Cynthia Erivo afferma che 'Le vedove' sono caritatevoli perché il pubblico ha frainteso il suo fascino 'disordinato'

Viola Davis e Cynthia Erivo in 'Vedove'



film che hanno cambiato il mondo

20th Century Fox / Moviestore / Shutterstock

La star di Cynthia Erivo è in ascesa, dal biopic di Harriet Tubman di quest'anno “Harriet”, che l'ha conquistata nella corsa agli Oscar come migliore attrice, alla sua svolta il prossimo anno come regina dell'anima Aretha Franklin nella serie di antologie del National Geographic “Genius.” Ma il suo grande successo è arrivato nel 2018 con “Widows” di Steve McQueen, un film di rapina dal budget elevato e di grande mentalità per adulti.



Erivo ha recitato nel ruolo di Belle, un'estetista streetwise che si unisce a Viola Davis, Michelle Rodriguez ed Elizabeth Debicki per ripagare il debito lasciato indietro dai loro mariti criminali, che sono stati tutti uccisi durante un tentativo di fuga. Recentemente, Erivo ha parlato con Nate Jones di Vulture di 'Widows', che ha guadagnato $ 42 milioni al botteghino degli Stati Uniti contro un prezzo di produzione dello stesso, e in particolare sulla sua delusione per l'accoglienza del pubblico del film, nonostante le recensioni positive e un festival solido cuccetta.



“Ero triste per Steve [McQueen] e volevo di più per Viola [Davis] perché pensavo che fosse eccezionale. Non l'avevo mai vista in niente del genere, dove ha potuto mostrare questo lato feroce, duro, pronto, privo di immondizia da chiunque, e l'ho assolutamente adorato ', ha detto Erivo. Durante la stagione dei premi 2018, la candidata alla BAFTA Viola Davis si sperava di ottenere una nomination come migliore attrice, ma ciò non ha funzionato.

la fine del terrore

'Vorrei che tutti potessero vederlo davvero brillare perché penso che sia geniale. Ma penso che forse arriverà da solo ”, ha detto Erivo. 'Penso sempre che sarà una di quelle cose in cui la gente tornerà indietro e penserà:' Oh mio Dio, è stato davvero molto bello! '

In effetti, un film rapace del regista di “Shame” e “12 Years a Slave” non sarebbe mai stato “Preso”, anche se “Vedove” ha recitato insieme a Liam Neeson. E la direzione gelida e idiosincratica di McQueen - al limite, in alcune scene, sull'avanguardia, in particolare durante un monologo consegnato dal politico corrotto di Colin Farrell che viene sparato completamente al di fuori della limousine in cui si trova - non sarebbe mai stato per tutti.

'C'è qualcosa che è super disordinato su' Vedove ', che ho adorato. C'è l'aspettativa che un film di rapina sia lucido e ordinato, e non è stato proprio questo ', ha detto Erivo a Vulture. 'Penso che sia stato il suo fascino, ma non sono sicuro che tutti lo abbiano capito. Ma forse stiamo arrivando in un posto dove le persone lo faranno. '

'Harriet' è attualmente nei cinema e all'inizio di questo mese, il regista Kasi Lemmons ha parlato con IndieWire del perché ci sono voluti più di 100 anni perché accadesse un film biografico sull'abolizionista.

i migliori film di guillermo del toro


Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers