Amazon Studios, una volta un paradiso indie, conclude che i film sono prodotti

'Chi-Raq'



Amazon Sudios / Kobal / Shutterstock

Gli Amazon Studios sono diventati audaci quando hanno scelto il primo film che porta il suo nome nel 2015: 'Chi-Raq' di Spike Lee, la satira musicale con armi da fuoco basata su una commedia di Aristofane, con un titolo interpretativo che combinava 'Chicago' e 'Iraq. 'È stata una vendita difficile, anche per Lee, che ha detto' tutti hanno detto di no tranne Amazon. '



È stato anche quell'anno che Amazon ha riunito una squadra di sogni indie per gestire le sue operazioni cinematografiche: il produttore preferito del festival Ted Hope, il marketer di 'Pan’s Labyrinth' Bob Berney e l'ex critico Scott Foundas. Per i cineasti indipendenti e il pubblico che li amava, l'incursione del gigante dell'e-commerce nei film sembrava una spinta tanto necessaria.



Ma solo pochi anni dopo, quell'era è finita. Anche se Hope e Foundas sono ancora al loro posto, il capo degli Amazon Studios Jennifer Salke ha trascorso 18 mesi a dirigere l'operazione e, come ha detto al New York Times, sta guidando la divisione cinematografica in una nuova direzione: si concentrerà sui film che costruiscono il suo base di abbonati.

Salke ha affermato che Amazon pubblicherà fino a 30 film all'anno: film per giovani adulti (una storia d'amore lesbica del regista e sceneggiatore di 'The Babadook' Jennifer Kent), thriller dark del produttore di 'Get Out' Blumhouse Prods. E drammi 'provocatori' dalla produzione partner come Blossom Films di Nicole Kidman. Alcuni vedranno un rilascio teatrale; molti non lo faranno.

“; La mia missione è chiara ', ha detto Salke al Times. 'I dettagli sono in corso.' Ha poi continuato: “La missione è allineare il lato cinematografico agli stessi valori del tentativo di ottenere contenuti premium per il consumatore globale. Questo è ciò che paga le bollette. Avrò film in streaming che consegnerò a cadenza regolare ai miei clienti in tutto il mondo. ”

'Avrò film in streaming che consegnerò a cadenza regolare ai miei clienti a livello globale' potrebbe non essere un grido di battaglia, ma è molto probabilmente la verità: Amazon Studios si rende conto che servire i suoi genitori aziendali significa che il contenuto del film è un prodotto non diversamente da quelli che riempiono i suoi infiniti scaffali digitali.

Certamente, ci si può aspettare che Amazon continui a puntare su alcune uscite teatrali guidate dall'Oscar alla ricerca di Oscar ogni anno. Tuttavia, mentre 'Manchester by the Sea' di Amazon nel 2016 è diventato la prima nomination all'Oscar per il miglior film per qualsiasi streamer, Salke è al servizio di una società quotata in borsa che attualmente negozia a $ 1,722 per azione. Ciò significa pensare su scala mondiale, la stessa equazione che ha portato i principali studi a spostare la loro attenzione sui tentpoli del franchising da miliardi di dollari.

Una delle prime vittime è stata la morte di Amazon Film Festival Stars, un programma di breve durata gestito da Amazon Prime Video Direct. Per i film proiettati nelle categorie principali in una selezione dei principali festival, Amazon taglierebbe un assegno garantito, con tassi di royalty preferiti, in cambio della premiere su Amazon Prime. Nel 2017, 100 titoli del Toronto International Film Festival hanno approfittato dell'accordo, che è costato ad Amazon un anticipo di 5,8 milioni di dollari.

Tim Allen la politica

Amazon è stata mamma a uccidere il popolare programma, che un portavoce ha chiarito che non faceva parte di Amazon Studios. Ma nel contesto della strategia di intrattenimento generale della compagnia, Festival Stars chiaramente non aveva senso finanziario - probabilmente perché il pubblico di quei film non ha spostato la sorte sugli abbonati Amazon Prime, il mandato per qualsiasi servizio di streaming.

La direttiva di Salke mette anche in discussione progetti di sviluppo come 'This is Jane', il dramma della rete di aborti clandestini con Michelle Williams legata alla star e Kimberly Peirce in linea per la regia, e 'Holland, Michigan' di Andrew Sodroski, che ha dominato il 2013 Nero Elenco.

'Notte fonda'

Emily Aragones

Walking Dead stagione 9 negan

Al Sundance 2019, Salke era impegnato ad acquisire film che avrebbero continuato a comportarsi male al botteghino: 'Late Night'. (acquisito per $ 13 milioni, incassato $ 15,49 milioni) e “; Brittany Runs a Marathon ”; (acquisito per $ 14 milioni, ha incassato $ 6,86 milioni).

La stampa ha criticato la sua follia d'acquisto come sconsigliata: la copertura che Salke ha detto al Times è stata 'frustrante'. 'Late Night' ha funzionato particolarmente bene su Amazon Prime, ha detto, è stato trasmesso in streaming più di qualsiasi altro originale di Amazon da quando è caduto su il servizio solo un mese e mezzo fa.

Questo è un punto particolarmente importante per Amazon in quanto si sposta verso un modello di distribuzione che si concentra sul suo prodotto di intrattenimento di base: il suo servizio di streaming.

Lo studio aveva rispettato la tradizionale finestra esclusiva di tre mesi prima di mettere i suoi film su Prime. Ultimamente, ha rispecchiato la strategia di Netflix di rilasciare film in serie molto limitate prima di renderli disponibili online. Lo studio inizialmente intendeva 'The Aeronauts' per vedere una versione completa, incluso IMAX; ora, ci vogliono due settimane prima di passare a Prime il 20 dicembre.



Alla fine, non è una strategia sconosciuta. Netflix ha forti contendenti all'Oscar come 'Marriage Story' e 'The Irishman;' mantiene anche un accordo multi-immagine di Adam Sandler che ha prodotto film famosi come 'The Ridiculous 6' e 'Murder Mystery'.

Nota del redattore: informazioni che chiariscono quale divisione di Amazon ha gestito le stelle del Festival del cinema sono state aggiunte a questa storia.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers