Annapurna: 5 film che raccontano la sua storia finanziaria, da 'Detroit' a 'Bernadette'

Kathryn Bigelow alla premiere mondiale di 'Detroit'



Charbonneau / REX / Shutterstock

Armata con grande gusto e tasche profonde, Megan Ellison è stata la cinefila patrona necessaria quando ha fondato la Annapurna Pictures nel 2011. Otto anni dopo, Annapurna ha realizzato quando si tratta di ottenere i progetti da sogno dei registi prima delle masse. La sua filmografia include 'Zero Dark Thirty', 'Her', 'American Hustle', 'The Master', 'The Grandmaster' e 'Phantom Thread'. Solo l'anno scorso, i film della compagnia hanno vinto due Oscar e sono stati nominati per altri 12 .



Ma la formula di Ellison non ha funzionato per la linea di fondo. Il vero problema è iniziato due anni fa, quando la società ha ampliato la sua missione fondante di produzione e finanziamento di film per includere marketing e distribuzione. Come altri produttori-finanzieri da Bob Yari ('Crash') ai fondatori miliardari di Broad Green a Wall Street, Ellison ha avviato una società di distribuzione al fine di mantenere una quota maggiore del denaro proveniente dai cinema.



Dando la priorità a una strategia a rilascio largo, Annapurna ha bruciato decine di milioni e si dice che stia affrontando il fallimento del Capitolo 11. L'ultima versione di Annapurna 'Where ’; d You Go, Bernadette', ”; non aiuta le cose. Ha aperto questo fine settimana in 2.404 teatri e ha incassato solo $ 3,45 milioni.

Per ora, Annapurna sembra aver visto un recupero: Deadline ha riferito lunedì che il padre di Ellison, il co-fondatore di Oracle Larry Ellison, ha presentato un'offerta finale ai finanziatori di Annapurna, offrendo tra gli 80 e gli 85 centesimi sul dollaro per oltre $ 200 milioni di debito .

Il successo a Hollywood ultimamente sembra così: i film di Tentpole rivolti a un pubblico internazionale vanno ben oltre e fanno miliardi. I film di Arthouse scelgono un'uscita limitata nella speranza di ottenere un profitto modesto e vincere premi. E nel mezzo c'è Annapurna: una società con la missione di sostenere il cinema originale, pur rimanendo su una solida base finanziaria.

Quindi, a un livello, la diagnosi è semplice: un vasto pubblico non si è presentato per i film premio di Annapurna a budget limitato, guidati dall'autore - e la società spende troppo per realizzarli e commercializzarli. Tuttavia, ogni film contiene le sue sfide specifiche che sono variate con il panorama del settore.

Ecco cinque film selezionati che illustrano come Annapurna è arrivata qui.

John Boyega in 'Detroit'

Annapurna

“Detroit” (agosto 2017)

Il lato positivo: Destinato alla festa di apertura del braccio distributivo di Annapurna, ha parlato con una società che intendeva fare mosse audaci. Questo è stato il primo film di Kathryn Bigelow da quando lei ed Ellison hanno fatto la nomination all'Oscar 'Zero Dark Thirty' nel 2012, e la storia era significativa e tempestiva con il suo sguardo senza esclusione di colpi contro l'assedio delle Algeri all'Algiers Motel durante il Detroit del 1967 Rivolte. L'incidente ha portato alla morte di tre uomini neri e altri brutalizzati da agenti di polizia bianchi che alla fine sono stati esonerati. Questo era un film serio e ingegnoso posizionato come concorrente per i premi; con un rilascio estivo, prometteva di essere il tipo di controprogrammazione che avrebbe fatto parlare il pubblico.

Il rovescio della medaglia: Mentre gli addetti ai lavori della compagnia suggeriscono che Bigelow tira indietro sulla violenza aggressiva del film, Ellison appoggiò la visione intransigente del suo regista. Le recensioni sono state buone anche se non estatiche, mentre il passaparola ha detto al pubblico che questa era una storia dell'orrore nella vita reale. Mentre 'Detroit' potrebbe essere stato difficile da prendere in qualsiasi momento dell'anno, ha prodotto la peggiore performance al botteghino del weekend di apertura di qualsiasi uscita nel 2017. Il film ha incassato $ 16,8 milioni con un budget di $ 35 milioni - $ 40 milioni, prima della commercializzazione.

Produrre film artistici con budget a livello di studio (ovvero film che gli studi non fanno più) è una scelta imprenditoriale coraggiosa ma stimolante - ma due anni fa sembrava ancora che le scelte giuste potessero essere prese. Oggi, 'Detroit' sembra una sorta di follia: un film difficile con un potenziale internazionale molto limitato (MGM gestito all'estero) e un budget che ha richiesto oltre 100 milioni di dollari al botteghino nordamericano per realizzare un profitto.

'Mi dispiace disturbarla'

Annapurna

“Mi dispiace disturbarla” (luglio 2018)

Il lato positivo: Una satira del tutto originale, intelligente e non apologicamente politica, la prima volta della regista e scrittrice Boots Riley 'Mi dispiace disturbarla' è il tipo di film che Annapurna adora. (Quando la compagnia ha acquistato il film al Sundance Film Festival del 2018 in un 'accordo a sette-cifre medio-basso', il suo comunicato stampa ha dichiarato: 'Adoriamo questo film!') Una visione divertente e stimolante della razza e il capitalismo nell'America moderna, come raccontato da un cineasta nero, 'Mi dispiace disturbarla' era anche una specie di anti-'Detroit', che si guadagnò il colpo di grazia per la brutale rappresentazione del suo bianco regista di 'porno tortura'. Le nomination agli Oscar, ma 'Mi dispiace disturbarla', hanno fatto parlare la gente. Ha fatto $ 17,5 milioni in Nord America - abbastanza per mettere in profitto il film.

Il rovescio della medaglia: 'Mi dispiace disturbarla' potrebbe essere il più grande successo finanziario di Annapurna fino ad oggi. Non è una buona notizia: non solo rappresenta un modesto successo su un titolo a basso budget, ma con non più di 1.050 schermate, non rappresenta anche il modello di business a larga diffusione dell'azienda che è stato progettato per vedere rendimenti maggiori su più ambiziosi progetti.

John C. Reilly e Joaquin Phoenix, 'The Sisters Brothers'

Shanna Besson / Annapurna / Kobal / Shutterstock

“The Sisters Brothers” (settembre 2018)

Il lato positivo: 'The Sisters Brothers' è stato il debutto in lingua inglese dell'autore francese Jacques Audiard, regista di film vincitori di César tra cui 'A Prophet'. I suoi protagonisti erano tre attori amati, audaci e profondamente rispettati - John C. Reilly, Joaquin Phoenix, e Jake Gyllenhaal. 'The Sisters Brothers' aveva i segni distintivi di un contendente ai premi e il potenziale per essere un successo d'autore.

trailer dell'ultimo uomo di colore a san francisco

Il rovescio della medaglia: I critici lo adoravano, ma l'interpretazione di un francese del passato genere occidentale si rivelò troppo oscura per avere successo al botteghino a qualsiasi livello; ha incassato $ 13,1 milioni in tutto il mondo. Il film non ha nemmeno ottenuto importanti riconoscimenti.

Forse il più preoccupante è stato il budget del film: $ 38 milioni. Ciò ha suggerito che Ellison credeva che un western di due ore di un regista che stava realizzando il suo primo lungometraggio in inglese potesse incassare ben oltre $ 100 milioni, il che sarebbe necessario se si potesse ottenere un profitto. La notizia della terribile performance del film è stata gemellata con le notizie secondo cui Larry Ellison è intervenuta per salvare la compagnia emorragica di sua figlia. Meno di tre settimane dopo l'uscita di 'The Sisters Brothers', il presidente del cinema Chelsea Barnard ha lasciato Annapurna.

“Booksmart”

Annapurna

“Booksmart” (maggio 2019)

Il lato positivo: Il debutto alla regia acclamato universalmente da Olivia Wilde rinnova la trama di 'Superbad'. Mescolando un ampio umorismo con arguzia sovversiva, Beanie Feldstein e Kaitlyn Dever recitano nel ruolo di due ragazze intelligenti che cercano disperatamente di mettersi nei guai alla vigilia del diploma di scuola superiore. Ha incassato $ 22,7 milioni in Nord America, con Netflix che acquista i diritti internazionali; con un budget di $ 6 milioni, dovrebbe generare profitti.

Il rovescio della medaglia: Dopo una giornata di apertura di $ 2,5 milioni, chiacchiere di panico hanno dominato la conversazione sui social media. Perfino Wilde ha espresso preoccupazione per la strategia di marketing di Annapurna quando ha preso Twitter per chiedere ai suoi seguaci di vedere il film 'OGGI' (anche domani era troppo tardi), oppure correre il rischio che gli studi si rifiutassero di dare il via libera ai film diretti da donne sulle donne.

Annapurna ha rilasciato 'Booksmart' su 2.505 schermi, una decisione che ha suscitato critiche - chiaramente, avrebbe dovuto essere una piattaforma? - ma come ha riferito Tom Brueggemann di IndieWire, non è come se le versioni della piattaforma andassero ben oltre la stagione dei premi. E l'ampia versione crea kicker finanziari (specialmente con quell'accordo Netflix) che la piattaforma non può.

Richard Linklater partecipa a una proiezione speciale di 'Where’d You Go, Bernadette' al Metrograph, a New York

Evan Agostini / Invision / AP / Shutterstock

'Where’d You Go, Bernadette' (agosto 2019)

Il lato positivo: Richard Linklater è un amato autore nominato all'Oscar con un curriculum al botteghino sia presso la sede (IFT Films 2014 'Boyhood', che ha incassato 44,5 milioni di dollari in tutto il mondo con un budget di 4 milioni di dollari) sia in larga diffusione (Paramount's 2003 'School' of Rock ', che ha registrato quasi $ 200 milioni in tutto il mondo, adattato). Il suo adattamento dell'acclamato romanzo del 2012 di Maria Semple, interpretato da Cate Blanchett come architetto che lascia la sua famiglia per ritrovarsi, aveva tutti i segni distintivi del tipo di film che Ellison ha progettato per realizzare Annapurna.

Il rovescio della medaglia: 'Bernadette' ha telegrafato segni di difficoltà con molto anticipo. Originariamente previsto per l'11 maggio 2018, è stato inviato al 19 ottobre 2018, quindi al 22 marzo 2019 - e infine al 16 agosto, dove la produzione di $ 18 milioni ha incassato $ 3,45 milioni su oltre 2.000 schermi. I critici sono stati mescolati al massimo, con una valutazione del 44% su Rotten Tomatoes.

Annapurna ha optato per il romanzo di Semple nel 2013, che sembra un'altra epoca: è stato un tempo in cui il 'Blue Jasmine' di Woody Allen ha guadagnato quasi $ 40 milioni (adattato) in Nord America, non è mai andato oltre i 1.300 schermi e ha vinto un Oscar a Blanchett. Nel 2019, 'Bernadette' è un risultato deludente sotto ogni punto di vista, ma a questo punto per Annapurna non è più sorprendente.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers