassù in un batter d'occhio.

Cosa ti ha sorpreso di più della reazione alla prima stagione?

Sapevo che era un bello spettacolo e sapevo che agli adolescenti sarebbe piaciuto molto. Ciò che mi ha sorpreso di più è stato quanto è piaciuto agli adulti. Nemmeno agli adulti con bambini, ho parlato con tutti, dalle persone sui sessant'anni alle persone sui ventenni e trentenni, che hanno risposto ad esso in modi molto diversi e interessanti ... Certamente mi ha sorpreso, non mi aspettavo che avesse un tale appello universale. Ma è stato un brivido e sono stato così felice per Brian e tutti i bambini e ho scelto il successo dello show.

Rimani aggiornato sugli ultimi film e notizie TV! Iscriviti alla nostra newsletter via e-mail su film e TV qui.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers