David Rubin Eletto presidente della Motion Picture Academy

David Rubin



Arnold Turner / Invision / AP / Shutterstock

David Rubin è il 37 ° presidente dell'Accademia delle arti e delle scienze cinematografiche. La decisione è arrivata martedì sera durante una riunione del consiglio di amministrazione dell'AMPAS, che ha anche selezionato una nuova lista di funzionari.



miglior film di Godzilla

Rubin, governatore della filiale di casting e segretario del consiglio di amministrazione, succederà al presidente uscente John Bailey, che ha scontato due termini consecutivi afflitti da una varietà di scandali e incomprensioni, da una spinta sfortunata a cambiare la cerimonia annuale degli Oscar con l'aggiunta di una categoria eccezionale nella categoria film popolari e l'ottenimento di premi televisivi per categorie come Miglior montaggio e Migliore cinematografia, a un'indagine trapelata sulle molestie sessuali (è stato successivamente esonerato).



Rubin è il primo direttore del casting a ricoprire la carica di Presidente dell'Accademia. I suoi oltre 100 crediti cinematografici e televisivi includono: 'The English Patient', ”; “; Men in Black, ”; “; Hairspray, ”; “; Lars and the Real Girl, ”; " Il talento di Mr. Ripley, ”; e 'Quattro matrimoni e un funerale'.

Il nuovo presidente deve affrontare molteplici sfide, a partire dalla spinta persistente a modernizzare la trasmissione televisiva annuale degli Oscar. Mentre il piano annunciato dello scorso anno è stato messo a punto prima che potesse essere attuato per l'evento del 2018, l'Accademia ha chiarito che è ancora interessato al nuovo premio e trovare un modo per mantenere lo spettacolo a tre ore.

Ma dopo l'incubo di PR che è stato l'annuncio dello scorso anno dei nuovi piani, il nuovo presidente e il consiglio dovranno gestire i cambiamenti in modo molto più delicato. Primo passo: trovare un produttore per lo spettacolo, che è stato spostato di due settimane all'inizio di febbraio. (Nel 2021 e nel 2022, tornerà al suo ancoraggio di fine febbraio.)

C'è anche il progetto museale di lunga data dell'organizzazione, che proprio questa settimana ha perso il regista Kerry Brougher. Brougher è stato nominato direttore fondatore del museo e collaborerà con lo staff senior nella transizione. Il museo, che ora verrà inaugurato a Los Angeles nel 2020, è stato afflitto da problemi di programmazione, un budget in crescita e date di ritorno. Ora ha bisogno del suo nuovo leader.

Una cosa, Rubin può essere contento: la spinta per l'inclusione tra i membri dell'Accademia. A luglio, AMPAS ha inviato una vasta serie di nuovi inviti, tra cui 842 artisti e dirigenti provenienti da 59 paesi. Le persone di colore (29 percento) e le donne (50 percento) erano tra i numerosi inviti, poiché l'Accademia continua a rivolgersi al suo dominio a lungo termine su uomini bianchi.

Mentre le voci sui contendenti spesso sfuggono alle elezioni annuali, l'Accademia ha usato a lungo un metodo decisamente vecchio stile per trovare candidati e uno che evita gli annunci formali. Invece, i membri (che devono anche essere nel consiglio di amministrazione per essere ammessi) interessati al concerto semplicemente comunicano ai loro gruppi i loro piani di candidatura e costruiscono supporto da lì.

Il consiglio di amministrazione composto da 54 membri è composto da tre governatori ciascuno di 17 filiali con mandato triennale. I presidenti dell'Accademia possono scontare quattro mandati consecutivi per un anno, ma se hanno fatto parte del consiglio di amministrazione per un totale di nove anni (come Bailey), vengono esclusi e devono prendersi un anno di pausa prima di poter tornare a correre.

La maggior parte dei presidenti di AMPAS sono salutati da posizioni fuori linea, tra cui il presidente inaugurale Douglas Fairbanks, nonché Frank Capra, George Stevens e Gregory Peck. Nella storia dell'Accademia, ci sono state solo tre presidenti donne: Bette Davis, Fay Kanin e il predecessore di Bailey, Cheryl Boone Isaacs.

La riunione del consiglio dei governatori di martedì sera prevedeva anche l'elezione di una serie di altre posizioni di ufficiale, tra cui:

Lois Burwell, Primo Vice Presidente (presidente, Comitato Premi ed Eventi)
Sid Ganis, vicepresidente (presidente del comitato museale)
Larry Karaszewski, vicepresidente (presidente del comitato per la conservazione e la storia)
Nancy Utley, Vicepresidente (presidente, Commissione per l'educazione e la divulgazione)
Mark Johnson, tesoriere (presidente del comitato finanziario)
Bonnie Arnold, segretaria (presidente del comitato per i membri e la governance)

Il 92 ° Oscar si svolgerà domenica 9 febbraio 2020.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers