'Chasing the Cure': diagnosi di salute in crowdsourcing nell'era delle notizie false

La produttrice di Anchor / Executive Ann Curry partecipa al panel 'Chasing the Cure' di TNT al Summer Press Tour della Television Critics Association.



Richard Shotwell / Invision / AP / Shutterstock

“; Chasing the Cure ”; è uno show televisivo, ma la conduttrice Ann Curry vuole che diventi una vera piattaforma per gli spettatori per discutere di misteriosi disturbi medici e potenziali soluzioni di crowdsourcing.



La prima stagione della serie, che viene trasmessa in diretta su TNT e TBS, si concentra su persone che soffrono di varie malattie non diagnosticate che hanno mistificato i medici. Dopo che i retroscena di quei casi - che sono controllati in anticipo dagli esperti - sono delineati nello show, 'Chasing the Cure'. coinvolge un team di professionisti medici per cercare di aiutare il paziente. Poiché lo spettacolo è in diretta, gli spettatori sono incoraggiati a suggerire possibili cause di sintomi e soluzioni di tono. Nel frattempo, i vari casi discussi nella serie vengono caricati sul suo sito Web, dove gli individui possono anche condividere storie delle loro malattie non diagnosticate e discutere le opzioni con gli spettatori.



Questa è la sinossi, ma ulteriori discussioni sullo spettacolo sono probabilmente discutibili fino a quando l'elefante nella stanza non viene affrontato: come può uno spettacolo in cui gli spettatori che non sono medici parlano di misteriosi problemi medici si traducono in un forum dal vivo, data la disinformazione e bugie vere che affliggono gran parte di Internet? A quanto pare, a metà stagione il concetto sta funzionando, grazie alle sue protezioni per prevenire la pesca a traina dilagante e informazioni mediche potenzialmente pericolose.

Non è eccessivamente pessimista immaginare come l'idea di un crowdsourcing di consulenza medica possa mettere in discussione ogni tipo di disastro. Non c'è carenza di disinformazione medica là fuori - no, i vaccini non causano l'autismo - ma Curry ha sottolineato che lo spettacolo ha adottato misure di salvaguardia per impedire a cattivi attori di spacciare bugie nella comunità dello spettacolo. Ha anche notato che il team dello spettacolo comprende professionisti della salute, tra cui un assistente sociale, uno psichiatra e due medici.

“; Il materiale che arriverà dal vivo sarà ricevuto da un team in cerca di informazioni che possono essere utili, che passeranno attraverso diversi livelli di persone, inclusi i medici, ”; Disse Curry. “; Abbiamo un sistema per assicurarci che la community sia protetta dai troll di Internet. ”;

Tuttavia, è ”; Chasing the Cure ”; un serio progetto investigativo o è intrattenimento? La risposta dipende da chi chiedi, ma per Curry, è un po 'un mix. Curry, giornalista di lunga data ed ex 'The Today Show' ancora, considera lo spettacolo un progetto giornalistico, ma ha notato che le reti potrebbero vedere lo spettacolo con un tono più chiaro. 'È difficile definire la categoria', Disse Curry. 'Opero come giornalista e mi vedo come un'ancora della trasmissione, aderendo alle tradizionali regole del giornalismo. TNT e TBS non fanno giornalismo, quindi probabilmente lo vedono come intrattenimento. L'unico modo in cui sarei coinvolto era se lo show fosse focalizzato sull'essere il paziente per primo, e la rete fosse d'accordo su questo. ”;

guarda i Golden Globes in diretta streaming

Tuttavia si preferisce definire lo spettacolo, 'Chasing the Cure'. sta innegabilmente coinvolgendo il suo pubblico target. Il sito web dello show contiene file di casi per ciascuna delle persone presenti nel programma e tutti includono una vivace sezione di commenti. Lo staff aggiuntivo dello show include moderatori del sito Web, che assicurano che i commentatori sui suddetti file dei casi mantengano la conversazione medica sicura e costruttiva. Una rapida occhiata alle conversazioni sul fascicolo del sito suggerisce che i moderatori stanno guadagnando i loro stipendi: conversazioni sul 'Inseguendo la cura'. i siti Web sono una notevole boccata d'aria fresca proveniente dai pozzi neri che definiscono discussioni su YouTube e Twitter.

“; Chasing the Cure ”; è stato progettato per un pubblico online, quindi non sorprende affatto che un post su Facebook sia stato ciò che ha ispirato Curry a seguire la serie.

'Uno dei membri del mio team ha visto l'insegnante di suo figlio pubblicare post sulla malattia non diagnosticata di suo marito e la tensione finanziaria della famiglia,' Disse Curry. 'Pensavo che la televisione in diretta potesse amplificare queste storie e credere che potesse succedere qualcosa di buono se mettessi questi problemi in diretta TV e usi i social media come una forza unificante.'

Guarda una clip da 'Chasing the Cure' di seguito:





Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers