'The Deuce': la terza stagione finisce una storia magnifica che solo la televisione potrebbe raccontare

Maggie Gyllenhaal in 'The Deuce'



Paul Schiraldi / HBO

La costruzione del mondo è un argomento che tende a inventare saghe di fantascienza o epiche fantasy, ma 'The Deuce' è uno degli esempi più impressionanti della memoria recente. Non solo il dramma della HBO ha immediatamente immerso il pubblico in un facsimile storico di 42nd Street, Manhattan, con XXX teatri e abitanti della notte in abbondanza, ma i creatori David Simon e George Pelecanos, insieme alla loro partner di produzione Nina Noble e un leader di alto livello dello scenografo Scott Dougan, replicò la cosiddetta trasformazione di Deuce in tre periodi di tempo separati: prima nel 1971, poi nei giorni porno di fascia alta del 1977, e infine nei turbolenti anni '80, in particolare nel 1985, visto che il quartiere è vicino essere trasformato.



In termini di puro valore artistico, questi tocchi non possono essere elogiati abbastanza. 'The Deuce' non sta infrangendo il budget, rispetto ad altri successi del Box Office di casa, ma è un'esperienza straordinaria e di trasporto in ogni episodio. Ancora più importante, questa atmosfera mesmerica consente a Simon e Pelecanos di implementare un'insolita struttura narrativa; un approccio basato sulla capsula del tempo che racconta i momenti più importanti per la sua storia e i suoi personaggi, come qualsiasi altra cosa, ma che non promette brividi immediati, conflitti costanti o la tua tradizionale costruzione episodica verso un crescendo.



La vita continua in 'The Deuce', come accade per molte delle serie precedenti dei creatori. Ma lo sviluppo di queste persone, le loro attività (legali e meno), così come la cultura che formano presentano avvincenti drammi umani - al punto che, anche se è chiaro perché 'The Deuce' sta finendo nella terza stagione, sembra come uno spettacolo che potrebbe continuare all'infinito. E tu vorresti che lo fosse.

È il 1985. La produzione pornografica sta iniziando a dirigersi verso ovest, dove migliori condizioni di lavoro e registi esperti stanno creando un ambiente più prospero rispetto alle strade sgangherate e malandate di New York. Inoltre, i film stessi non sono così avventurosi come una volta; il tipo di arthouse erotica Candy (Maggie Gyllenhaal) specializzato alla fine degli anni '70 è stato considerato troppo costoso e troppo spensierato per la clientela desiderata. E, nonostante l'insistenza e gli sforzi continui di Candy, quella clientela è ancora vista come un uomo.

Zoe Kazan in 'The Deuce'

rick and morty stagione 3 rickmancing the stone

Paul Schiraldi / HBO

Quindi emerge di nuovo la domanda incombente e egoista: cosa vogliono gli uomini '>

Forse, soprattutto se suo fratello continua a vivere pericolosamente. Frankie, il gemello problematico dei due, ha trovato un po 'di conforto domestico tutto suo, ma questo non gli impedisce di fare il trambusto. Sempre con il gioco d'azzardo, l'amabile lunk ha ampliato il suo business secondario includendo lo spaccio di droga: un no-no definitivo per il boss della mafia Rudy (Michael Rispoli) e un grande contributo alla ricaduta sul Deuce, che ha attirato l'attenzione di Gene Goldman ( Luke Kirby), un politico che lavora con il detective Alston (Lawrence Gilliard Jr.) per ripulire il quartiere in modo che possano arrivare grandi affari legittimi.

L'integrazione impeccabile di queste trame può essere vista anche nel resto delle trame secondarie. Paul (Chris Coy) deve affrontare l'epidemia di AIDS che sta attraversando il suo bar, la sua comunità e il suo paese. Bobby (Chris Bauer) viene spaventato dalla possibilità che possa essere infettato, mentre i preservativi diventano una parte più vitale del porno, della prostituzione e del collegamento. Abby cerca di assumere un posto di avvocato vocale, lottando per i diritti di tutti quelli che conosce (così come un gruppo di artisti in crescita), mentre Lori (Emily Meade) fa un giro di cose nella San Fernando Valley, ottenendo il trattamento regale su si dirige verso ovest rispetto a ciò che le era stato imposto sulla costa opposta.

Luke Kirby e Lawrence Gilliard Jr. in 'The Deuce'

johnny depp uomo morto

Paul Schiraldi / HBO

Tuttavia, le migliori condizioni di lavoro non parlano di una migliore qualità su schermo. Candy, in modo creativo, fa male. I suoi sogni di passare dal porno al cinema legittimo si stanno affievolendo insieme alle luci della 42a strada. Le sue conversazioni con Harvey (David Krumholtz) sono elevate, mentre prendono parte al nuovo Kurosawa al Film Forum, ma tornano sulla Terra quando è il momento di fare affari. Come può Candy trovare la realizzazione artistica mentre il porno che ha lavorato così duramente per fare un'escursione sta tornando al broncio una volta nascosto nelle oscure case del cinema '>

Grado: A-

“The Deuce” Stagione 3 sarà presentato in anteprima lunedì 9 settembre alle 22:00 su HBO.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers