I migliori film nuovi per ogni piattaforma di streaming principale nell'agosto 2019

'Zodiaco'



Netflix può attirare la maggior parte dell'attenzione, ma non è certo uno sportello unico per i cinefili che stanno cercando di trasmettere film essenziali classici e contemporanei. Ciascuna delle principali piattaforme di streaming - e ce ne sono sempre di più - si rivolge alla propria nicchia di ossessivi cinematografici.

Da agghiacciante tariffa horror su Shudder, alle sconfinate meraviglie del Criterion Channel e ai successi esoterici (ma imperdibili) del festival su Film Movement Plus e OVID.tv, la guida mensile di IndieWire metterà in evidenza il meglio di ciò che arriverà in ogni grande sito di streaming, con un occhio verso titoli esclusivi che possano aiutare i lettori a decidere quale di questi servizi è giusto per loro.



Ecco il meglio del meglio per agosto 2019.



AMAZON PRIME

Ci sono alcuni nuovi grandi film in arrivo su Amazon Prime questo mese ('Mission: Impossible - Fallout' e ovviamente 'A Simple Favor', il film più grande di tutti), ma la maggior parte di questi recenti titoli di Hollywood saranno disponibili anche per lo streaming su Hulu e / o Netflix. L'elenco è molto più piccolo se guardi solo alle nuove esclusive della piattaforma, che includono le uscite teatrali di Amazon come la dolce ma sonnolenta 'Fotografia' di Ritesh Batra e poco altro. Ma i lealisti Prime saranno premiati alla fine del mese, poiché uno dei migliori successi in studio del 21 ° secolo arriva a casa poco prima della Festa del Lavoro.

'Godzilla' (2014)



È ancora difficile credere che - nell'anno del nostro signore 2014, e al culmine dell'era del franchising - Gareth Edwards abbia effettivamente ottenuto un enorme successo estivo girato con grazia sinfonica, che ha lasciato così tanto al l'immaginazione, e ciò ha inequivocabilmente appiattito i suoi (noiosi) personaggi umani sullo sfondo per illustrare come la loro specie stava iniziando a perdere la presa sul mondo. Una maestosa esperienza cinematografica che non avrebbe potuto essere più fuori posto in un tale ambiente hollywoodiano guidato dai prodotti, 'Godzilla'. è stato uno dei soli tentacoli da studio del decennio che sembrava guidato da un vero ethos artistico. Inutile dire che il film ha sottoperformato, e i suoi due sequel (tra cui 'Skull Island') sono entrambi spazzatura calda. Ma avremo sempre Edwards ’; sfidare il re dei mostri a ricordare cosa avrebbe potuto essere.

IL CANALE DI CRITERIO

The Criterion Channel

Criterio

Ogni mese, la gamma di Criterion Channel sembra diventare più impressionante e l'assurdo imbarazzo delle ricchezze che il servizio offre questo agosto continua questa tendenza in modo drammatico. Da dove inizi anche 'allowfullscreen =' true '>



Oh, giusto, il Criterion Channel sta aggiungendo anche 16 film di Werner Herzog questo mese, da 'Even Dwarfs Started Small' a 'My Best Fiend' del 1999. E mentre evidenziare un singolo titolo di questo tesoro è al di là di inutili, non c'è mai un brutto momento per esaltare le virtù di “; Aguirre, l'ira di Dio, ”; che non è solo uno dei film più delirantemente viscerali mai realizzati sulla follia (e tutti i suoi problemi), ma funge anche da droga perfetta per le meraviglie fetide del cinema tedesco degli anni '70.

Ipnotico dai suoi scatti di apertura di conquistatori spagnoli che scendono in una giungla sudamericana e alimentato dalla febbre dagli occhi da insetto dell'immortale performance da protagonista di Klaus Kinski, il capolavoro di Herzog trasforma la ricerca di El Dorado in un ritratto febbrile di potere e follia e il potere della follia. Hai davvero vissuto fino a quando non hai visto Kinski stare su una zattera che affondava, stringere una piccola scimmia tra le mani e consegnare un monologo sconvolto sul matrimonio con sua figlia per conquistare il mondo.

rami malek bryan cantante

Disponibile per lo streaming del 4 agosto.

MOVEMENT PLUS FILM

Movimento cinematografico

Film Movement Plus è il complemento in streaming di Film Movement, nato nel 2002 come un club per DVD del mese per corrispondenza, con particolare attenzione al cinema d'essai e al cinema straniero. L'avventura online dell'azienda è una naturale crescita di quel marchio, offrendo agli abbonati l'accesso a più di 250 recenti festival preferiti (e una manciata di tesori più vecchi) per soli $ 5,99 al mese.

Perfetto per i cinefili i cui gusti sono un po 'fuori mano, Film Movement Plus ’; La lineup di agosto è preceduta da una forte presa di anteprime di attualità che non hanno assolutamente nulla in comune tra loro. Il 13 agosto, la piattaforma celebra il compleanno di Alfred Hitchcock con 'Jamaica Inn', 'I 39 passi' e 'L'uomo che sapeva troppo'. Più tardi quella settimana, il Film Movement celebra la Giornata mondiale umanitaria con il premio BAFTA di Rungano Nyoni 'I Am Not a Witch'. Ma il peso maggiore delle merci è racchiuso in un pacchetto di nove film programmato per l'inizio del Festival del cinema di Venezia, mentre il servizio è in streaming oltre i successi del Lido come 'Edward II' di Derek Jarman e Kitano Takeshi esplosivo 'Hana-bi'.

“; Full Moon in Paris ”; (1984)



Il quarto film di Éric Rohmer è commedia e proverbi e rdquo; ciclo, “; Full Moon in Paris ”; si basa su un proverbio che il regista si è inventato: 'Chi ha due mogli perde la sua anima, chi ha due case perde la sua mente'. Certamente sembra abbastanza vero. Anche se forse non è un capolavoro così profondo come i film che Rohmer ha realizzato poco prima e dopo (rispettivamente 'Pauline at the Beach' e 'The Green Ray', 'The Ray Ray'), questa storia furba e indagatrice segue una giovane stagista di design di nome Louise che non può decidere se è più se stessa con il suo ragazzo o da sola.

Interpretata con la travagliata capricciosità da Pascale Ogier - morto a 25 anni, poche settimane dopo aver vinto la migliore attrice al Festival del cinema di Venezia per la sua interpretazione - Louise è un'eroina Rohmer vintage, lacerata e vibrante e sofferente sotto il peso di tutto ciò che lei sta facendo; ha sempre voluto. Il suo personaggio divertente ed eminentemente umano fornisce il battito cardiaco svolazzante di questo film divertente ed eminentemente umano.

Disponibile per lo streaming il 23 agosto.

A MONTE

Hulu ottiene un'altra vittoria di Amazon questo mese, poiché la serie di nuove esclusive della piattaforma include una manciata dei migliori film del 2019 (fai attenzione a 'Non-Fiction' di Olivier Assayas e 'The Beach Bum' di Harmony Korine), prodotti di festival come ' AWOL 'e' Dogman ', e - la ciliegina sulla torta - l'immortale veicolo di Johnny Depp' Mortdecai '. Ha dei baffi divertenti! Ma il più vitale di tutti i nuovi film su Hulu è un documentario sovversivo che potrebbe ispirarti a promettere fedeltà al Signore Oscuro.

“; Ave Satana 'allowfullscreen =' true '>



Il documentario divertente, dannoso e provocatorio di Penny Lane su The Satanic Temple (e il suo leader, Lucien Greaves) esplora come un gruppo di criminali atei si unì per sfidare il ruolo della religione organizzata nel nostro apparentemente secolare paese. In un momento in cui i gruppi evangelici stanno effettivamente tentando di riconciliare l'America in una nazione cristiana - un momento in cui sono desiderosi di sostenere uomini senza Dio come Donald Trump fintanto che si impegna a far avanzare la loro dottrina altrimenti inflessibile - c'è un urgente bisogno di un contromito sociopolitico e 'Ave Satana?' trova uno che prende forma in tutti i modi sfacciati e volatili.

Lane ha una capacità ineguagliata di trovare il giusto equilibrio tra rabbia e assurdismo. Seguendo Greaves e le sue coorti espongono l'ipocrisia della religione organizzata, il suo film si fonda sull'idea che la blasfemia può essere una preziosa espressione di indipendenza personale.

Disponibile per lo streaming il 22 agosto.

baldacchino

Kanopy ha avuto un po 'di intoppo all'inizio di questa estate, come il (troppo) popolare servizio di streaming - che attinge alla biblioteca e ai sistemi universitari americani per fornire l'accesso totalmente gratuito (senza tasse, senza pubblicità) al cinema classico e contemporaneo essenziale - fu abbandonato dal massiccio sistema della Biblioteca pubblica di New York. Potresti non essere sempre l'unico a pagare il conto, ma nulla in questo mondo lo è mai veramente gratuito.

Ma mentre i newyorkesi sono sfortunati e il resto del paese potrebbe essere trasmesso in streaming in tempo prestato, Kanopy continua a offrire un servizio eccellente a coloro che hanno accesso ad esso. La sua scaletta di agosto prende il via con 'Monrovia, Indiana', l'ultimo epico documentario di Frederick Wiseman (il più amabile di Kanopy tra tutti i registi). Altre aggiunte degne di nota includono il controverso thriller Sundance '18 'Holiday' - che viene fornito con gli avvertimenti più espliciti per quelli scatenati dall'aggressione sessuale - e Michel Hazanavicius ' you-have-to-see-it-before-you-can-odio-it Godard biopic, 'Godard Mon Amour'.

“Zodiac” (2007)



È ironico che il primo lungometraggio digitale di David Fincher sia stato anche il suo primo pezzo d'epoca, il regista che fa un passo nel futuro guardandosi alle spalle. D'altra parte, è sempre stato veloce nel sottolineare che il cambio di formato era motivato meno dall'estetica rispetto al flusso di lavoro, e 'Zodiac'. non è niente se non un film sul flusso di lavoro: i suoi riflussi e legami, le sue acque stagnanti. Un ritratto epico di processo e ossessione, questo è il tipo di film che potrebbe essere realizzato solo da qualcuno a cui piace girare 100 riprese alla volta e realizzato in un momento in cui effettivamente potrebbe.

La vita è ciò che accade quando cerchi risposte, e lo zodiaco rdquo; fa un pasto di quella ricerca, seguendo la ricerca di Robert Graysmith per l'omonimo serial killer di San Francisco e implicandoci un po 'di più nella caccia all'uomo ad ogni passo del cammino. Certo, aiuta a ciascuna delle sequenze omicide tranquillamente sedate di attingere direttamente alle nostre paure più profonde e che il defunto Harris Savides le spara come cartoline macchiate di sangue e che John Carroll Lynch offre ciò che potrebbe essere - libbra per sterlina - il più performance di supporto di impatto del 21 ° secolo ('Io non sono lo zodiaco. E se lo fossi, certamente non lo direi' voi”;).

Arrestando, confondendo e continuamente ri-guardabile (“; okay ma Questo è il momento in cui lo capirò, ”; dici a nessuno in particolare mentre i crediti di apertura si annullano su TBS), 'Zodiac' è il film per antonomasia sul tentativo di seguire la trama in un mondo che è fatto di cose in sospeso.

Disponibile per lo streaming 1 agosto.

Questo post continua nella pagina successiva.

SELEZIONI DI MAGNOLIA

rimorchio dimensione 404

Un servizio di streaming elegante e ben fornito che offre agli abbonati un accesso illimitato ai film dalla libreria Magnolia Pictures per soli $ 4,99 al mese, Magnolia Selects offre una libreria che è già piena di successi di genere come '13 Assassins' e 'I Saw the Devil', documentari essenziali come 'Man on Wire' e 'No End in Sight' e drammi epocali come 'Force Majeure' e 'The Double'.

La piattaforma di agosto della piattaforma è un altro forte promemoria di quanti buoni film Magnolia ha realizzato durante la sua esistenza. Le nuove aggiunte includono il 'Murder Party' difficile da trovare di Jeremy Saulnier, 'Boarding Gate' di Olivier Assayas e il sorprendentemente commovente doc tour tour, 'Conan O’Brien: Can't Stop'.

“Melancholia” (2011)



Di questi tempi è difficile non pensare alla fine del mondo. Certo, il sempre morboso e fatalista Lars von Trier non ha aspettato che tutti noi ci raggiungessimo; il suo dramma apocalittico del 2011 'Melancholia' - che IndieWire ha recentemente incoronato come uno dei migliori film di questo decennio - ha fatto il salto nell'oblio, mentre l'impulso provocatore ha cercato di farci pace alle sue condizioni.

Il film vede Kirsten Dunst nei panni di una persona appena sposata che accoglie il destino imminente come una sorta di catarsi, la sua disperazione diventa così potente e completa che sembra capace di estrarre interi pianeti dalle loro orbite. “; Melancholia ”; potrebbe non farti sentire meglio con le cose (nessuno dovrebbe rivolgersi al lavoro di von Trier per il massimo comfort), ma pochi film hanno affrontato con più forza il peso della depressione e il sollievo che deriva dall'accettare che è reale.

Disponibile per lo streaming dell'11 agosto.

MUBI

Lo streamer indipendente e imprevedibile più eccitante e imprevedibile di Internet è tornato con un altro mese forte, dato che la lineup di agosto di MUBI va dalla rumena New Wave a un distico di Straub-Huillet e - perché no - The Limey di Steven Soderbergh “.

In occasione del Locarno Film Festival di quest'anno, MUBi sta trasmettendo in streaming quattro film di spicco l'anno scorso edizione, tra cui il notevole “Fausto” di Andrea Bussman e la “Nebulosa morta del miglior regista emergente Tarık Aktaş”. La continua esplorazione dell'autorismo della piattaforma continua con uno sguardo ravvicinato alle carriere di Corneliu Porumboiu (“Aggettivo della polizia” e “Quando sera” Cade a Bucarest o sul metabolismo '), Phillippe Garrel (' Frontier of Dawn 'e' A Burning Hot Summer ') e Peter Strickland, i cui primi due lungometraggi offrono uno sguardo all'interno delle cuciture della sua nuova commedia killer,' In Fabric '.

“Il duca di Borgogna” (2014)



Uno dei pochi film nella memoria recente che include un profumo di ”; di ”; Ringraziando i titoli di apertura, la gioia giallo flessa di Peter Strickland rimane il film migliore e più sensuale mai realizzato sulla relazione sadomasochistica tra due entomologi lesbiche. " Il duca di Borgogna ”; classificato in cima alla nostra lista dei 100 migliori film degli anni 2010, ed ecco cosa ha scritto Jude Dry di IndieWire per celebrare l'occasione:

Un tributo sontuoso e visivamente evocativo ai film europei di sexploitation degli anni '70, il dramma erotico di Peter Strickland è altrettanto preciso nella sua arte quanto le sue doppie eroine sono nei modi umilianti che si puniscono a vicenda punizioni, come Cythia (Sidse Babbett Knudsen) ed Evelyn (Chiara D ’; Anna) si scambiano potere in modi sia amorevolmente teneri che hardcore nella loro astuzia. L'illuminazione è flessibile, la fotocamera carica, l'elegante e glamour costume che titilla. Strickland comprende che le chiavi dell'erotismo sono l'immaginazione e l'anticipazione; la maggior parte degli affari cattivi si svolge fuori dallo schermo, ogni tocco si aggiunge allo psicodramma di Hitchcock che si sta svolgendo proprio sotto gli strati su strati di bellezza festosa.

Disponibile per lo streaming il 17 agosto.

NETFLIX

Appoggiandosi ai giorni dei cani dell'estate, quando tutto è languido e tutti stanno solo aspettando la Festa del Lavoro, la lista dei film di Netflix di agosto è leggera per l'eccitazione e pesante per i piaceri familiari - il tipo di cose che probabilmente hai visto un milione di volte prima, e può solo guardare sdraiati su tutto il divano.

Le nuove importanti novità sono poche e lontane tra loro, con il documentario di Sundance 'American Factory'. essendo la più grande uscita esclusiva del gigante dello streaming del mese. A quel nuovo film essenziale si unisce un miscuglio di standard di cavi che spazia da Nancy Meyers ’; la commedia rom più amata dalla storia più umana di Quentin Tarantino; " C'era una volta a Hollywood ”; potrebbe prendere in prestito alcuni trucchi da artisti del calibro di Bastardi senza gloria, ”; ma il suo lato tenero si rifà alla storia toccante di 'Jackie Brown'.

“; Jackie Brown ”; (1997)



Ci sono una serie di motivi per cui Jackie Brown è rdquo; non sembra mai ottenere il rispetto che merita (non che i devoti accoliti di QT non si godano la sensazione di riuscire a mantenere uno dei suoi film per se stessi), ma uno di questi è quello - anche sulla scia di 'Once' C'era una volta a Hollywood, ”; è ancora la cosa più sottile, più comodamente umana che abbia mai fatto. C'è anche il fatto che il materiale di fonte bollente di Elmore Leonard che impedisce a questa saga di criminali di cauzioni, ragazze di surfisti e spacciatori di basso costo di aumentare troppo la propria offerta. E che questa storia d'amore dolorosamente realizzata per metà comprende le migliori interpretazioni che Pam Grier e Robert Forster hanno dato nelle loro lunghe e illustri carriere.

E, naturalmente, tutto costruisce fino al finale più toccante che Tarantino abbia mai scritto, mentre l'eroina sfortunata del film - un assistente di volo emotivamente radicato che viene catturato tra poliziotti e ladri - paga un addio agrodolce a una vita di cazzate. Se “; Jackie Brown ”; è un punto cieco nella tua visione di Tarantino, ora è il momento perfetto per sistemare le cose.

Disponibile per lo streaming 1 agosto.

OVID.tv

OVID.tv

OVID.tv si autodefinisce come uno sforzo collaborativo senza precedenti di otto tra i più importanti distributori indipendenti di film negli Stati Uniti ', e quel vantaggio unico gli ha permesso di uscire di scena come un modo prezioso (e poco costoso) per dedicarsi i cinefili per rintracciare emozionanti film contemporanei che potrebbero aver suonato solo sul circuito del festival. Cinque mesi dopo - e ora vantando più di 500 film, la maggior parte dei quali non è disponibile su qualsiasi altra piattaforma di streaming - questo servizio più esoterico continua a mostrare le virtù del suo approccio unico.

La gamma di agosto tipicamente diversa e oscura di OVID è una delle sue liste più robuste fino ad oggi. I documentari sono ben rappresentati come sempre, con il servizio che aggiunge lavori di saggistica di vitale importanza provenienti da tutto il mondo (spiccano l'elegia 'Elena' di Petra Costa e 'The Tiniest Place' di Tatiana Huezo, che esplora una piccola città di montagna el Salvador mentre cerca di ricostruire sulla scia di una guerra civile). E con Ingmar Bergman che gode di un'alta marea di riconoscimenti grazie a 'Midsommar', un cofanetto della Collezione Criterion Collection e all'imminente 'Isola di Bergman di Mia Hansen-Løve', è un grande tomo dare un'occhiata a 'Trespassing Bergman', in cui artisti del calibro di Lars von Trier e Martin Scorsese incentrano la poetica sull'eredità del defunto maestro.

Ma i nuovi titoli più eccitanti di OVID potrebbero essere dal lato della finzione della recinzione, in quanto “Special Treatment” - in cui Isabelle Huppert interpreta una prostituta la cui vita è parallela a quella del suo psichiatra - vede finalmente la luce del giorno e un semi il classico animato ci ricorda che il fotorealismo non ha nulla sul torvo potere dell'immaginazione.

“Alice” (1988)



Probabilmente il miglior adattamento dello schermo di 'Alice nel Paese delle Meraviglie'. (e sicuramente il più inquietante, nonostante il Cappellaio Matto di Johnny Depp), Jan Š il film d'esordio di Vankmajer era destinato a recitare come un sogno impuro, e il ragazzo lo fa sempre. Scuro come la versione di Tim Burton era appariscente, e ubriaco della pericolosa bellezza dell'animazione in stop-motion come Burton era nella mancanza di gravità plastica dell'animazione CGI, questa inquietante immersione nell'inconscio umano è bella e inducendo all'incubo tutto subito. Le immagini staccato sono molto devianti, ma la cosa più spaventosa del film di Vankmajer potrebbe essere Alice stessa (Kristýna Kohoutová), che non impara necessariamente tutte le lezioni giuste dal suo tempo con il Coniglio bianco.

Disponibile per lo streaming il 13 agosto.

BRIVIDO

Il miglior (e unico) servizio di streaming premium al mondo esclusivamente per la tariffa di genere di solito opta per la qualità rispetto alla quantità, ma la sua gamma di agosto ha i prodotti e molti di loro. Il mese inizia con il singolare veicolo John Lithgow di Brian De Palma 'Raising Cain' e la serie 'A Nightmare on Elm Street'. Quando avrai finito con questi, entrambi i film di 'Slumber Party Massacre' aspetteranno di essere guardati, con l'amato 'Chopping Mall' di Jim Wynorski che arriverà la prossima settimana. C'è anche una nuova stagione di 'NOS4A2', su cui Internet insiste è un vero spettacolo.

“; The Love Witch ”(2016)

Un omaggio affascinante ai vecchi tascabili di cellulosa e ai melodrammi Technicolor degli anni '60, Anna Biller 'The Love Witch'. è un ritorno al passato che è stato detto con un certo grado di convinzione perversa e ha studiato l'esperienza che avrebbe fatto arrossire Quentin Tarantino. Girato in un vellutato 35mm e visto attraverso l'obiettivo di uno sguardo femminile giocosamente violento, il film segue una giovane maga stupefacente narcisista di nome Elaine (Samantha Robinson, indimenticabile in un'esibizione rivoluzionaria demente) mentre si lancia in una città costiera californiana alla disperata ricerca di un sostituto per il marito recentemente assassinato.

Il sesso, la morte, i rituali satanici, la progettazione di costumi a livello di Dio e la più grande battuta sul tampone del cinema ne derivano, mentre Biller racconta una storia incredibilmente divertente, ma anche iper-sincera, sul vero prezzo del patriarcato. Non c'è stato niente di simile da decenni.

Disponibile per lo streaming il 26 agosto.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers