La stagione 2 di 'The Conners' è pronta a dimostrare che i risvegli di Sitcom hanno un potere costante

Sara Gilbert e John Goodman in 'The Conners'



ABC / Eric McCandless

'Roseanne' è scomparso da tempo, ma 'The Conners' è qui per rimanere? Questa è la domanda a cui ABC vuole rispondere con un sì definitivo quando il suo 'No. 1 nuova commedia ”ritorna per quella che sarà ufficialmente la sua seconda stagione. Non ufficialmente, ovviamente, questa è la terza stagione con il clan Conner, incluso il risveglio 'Roseanne' del 2017 (che è stato un enorme successo fino a quando Roseanne Barr non ha twittato milioni di persone). Il patchwork del 2018 ha mantenuto tutti tranne Barr, uccidendo la sua matriarca nella speranza di salvare uno spettacolo di alto livello, e ha funzionato - in un certo senso. Gli spettatori totali hanno raggiunto i 13 milioni in più quando 'The Conners' è stato presentato per la prima volta, ma è sceso a poco meno di 9 milioni alla fine della stagione. Anche la fascia bassa di quei numeri supera la media delle prossime serie più quotate della ABC, quindi eccoci qui: Stagione 2 (ish)!



Ma sta succedendo una cosa divertente ai recenti risvegli di sitcom. Mentre molti sono ancora in fase di realizzazione, sviluppo e considerazione, anche i successi iniziali hanno perso il favore. Dopo anni e anni di domanda, lo “Sviluppo arrestato” è giunto al termine con una stagione 5,5 ampiamente ignorata questo marzo. 'Fuller House', uno dei primi revival di sitcom durante l'ultima mania di riavvii, ha tranquillamente terminato la sua corsa dopo quattro stagioni su Netflix. E mentre le recensioni negative certamente hanno smorzato la festa per quei due, “Will & Grace” ha ricevuto consensi costanti quando è tornato nel 2017, ottenendo tre nomination ai Golden Globe, sette annuì agli Emmy e due vittorie agli Emmy per le sue prime due stagioni di rinascita.



Eppure la NBC ha già annunciato che la sua stagione 2020 sarà l'ultima. 'Will & Grace' ha terminato undicesima tra le 20 serie sceneggiate al Peacock la scorsa stagione, perdendo quasi la metà dei suoi spettatori di stagione in stagione e passando da 10 milioni di telespettatori per la sua prima stagione della stagione 9 a poco meno di 3 milioni per il suo finale della stagione 10. È stato a lungo temuto che questi risvegli abbiano una breve durata, mentre gli spettatori tornano per vedere come appaiono, suonano e agiscono i loro vecchi amici, prima di ricordare perché hanno detto addio in primo luogo. Forse la qualità è diminuita. Forse alcuni membri chiave del cast o dell'equipaggio sono stati persi. Forse era giunto il momento di dire addio.

La ABC ha bisogno di spingere quell'addio il più lontano possibile nel futuro e 'The Conners' è desideroso di collaborare. Se i primi due episodi della Stagione 2 sono indicativi, queste solide voci della sitcom potrebbero continuare per un po '. Non vi è alcun reale cambiamento rispetto a quello che ha funzionato l'anno scorso, ma sembra che il ritmo sia stato distanziato, le decisioni sospese e i punti di non ritorno in ritardo. Prendi, ad esempio, il punto focale 'Conners', Darlene (Sara Gilbert). Alla fine della scorsa stagione, le era stato chiesto di trasferirsi a Chicago con il suo ragazzo Ben (Jay R. Ferguson), ma un'apparizione a sorpresa dell'ex marito David (Johnny Galecki) l'ha costretta a scegliere tra un nuovo inizio e una messa la sua vecchia famiglia è tornata insieme.

snl dwayne johnson

Ames McNamara e Sara Gilbert in 'The Conners'

recensione dello spettacolo euforia

ABC / Eric McCandless

Nella stagione 2, sta ancora lottando con quella scelta. Li vede entrambi e chiede consiglio a zia Jackie (Laurie Metcalf). Questo crea gli inevitabili insabbiamenti comici, con Jackie che blocca una scala mentre David si nasconde di sopra e Darlene cerca di spingere Ben fuori dal soggiorno - sai che sta per essere beccata, in un modo o nell'altro, ma i sequestri devono seguire in anticipo, e i produttori (inclusi Bruce Helford e Tom Werner) sanno come rendere l'attesa divertente.

Allo stesso modo, non sembra che 'The Conners' stia evitando problemi di attualità, anche quando lo show non li affronta direttamente. La trama della deportazione dell'anno scorso - in cui Emilio (Rene Rosado) viene deportato mentre Becky (Lecy Goranson) è incinta di suo figlio - non viene affrontata nei primi due episodi, ma non si sente nemmeno dimenticato o messo da parte. Lo stesso vale per una possibile discussione dell'assistenza sanitaria, che potrebbe essere guidata dalla complicata gravidanza di Becky, ma deve ancora essere riconosciuta. (La sinossi della trama dell'episodio 3 dice che si imbatterà in problemi di denaro, quindi forse sta arrivando.)

Nel frattempo, John Goodman è ancora un affidabile attore comico e autorevole, mentre Metcalf può accendere un centesimo tra commedia fisica oltraggiosa e rancore emotivo straziante. 'The Conners' è fornito di grandi attori che possono ancora recitare i loro ruoli ai massimi livelli - ma lo è stato anche 'Will & Grace'. Per quanto tempo gli stessi pezzi che hanno funzionato prima di continuare a disegnare resoconti contrastanti degli spettatori su quanto di un il pubblico di destra ha lasciato lo spettacolo, lo spettacolo è ancora in scena in America centrale, e questo è più importante. Se 'The Conners' si rivolge a un pubblico che si sente sottoservito - proprio come il resuscitato 'Last Man Standing' di Tim Allen, che ha fatto la media dei secondi spettatori più di ogni serie sceneggiata da Fox - di quanto forse possa evitare la dissolvenza della nostalgia.

La prima stagione di “The Conners” sarà presentata martedì alle 20:00 ET su ABC.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers