I 6 più grandi spoiler in 'The Rise of Skywalker' e cosa significano per il futuro di 'Star Wars'

“Star Wars: The Rise of Skywalker”



documentario sul fuoco in mare

Disney

[Nota dell'editore: il seguente post contiene numerosi spoiler per 'Star Wars: The Rise of Skywalker'.]



Dopo quattro decenni di supremazia culturale pop, la Skywalker Saga si è conclusa - beh, per ora, fino all'apparentemente inevitabile rilancio della serie tramite una serie Disney + o simile - con l'uscita di J.J. Star Wars: The Rise of Skywalker di Abrams. Il nono film dell'amato franchise promette di concludere le avventure dei personaggi indelebili della serie, dai neofiti come Rey, Finn e Poe, agli eroi originali Luke, Leia e Han .



Mentre le prime valutazioni critiche sono state mescolate (il film attualmente ha una valutazione del 58% di 'Rotten' su Rotten Tomatoes), non si può negare che la 'parola finale' in questo capitolo della storia di Hollywood verrà discussa per gli anni a venire. E con una serie di grandi decisioni che cambiano il gioco azzerando il tempo di esecuzione del film, c'è molto da analizzare.

In seguito, disimballiamo i sei più grandi spoiler, colpi di scena e sconvolgimenti narrativi di 'The Rise of Skywalker', molti dei quali rispondono definitivamente a domande persistenti che i fan hanno meditato per anni. E, mentre la Skywalker Saga potrebbe essere finita, le ripercussioni delle sue scelte che scuotono la galassia saranno sicuramente avvertite nell'universo di 'Star Wars' per gli anni a venire.

[Ancora una volta: il seguente post contiene numerosi spoiler per 'Star Wars: The Rise of Skywalker'.]

6. Poe Ottiene una storia inaspettata

“Star Wars: The Rise of Skywalker”

Disney

Per i fan desiderosi di vedere più Poe Dameron (Oscar Isaac) e Finn (John Boyega) e la loro affascinante amicizia, 'The Rise of Skywalker' offre almeno più tempo trascorso con il dinamico duo. Inoltre, sviluppi tra la coppia? Sono scarsi, ma la sceneggiatura di Abrams e Chris Terrio si inserisce in un nuovo retroscena per il leader della Resistenza Poe, che apparentemente si è goduto una vita da schiacciante come contrabbandiere prima di unirsi alla buona battaglia.

La missione del primo atto di Rey, Finn e Poe porta il gruppo sul pianeta di Kijimi, dove Poe spera di cercare un vecchio amico (l'adorabile parrucca Anzellan Babu Frik) per aiutare in uno sforzo tecnico. Ma il vecchio amico di Poe, Babu, non è solo, e sta ancora lavorando a fianco di Zorii Bliss (Keri Russell), il leader dei cosiddetti Spice Runners di Kijimi, un amico (e forse più) che Poe si è lasciato alle spalle quando ha sentito la chiamata per arruolarsi nell'esercito del generale Leia.

È una leggera deviazione in una storia già piena di trama, ma crea alcuni buchi nel retroscena di Poe (anche se, quello che sembra contraddire gli intervalli di trama dei fumetti canonici che hanno a lungo giocato il rigido background militare di Poe).

5. Han Solo e Luke Skywalker ritornano

“Star Wars: The Rise of Skywalker”

Lucasfilm

Anche le parole di Luke Skywalker (Mark Hamill) di 'The Last Jedi' risuonano vere anche questa volta: 'Nessuno se n'è mai andato davvero.' E, in un universo in cui gli amati eroi sono in grado di tornare via Force Ghosts ed estremamente ricordi vividi, perché dovrebbero? Nonostante sia passato al prossimo grande qualunque cosa in 'The Force Awakens' e 'The Last Jedi', rispettivamente, sia Han Solo (Harrison Ford) che Luke compaiono brevemente nel film di Abrams.

Innanzitutto, Han torna a visitare il suo bambino in conflitto Kylo Ren (Adam Driver) tramite, beh, non è un Force Ghost e non è una delle strane connessioni di Kylo con Rey, ma è un potente ricordo in cui Han fa eco a ciò che lui raccontò l'ex Ben Solo poco prima di ucciderlo in 'The Force Awakens', ma con una svolta. Dopo una battaglia particolarmente contusiva con Rey, il generale Leia (Carrie Fisher) si rivolge al suo unico figlio (ne parleremo più avanti), supplicandolo psichicamente di tornare dalla parte della Forza. Successivamente, Kylo-forse-Ben viene visitato dal suo defunto papà, litigando di nuovo con le sue paure di non essere abbastanza forte da fare ciò che deve fare. Questa volta, tuttavia, fa una scelta molto diversa.

Dopo quella stessa battaglia, Rey si lancia per Ahch-To, il sito dell'eremo di Luke 'The Last Jedi' e dove la coppia si è allenata durante la prima parte delle sue lezioni di Jedi. Il piano di Rey: distruggere la nave personale di Kylo (che è stata rubata), che per caso contiene un artefatto chiave, lancia la spada laser di Luke e trascorre il resto dei suoi giorni sull'isola (con i porg, che se ne vanno con una breve apparizione) , tanto meglio per tenersi alla larga dall'allettante lato oscuro della Forza.

Force Ghost Luke ha altre idee, tuttavia, e quando sembra riportare la sua sciabola al suo protetto, è inevitabile che sia ispirata ad abbracciare di nuovo la sua vera natura Jedi. Aiutato dal manufatto apparentemente non distrutto e dalla stessa X-Wing di Luke - una volta affondata nel mare dell'isola, ora resuscitata per farla volare alla sua prossima missione - Rey riprende il suo mojo e Luke ha un'ultima possibilità per spiegare il potere di il lato chiaro.

4. Il generale Leia si sacrifica (e così fa C-3PO)

“Star Wars: The Rise of Skywalker”

Lucasfilm Ltd.

Quindi, riguardo a Leia che raggiunge Kylo Ren attraverso un'apparente connessione psichica. In parte il motivo della madre, in parte l'ultimo disperato tentativo di respingere il cattivo principale della Resistenza, i suoi meccanismi non sono mai del tutto spiegati, al di là di una Leia indebolita che usa tutta la sua forza rimanente per parlare a suo figlio dopo l'ennesima battaglia con Rey. Per Kylo, ​​funziona, ricordandogli chi può essere - Ben Solo, cioè - un messaggio martellato ancora più a casa quando suo padre gli appare dopo pochi minuti. Svantaggio principale: l'atto emotivo di Leia è anche il suo ultimo, e muore alla base della giungla della Resistenza. (Non temere, lei - e Luke! - in seguito appariranno come Force Ghosts.)

All'inizio del film, la banda scopre un messaggio nascosto su un pugnale raggiante di Sith, che promette di condurli a un piccolo gizmo a portata di mano che li porterà su un pianeta nascosto dove si nasconde una figura centrale di Star Wars (e un cattivo classico) . L'unico problema, ovviamente, è che mentre il droide C-3PO (Anthony Daniels) può leggere il suo messaggio, gli è proibito condividere il suo messaggio malvagio con i suoi amici.

Inserisci Babu Frik, che è in grado di aprire il banco di memoria di C-3PO per recuperare il messaggio, con un costo maggiore: cancellerà totalmente la sua memoria. In pratica è tornato alle impostazioni di fabbrica (leggi: Impostazioni di Anakin Skywalker), una decisione che, in effetti, ucciderà il C-3PO che conosciamo e amiamo. Ci prova e il messaggio chiave viene recuperato. (E, sì, C-3PO più tardi recupera un po 'della sua memoria, cura di R2D2, impedendo al suo sacrificio di essere pure tragico.)

3. Kylo Ren torna al lato leggero della forza

“Star Wars: The Rise of Skywalker”

Lucasfilm

Aiutato dalle visite sia della sua futura madre morta che del suo già morto padre (in più, probabilmente proprio come il tremendo dolore psichico dell'essere davvero, davvero malvagio senza una buona ragione), Kylo Ren alla fine ritorna dal lato della Luce della forza. Lanciando la propria (malvagia) spada laser in un mare agitato, il Ben Solo appena salvato in seguito rivolge la sua attenzione all'aiutare Rey a distruggere il male principale (e, per essere chiaro, dell'intera serie) del film su un pianeta distante e segreto .

Non è una domanda facile e Ben indebolito deve fare i conti con i suoi ex amici, The Knights of Ren, un cattivo davvero cattivo, e il conflitto di Rey per aiutarla a sradicare la minaccia. Il duo alla fine è in grado di prevalere, ma ha un costo: Rey muore, ed è solo la capacità di Ben di guarirla forzatamente (un'abilità che Rey stessa ha, e che in precedenza aveva usato per salvare Ben dopo la loro grande battaglia) che la salva. La coppia chiude tutto con un bacio (Reylo è davvero reale), prima che Ben muoia, lasciando Rey per portare la torcia del loro legame testato dalla Forza.

2. L'Imperatore Palpatine è tornato (e forse non è mai andato)

“Star Wars: The Rise of Skywalker”

Disney / screencap

Come si dice da tempo, il cattivo principale di 'The Rise of Skywalker' è familiare, almeno per i fan dei prequel e della trilogia originale: l'Imperatore Palpatine (Ian McDiarmid). Mentre il mentore malvagio di Darth Vader era presunto morto alla fine del 'Ritorno degli Jedi' del 1983, cadere nel reattore della Morte Nera lo avrebbe fatto a chiunque! - e il Signore dei Sith non è apparso in nessuno dei precedenti film che compongono questa trilogia finale, il film di Abrams ipotizza che stia tirando silenziosamente le corde per tutto questo tempo.

Questo non vuol dire che stia andando così bene, perché quando ci riuniamo con il vecchio Sheev Palpatine su un pianeta Sith segreto dopo che è riemerso e inviato un messaggio (presumibilmente molto malvagio) alla galassia, è un casino di parti del corpo rotte che sono a malapena tenuti insieme da una magia innaturale della Forza. Si è nascosto in tutti questi decenni, ricostruendo un'enorme flotta e preparandosi per il momento in cui può tramandare la sua eredità oscura e il controllo di un esercito Sith che sta solo aspettando di essere resuscitato. (Potrebbe anche aver tentato di clonare se stesso lungo la strada, come suggerito da un rapido colpo a una gigantesca provetta di quello che sembra essere fallito Snokes; questo è l'unico suggerimento che i fan otterranno dalla parentela nauseata di Snoke. )

È Kylo Ren a trovarlo per primo, e mentre il pubblico potrebbe presumere che il nuovo Leader Supremo sarebbe elettrizzato a unire le forze con un altro cattivo, Kylo ha finito di suonare il secondo violino per chiunque, ed è deciso a uccidere Palpatine prima ancora che possa svelare completamente tutta la spinta dei suoi piani per riprendersi l'impero. Nessun problema, perché l'imperatore Palpatine ha gli occhi fissi su un altro potenziale protetto ...

1. Rey non è niente dal nulla

“Star Wars: The Rise of Skywalker”

Disney / screenshot

Parla di averlo in entrambi i modi. Da 'The Force Awakens', la potenziale parentela di Rey è stata discussa fino alla nausea. È la figlia segreta di Leia e Han, la gemella di Kylo Ren? È la figlia di Luke? Forse è una lontana relazione di Kenobi! 'The Last Jedi' di Rian Johnson sembra porre fine al dibattito: non è nessuno, dal nulla, la figlia di 'sudici commercianti di cianfrusaglie' che l'ha venduta per aver bevuto denaro. Era un messaggio potente sul potenziale della Forza e che chiunque poteva possederlo e diventare un eroe nel processo (ricorda, anche Anakin Skywalker non aveva un albero genealogico di alto livello per rafforzare le sue ambizioni).

'The Rise of Skywalker' tenta di dividere la differenza: sì, i genitori di Rey erano nobili, ma per scelta, essendo fuggiti dal loro passato malvagio nella speranza di vivere una vita tranquilla con il loro affascinante bambino Rey. Ma i loro grandi sogni di un'esistenza senza Dark, forze letteralmente dominanti furono schiacciati quando il padre di Rey (ancora senza nome) stesso venne a schiacciarli e prendere il loro bambino sensibile alla Forza. Quel nonno? Non meno dell'imperatore Palpatine che, nonostante non abbia mai avuto molto in termini di vita sociale, apparentemente a un certo punto ha generato un figlio cresciuto per non voler altro che essere nessuno.

Per Rey, già alle prese con l'attrazione di Kylo Ren e il lato oscuro, è una rivelazione schiacciante e una che la spinge verso nuovi angoli di angoscia e di autocoscienza. Alla fine del film, tuttavia, Rey ha respinto la sua eredità familiare traballante, letteralmente uccidendo il passato e forgiando la sua strada, completa di un nuovo cognome: Rey Skywalker.

'Star Wars: The Rise of Skywalker' è ora nei cinema.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers

Televisione

Premi

Notizia

Altro

Botteghino

Kit di strumenti