I 15 più grandi presidenti televisivi di tutti i tempi, classificati

I presidenti sullo schermo sono una collezione insolita perché non riflettono sempre ciò che vogliamo da un leader. (Anche se in questi giorni, sembra che il consenso si stia fratturando più che mai.)



Alcuni sono abrasivi, altri sono diabolici. Altri sono peggio nel loro lavoro di quanto ti aspetteresti. Quindi quando si scelgono le 'migliori' versioni TV dei presidenti degli Stati Uniti, è altrettanto importante considerare ciò che queste persone hanno portato alla posizione che gli abitanti precedenti non avevano, nel bene e nel male.

Nonostante i passi falsi occasionali di questi comandanti in capo immaginari, molti di loro rappresentano gli ideali teorici che un leader nazionale dovrebbe sostenere: una chiara comprensione del privilegio dell'ufficio, una comprensione delle ramificazioni delle decisioni politiche chiave e il potere che le parole possono dover inviare un messaggio all'intera nazione.



Abbiamo tenuto questo particolare incontro con presidenti fittizi degli Stati Uniti. Potresti fare un caso tecnico sulla qualifica dell'ottimo lavoro di Anthony Atamanuik su 'The President Show', ma quella piccola distinzione è il motivo per cui anche Laura Roslin di Mary McDonnell non comparirà qui.



autore di persone di smiley

Ma parlando del presidente Roslin, è interessante notare che, anche con alcune donne in questa lista, nessuno di questi personaggi è stato esplicitamente eletto in carica. Nel mondo immaginario, i leader più importanti sono quelli chiamati quando il tempo lo richiede. Speriamo che prima o poi, l'America abbia una donna nella posizione più alta della nazione non per caso, sia in TV che nella vita reale.

Reese Witherspoon e Tom Hardy

15. Dale Gilchrist (Bill Pullman), '1600 Penn'

'1600 Penn'

Fox TV / Kobal / REX / Shutterstock

Dopo aver interpretato uno dei titanici personaggi presidenziali del grande schermo (in meno di un'ora e mezzo), Pullman ha avuto la possibilità di affrontarne uno decisamente diverso in TV. & 1600 ldquo; Penn ”; era una sitcom della Prima Famiglia, co-creata da Josh Gad ed ex staff di Obama (e attuale conduttore di Crooked Media) Jon Lovett. Questo marchio di commedia politica potrebbe non aver funzionato per il pubblico della rete, ma è servito a ricordare che in un presidente c'è molto di più che discorsi e apparizioni ufficiali.

14. Julia Mansfield (Patty Duke), 'Ave al capo'



Come la precedente sitcom 'Soap' della creatrice Susan Harris, 'Hail to the Chief' era una commedia con elementi simili a telenovele, tra cui trame in corso. Come prima comandante in capo femminile (come altre donne presidenti della TV, è stata prima vicepresidente e poi elevata al massimo livello), il personaggio di Duke ha affrontato crisi politiche - generali canaglia e spie sovietiche, per citarne alcuni - mentre si occupava di la sua famiglia caotica, tra cui un marito sprezzante e bambini disfunzionali. 'Ci sono state battute su religione, razza, politica e sesso - o, come suggerito da un dirigente della ABC, qualcosa per offendere tutti', scrisse allora il Los Angeles Times. Lo spettacolo è terminato dopo una serie di sette episodi.

l'arancione è il nuovo club av nero

13. Robert “Bobby” McCallister (Logan Lerman), “Jack e Bobby”

'Jack e Bobby'

Bros TV / Kobal / REX / Shutterstock

'Jack e Bobby' aveva uno dei locali televisivi più affascinanti della memoria recente: un docudrama su due fratelli, uno dei quali sarebbe cresciuto per diventare presidente. Sebbene il pilota abbia tenuto le cose in sospeso, episodi successivi hanno rivelato che il personaggio di Lerman, Bobby, sarebbe stato il primo a sedersi nell'Oval Office. Sebbene il dramma di WB si occupasse più degli eventi dell'infanzia di Bobby, piuttosto che delle future decisioni politiche, è stata una considerazione interessante sul fatto che i leader siano presi o se il loro arrivo è segnalato da anni di istinti di raffinazione attentamente presenti da sempre.

12. Il presidente (Keith David), 'Rick and Morty'

snl non è divertente

È una delle crisi più importanti del nostro tempo: una testa gigantesca, che appare nel cielo, chiedendo: 'MOSTRAMI CHE COSA HAI.' Oltre a essere una delle uniche persone che credono nei personaggi del titolo che entrano e si esibiscono in un pianeta salvando la canzone pop, questo Presidente fa anche del suo meglio per tenere a bada i leader militari più aggressivi che preferiscono un'opzione nucleare. È una magnifica interpretazione vocale di David, il cui avatar sullo schermo chiude tutto unendosi a una celebrazione di break dance una volta evitata la catastrofe intergalattica. (Mezzo credito se pensavi che stessimo seguendo la rotta Abradolf Lincler.)

11. Samuel Arthur Tresch (George C. Scott), “Mr. Presidente'



All'inizio di Fox, la rete non sapeva quale sarebbe stata la sua attenzione per la programmazione, quindi ha provato di tutto, incluso George C. Scott come presidente in una commedia della società di produzione di Johnny Carson. Lo spettacolo era incentrato sulla vita della Prima Famiglia ed era originariamente a telecamera singola, ma è stato poi riorganizzato in una sitcom multi-camera tradizionale. In un saggio del 1988 per il Los Angeles Times, Scott ha spiegato la sua motivazione per lo spettacolo: “Quale nave più bella della presidenza? Quale ambiente più vantaggioso della Casa Bianca? Personaggi di persuasione e potere alle prese con problemi importanti che riguardano tutti noi. Sforzandosi con sardonicismo e arguzia - e un rifiuto dell'auto-illusione - per illuminare eventualmente alcune risposte a quei problemi. ”Ma alla fine si sentì bloccato fuori dal processo creativo e si trovò frustrato dal fatto che i produttori ignorassero il suo desiderio di affrontare argomenti seri.

A seguire: scelta # 10-6, tra cui un paio di ex presidenti e un notevole fratello gemello



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers