On the Academy Awards e il volto di Kim Novak

Kim Novak è apparso nella trasmissione degli Academy Awards ieri sera. È andata così:





La cosa sorprendente dell'aspetto di Novak, in tutti i sensi, è che alcune persone ci hanno pensato su una cosa e altri hanno pensato a qualcos'altro. Ecco E Online con lo scoop. E USA oggi. E diffamatore. Il Washington Post ha diviso utile i campeggiatori in snark vs. simpatizzanti.



Jodie Foster Anthony Hopkins

Ora, è vero che alcune persone si sono prese gioco del viso gonfio e inerte di Novak, e altri hanno risposto accusandoli di mancanza di sensibilità e rispetto. (Alcuni tipi profondamente confusi hanno fatto un po 'di entrambi.) Ma per quanto posso determinare, nessuno è andato oltre i tweet e i controtweet per cercare di risolvere i complicati problemi in gioco.



Nessuno, ad eccezione di Siren Farran Smith Nehme, autodidatta, che ha pubblicato sul suo blog un saggio intitolato 'Parliamo di Kim Novak':

Quindi diciamo - proprio come un ipotetico per esempio - sei una star di 81 anni il cui ultimo film è stato nel 1991 e che non è stato per gli Oscar da molti anni. Non che tu sia mai stato nominato per uno in primo luogo; dopo tutto, eri un sex symbol per gran parte della tua carriera. Con l'avvicinarsi della sera, l'ansia si accende. Luci dure, pensi. Telecamere ad alta definizione. E un pubblico che ti ricorda principalmente come la dea del ghiaccio la cui bellezza un tempo ha portato James Stewart sull'orlo della follia.

E anche allora, quando avevi 25 anni, ti preoccupavi costantemente che, non importava come apparissi, non era abbastanza buono.

Quindi poche settimane prima della cerimonia, vai da un dottore e lui dice: 'Rilassati tesoro. Ho la cosa giusta per renderti fresco e rugiadoso per le telecamere. '

guarda sorvino weinstein

E vai agli Oscar, così nervoso da stringere la mano del tuo collega presentatore. E il giorno dopo ti svegli con un mucchio di dannati colpi sul tuo viso.

Bel sistema che abbiamo qui, non è vero.

Guardare Novak sul palco è stata un'esperienza profondamente inquietante per me, non solo per il suo aspetto non naturale ma per la sua palpabile ansia; il suo co-presentatore, Matthew McConaughey, si massaggiò la schiena per cercare di calmare i suoi nervi, ma sembrava ancora a malapena in grado di mettere insieme due frasi. Nel bene e nel male - o nel bene e nel male - i social media catturano risposte immediate; non sorprende che molte persone abbiano reagito a Novak con disagio, e alcune hanno incanalato quel disagio nell'umorismo, e non tutto è semplice presa in giro. È facile essere parte di un accumulo senza accorgersene fino a quando non è troppo tardi.

Ma mentre i risultati sono profondamente tristi per Novak in entrambi i casi, sono in gioco, se non più grandi, almeno altre cose. Nei commenti al suo post, Nehme scrive che se le attrici invecchiano e abbandonano le diete, come June Squibb, si 'lasciano andare'. Se lavorano troppo duramente per rimanere belle, come Goldie Hawn e Kim Novak, sono mucche stupide che non riescono a capire quanto siano ridicole. '

Non riesco a trovare riferimenti a Squibb 'lasciarsi andare', tranne questo, da Rutanya Alda di 'mamma cara' al suo ex co-protagonista, Faye Dunaway:

i film sono ancora girati su pellicola?

All'epoca, Faye disse che non avrebbe mai avuto un restyling e ovviamente ne aveva più di uno, il suo viso è così teso, con quelle labbra. Adesso faccio fatica a guardarla perché è così distorto per me. Se si fosse lasciata andare, sarebbe stata una bellissima donna anziana e avrebbe potuto recitare parti come June Squibb in 'Nebraska'.

È preoccupante quando le donne sono giudicate dalle loro apparenze - direi 'ingiusto', ma l'idea che un attore professionista non sarebbe mai stato giudicato dal suo aspetto esteriore è difficile da immaginare. Ma è giusto giudicare, o almeno valutare, le decisioni che prendono, e c'è qualche vantaggio sociale nello stabilire che non ci aspettiamo o desideriamo che le donne sembrino versioni sgusciate e gonfiate dei loro sé più giovani. Idealmente, ovviamente, lo faremmo in modo empatico, uno che tiene il sistema come se non fosse più responsabile degli individui che agiscono al suo interno. Una cosa, almeno, è certa: spezzare pigramente il dibattito in campi opposti senza nemmeno un tentativo di analisi non fa bene a nessuno.

Aggiornare: Anche Amanda Hess di Slate pesa:

Quando si tratta di questo, in realtà non vogliamo che le donne più importanti di Hollywood abbiano la loro età. Meglio sono le star di mezza età come Sandra Bullock, che non è solo celebrata come splendida a 49 anni, ma soprattutto meravigliosa perché non 'guarda' 49. Meglio ancora avere solo 23 anni. Jennifer Lawrence è l'attuale cotta per ragazze di Hollywood, e lei è ha avuto una brillante carriera davanti a sé - fintanto che mantiene il suo aspetto giovane fino al suo letto di morte, oppure sceglie il momento appropriato per strisciare in una buca e aspettare di morire.

E Nehme indica questo profilo di Novak di Ruthe Stein del 2013 nel Cronaca di San Francisco, dove non è solo sincera di aver subito un intervento di chirurgia plastica, ma di essere scontenta dei risultati:

Voleva un aspetto nuovo, ma 'Non volevo fare nulla di grave.' Un medico ha suggerito iniezioni di grasso per aggiungere pienezza al suo viso. “È stato assolutamente folle quando ci penso adesso. Passi tutto il tempo a cercare di sbarazzarti del grasso. Adoro il tipo vuoto di zigomo, 'dice Novak. “Allora perché l'ho fatto? Mi fidavo che qualcuno facesse quello che pensavo sapessero fare meglio. Avrei dovuto saperlo meglio, ma tu cosa fai? Facciamo alcune cose stupide nelle nostre vite. Voglio dire, paghi per apparire peggio? Paghi soldi per quello? ”



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers