La lineup della DOC NYC 2019 vanta 300 film, da una truman capote deep-dive a uno yogi Sex Scandal Exposé

'I nastri Capote'



Altitudine

L'edizione del decimo anniversario di DOC NYC - che si autodefinisce il più grande festival del cinema documentaristico americano - vanta oltre 300 film ed eventi speciali per il 2019. La gamma comprende nuovi lavori di veterani del documentario e registi in erba, oltre a anteprime di film statunitensi e di New York abbiamo già visto fare il giro del circuito del festival. Quest'anno, secondo il festival, è la più grande lista di DOC NYC di sempre.

'La nostra formazione per il decimo anniversario riflette un ambito più internazionale rispetto agli anni precedenti, disegnando storie avvincenti da tutto il mondo, oltre a una ricca selezione di saggistica americane'. ha detto il direttore della programmazione Basil Tsiokos in una dichiarazione. 'Dove è meglio sperimentare questa diversità di narrativa documentaria di New York?' Tsiokos guida il team di programmazione DOC NYC insieme al direttore artistico Thom Powers.

Quest'anno il festival è dedicato alla memoria di D.A. Pennebaker, una presenza costante a DOC NYC dal suo primo anno, fino alla sua morte l'estate scorsa. (Leggi un omaggio di IndieWire a D.A. Pennebaker del regista Robert Greene.)

Tra il 6 e il 15 novembre 2019, il festival si apre con la premiere americana del doc di musica rock 'Once Were Brothers: Robbie Robertson e The Band'. Detto principalmente dal punto di vista di Robertson, che sarà presente a DOC NYC, il film segue l'ascesa e la caduta di The Band. (IndieWire ha recensito il film, che è stato presentato in anteprima mondiale come selezione della serata di apertura del Toronto International Film Festival di quest'anno, definendolo una miscela di 'straordinari filmati d'archivio, invidiabile testa parlante e un disprezzo per le opinioni alternative'.

Il festival si chiuderà con la premiere di New York di 'The Capote Tapes', ben accolto da Toronto quest'anno, che presenta testimonianze mai ascoltate dagli sceneggiatori sociali dell'atmosfera newyorkese di Truman Capote.

Il film centrale è “Bikram: Yogi, Guru, Predator” del regista premio Oscar Eva Orner (“Taxi to the Dark Side”), un'esibizione dell'imprenditore yoga Bikram Choudhury e le molteplici accuse di abusi sessuali che turbinano attorno a lui . (IndieWire ha anche recensito il film.)

I Visionaries Lifetime Achievement Tributes del festival metteranno in evidenza due maestri dello schermo: Michael Apted ('63 Up' di quest'anno) e Martin Scorsese ('Rolling Thunder Revue: A Bob Dylan Story di Martin Scorsese', che si è inchinato su Netflix all'inizio di quest'anno) .

Star Trek discovery episodio 14

Il festival del 2019 comprende 136 documentari di lunga durata, con 28 anteprime mondiali, 26 anteprime statunitensi o nordamericane e 60 anteprime di New York, con oltre 500 documentaristi e ospiti speciali attesi di persona per presentare i loro film o partecipare a pannelli.

Scopri il programma completo sul sito Web del festival.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers