Casey Affleck parla: 'Mi fa paura' parlare del movimento #MeToo

Casey Affleck



MARTIN DIVISEK / EPA-EFE / Shutterstock

Casey Affleck ammette nell'ultimo episodio del podcast di 'Armchair Expert' di Dax Shepard che si innervosisce nel parlare di argomenti relativi al movimento anti-molestie #MeToo. Affleck, che nel 2010 ha risolto due cause legali accusandolo di molestie sessuali sul set del suo film mockumentary 'I Still Here', ha sottolineato che è un ardente sostenitore del movimento #MeToo e dei valori che rappresenta. Il vincitore dell'Oscar 'Manchester by the Sea' ha affermato che l'idea di persone che non supportano i valori #MeToo è sconcertante.



“Chi non sarebbe favorevole al movimento #MeToo? È un'idea che è persino là fuori? ', Ha detto Affleck. 'Che ci sono alcune persone che dicono che non crediamo nell'uguaglianza e pensiamo che il posto di lavoro dovrebbe essere un posto pericoloso per alcune persone e non per altri. È assurdo. '



Affleck ha aggiunto che per lui 'è molto, molto difficile parlarne, e mi spaventa' discutere argomenti legati al movimento #MeToo. 'Soprattutto perché i valori del movimento #MeToo sono valori che sono al centro del mio essere', ha aggiunto. 'Proprio come sono stato cresciuto, sono inseriti nel mio sistema di valori perché sono stati cresciuti da una madre che non ci ha permesso di guardare' Dukes Of Hazard 'quando avevamo otto anni perché era sessista.'

'Il modo in cui ho pensato a volte da alcune persone di recente è stato così antitetico con chi sono veramente che è stato frustrante,' Affleck aggiunto. “; E non essere stato in grado di parlarne è stato difficile perché volevo davvero supportare tutto ciò, ma mi sembrava che la cosa migliore da fare fosse stare zitta, quindi non sembravo essere contrario a qualcosa che Volevo davvero essere campione. ”;

Affleck in precedenza si era aperto all'Associated Press per essere stato accusato di molestie sessuali, affermando in un'intervista dell'agosto 2018 di 'rimpiangere davvero' la situazione in cui era stata intentata una causa civile e di aver ammesso di essersi comportato in un modo 'non professionale'. quel non professionale mentre parla con Shepard.

“; C'era un sacco di feste, perché quello era il contenuto di questo documentario, a volte mockumentary, ”; Disse Affleck. ”; stiamo registrando tutto. Era confuso per tutti ed è stato deliberatamente così. E questa è la mia responsabilità. L'intenzione era di avere l'equipaggio come parte del film. Non so quanto sapessero di far parte del film … È stato un gran casino e non è qualcosa che farei di nuovo. Sarei molto più intelligente, più sensibile, più sensibile al fatto che sarebbe un posto di lavoro se provassi a farlo di nuovo. ”;

L'ultimo lavoro di regia di Affleck, il dramma distopico 'Light of My Life', si aprirà nei cinema e su richiesta il 9 agosto di Saban Films. Il film vede Affleck come un padre che lotta per proteggere sua figlia dopo che una pestilenza ha ucciso il resto della popolazione femminile del mondo. L'impostazione del mondo senza donne ha sollevato alcune sopracciglia data la storia di Affleck, anche se l'attore-regista ha affermato alla premiere del Festival del film di Berlino che il film non è una risposta alle sue molestie.

'Non lo è. Ho scritto questo film e l'ho realizzato prima che tutte quelle cose diventassero parte della conversazione, ”; Affleck ha dichiarato alla conferenza stampa del film di Berlino che il film è una risposta alla sua storia personale. “; Spero che le persone mantengano le loro menti aperte e siano responsabili e misurate nelle loro reazioni. E le persone possono parlare da sole. Non è qualcosa che posso controllare. ”;

Ascolta la piena apparizione di Affleck sul podcast 'Armchair Expert' di Dax Shepard qui.


Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers