5 cose da guardare questo fine settimana, da 'L'addio' a 'Veronica Mars'

'L'addio'



Benvenuto nella Watch List di IndieWire, una funzione settimanale che prende tutto ciò di cui i critici e i redattori del sito sono attualmente ossessionati e li raccoglie tutti insieme in un unico posto. Dai migliori nuovi film e spettacoli a contenuti in streaming da non perdere e qualsiasi altra cosa che possiamo liberarci dalle nostre teste, considera questo il tuo sportello unico per cosa guardare questo fine settimana.



I momenti salienti di questa settimana sono di fronte a una lettiera piena di una forte concorrenza da quel trailer di “Cats” che cambia la vita, ma sono più che degni del tuo tempo se riesci a staccarti dal Judi Dench digitale migliorato per la pelliccia per alcuni minuti (più facile a dirsi che a farsi). 'L'addio' di Lulu Wang, una sensazione al Sundance all'inizio di quest'anno e ora un vero successo al botteghino, si sta espandendo nelle città di tutto il paese ed è un film imperdibile. Per quanto riguarda la TV, Hulu ha fatto un favore ai fedeli Marshmallows e ha caricato tutti e otto gli episodi del buio, l'eccellente nuova stagione di 'Veronica Mars'.



Ecco cinque grandi cose da controllare questo fine settimana:

5. 'David Crosby: Remember My Name' [Film - Teatrale]

'David Crosby: Ricorda il mio nome'

netflix la recensione della pioggia

Sundance

Un avvincente mix di tour letterali a piedi - “; Remember My Name ”; presenta il soggetto David Crosby che si avvicina alla vecchia casa di Joni Mitchell nella sua primo recitare, e buona fortuna non sentirsi brividi con quello - e interviste con Crosby e i suoi contemporanei, l'effetto è corposo. Tracciare la sua vita attraverso la sua rinascita creativa ”; nel suo settimo decennio, anche a soli 95 minuti, A.J. Il film di Eaton copre molto terreno. I simboli tipici di un documentario riflessivo su una stella più grande della vita sono tutti lì, dai cenni al peso della celebrità e al modo in cui le tendenze politiche possono sia aiutare che danneggiare un talento in aumento, ma sono rese più grandi e più ricche perché è Crosby che li sta riconoscendo, senza battere ciglio. E, no, non devi essere un fan di Byrds per apprezzare il mestiere (e le storie) in mostra qui. —Kate Erbland, vicedirettore (film)

Leggi la recensione completa di IndieWire di 'David Crosby: Remember My Name'.

4. 'Negative Space' [Cortometraggio - Vimeo]

'Spazio negativo'

Senti, ovviamente Kobe Bryant avrebbe vinto un Oscar. Vincere è la sua passione. Ma quando il suo nome è entrato a far parte del concorso per la gara del miglior cortometraggio animato dell'anno scorso, che ha oscurato questa bellissima gemma stop-motion di Max Porter e Ru Kuwahata di Tiny Invenzioni. 'Spazio negativo' racconta la storia di un padre e un figlio e come imballare i bagagli, basato sul poema Ron Koertge. Semplice ma profondo, l'enfasi sul fisico riflette l'emozionale. Il corto è stato finalmente reso disponibile online questa settimana. Se non l'hai visto, per favore, approfittane adesso. Se hai, vai avanti e guarda di nuovo. Sono meno di sei minuti di tempo ben speso. -Hun Nguyen, redattore senior

3. ARP su “WTF” [Podcast]

Alex Ross Perry

Evan Agostini / Invision / AP / REX / Shutterstock

L'epopea vivida e viscerale della rockstar di Alex Ross Perry 'Her Smell' è ora disponibile su piattaforme digitali e dovresti assolutamente trovare il tempo per questa seminale vetrina dei talenti di Elisabeth Moss. Ma prima, mettiti in vena ascoltando la conversazione libera e perspicace di Perry con il maestro delle interviste podcast in profondità. Perry parla come molti dei suoi personaggi, in brevi raffiche di osservazioni impassibili che si tingono di imprevista intensità. Vieni per la folle auto-deprecazione, resta per l'esilarante aneddoto sul mal concepito discorso di Perry al bar mitzvah. Bonus: un bel promemoria che Maron offre la sua migliore interpretazione fino ad oggi nella 'Spada della fiducia' di Lynn Shelton nelle sale ora. —Eric Kohn, direttore esecutivo e critico principale

2. “Veronica Mars” [Serie - Hulu]

Kristen Bell, 'Veronica Mars'

testa

“; Veronica Mars ”; è tornato ancora una volta con la serie poliziesca ’; secondo risveglio, grazie a Hulu. Ma sono passati 12 anni da quando il creatore Rob Thomas è stato la serie originale è terminata e cinque anni dopo il film sequel finanziato da Kickstarter. Come tale, il fortunato adolescente P.I. è cresciuto, e così anche la posta in gioco. “; Veronica Mars ”; ha già affrontato argomenti tristi in precedenza - tutto è iniziato con l'omicidio di una ragazza, dopo tutto - ma questa nuova serie limitata di otto episodi che funge da quarta stagione è molto più oscura e più malinconica.

Perfino la nuova cover di Chrissie Hynde della canzone tematica originale di Dandy Warhol sembra più toccante e inquietante mentre canta:

Molto tempo fa eravamo amici,
Ma ultimamente non ti ho pensato affatto.

Ma non è tutta nostalgia e rimorso. “; Veronica Mars ”; è sempre stato un buon momento infernale, offrendo umorismo, intelligenza e azione in egual misura. I nuovi arrivati ​​troveranno facile adottare la saggia squadra investigativa padre-figlia presso Mars Investigations nella squallida cittadina balneare di Nettuno, in California. Veronica Mars (Kristen Bell) è più intraprendente e inarrestabile che mai come una campionessa per i coniugi feriti, mentre suo padre Keith Mars (Enrico Colantoni) dà buoni scherzi, anche se problemi di salute preoccupanti minacciano di rallentarlo. La loro dinamica amorevole ma giocosa non manca mai un colpo, una confortante continuità fin dall'inizio dello spettacolo.

E la parte migliore? Tutti e otto gli episodi della nuova stagione sono ora online. Vai avanti e divertiti, marshmallows. -HN

Leggi la recensione di IndieWire sulla rinascita di 'Veronica Mars'.

1. 'L'addio'. [Film - Teatrale]

'L'addio'

A24

Chiunque abbia una grande famiglia cinese che risale a diverse generazioni probabilmente apprezzerà molto quello che è stato descritto nei teneri dettagli in 'L'addio', ' il secondo commovente e discreto film del regista Lulu Wang. Per tutti gli altri, le prestazioni di Awkwafina sono un gateway formidabile. Il rapper-diventato-attrice ’; la migliore interpretazione si allontana bruscamente dai suoi ruoli di supporto per un ritratto sobrio e assolutamente credibile delle frustrazioni interculturali. Come cinese-americana alle prese con il tradizionalismo del suo passato e il suo impatto sul futuro, è un motore avvincente per lo sguardo introspettivo del film in una riunione di famiglia davvero insolita.

sonnambulismo nella spaccatura

Basato su un episodio del 2016 di This American Life ”; tratto dalle esperienze di Wang, 'L'addio' è incentrato su Billi, una scrittrice newyorkese disoccupata che apprende dai suoi genitori che la sua amata nonna - cioè la sua 'Nai Nai'; (Zhao Shuzhen) - ha un cancro terminale. Mentre questa premessa avrebbe potuto dare vita ad un bizzarro dramma, l'approccio contenuto di Wang invece produce una straordinaria immersione a fuoco lento nella vita del suo personaggio, mentre lotta con le emozioni contrastanti di lealtà e risentimento che la definiscono vita adulta. È una finestra straordinaria sull'identità americana asiatica a cui sicuramente il pubblico futuro si riferirà, e una gradita introduzione a un regista che è appena iniziato.

" L'addio ”; lo scorso fine settimana è stato spazzato via dal botteghino indipendente, e ora si sta espandendo in altre città prima della sua ampia uscita il 2 agosto (ecco un elenco completo di teatri). Sprint, non correre. -Una

Leggi la recensione di IndieWire su 'L'addio'.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers