Recensione di 'Dolemite Is My Name': Eddie Murphy esce nel film biografico Balls-to-the-wall di Netflix

'Dolemite è il mio nome'



Netflix

È lecito ritenere che Eddie Murphy abbia sempre adorato sull'altare di 'Doldite'. la mente di Rudy Ray Moore, mentre l'icona di blaxploitation lasciva, sfacciata e controproducente possedeva la pista che Murphy in seguito seguì alla sua fama. Per lo meno, i record di commedie di Moore (ad esempio 'Eat Out More Often' spesso) e il suo totale disprezzo per il pubblico bianco hanno contribuito a chiarire la strada. Ma Murphy, che era una stella coniata a Hollywood all'età di 25 anni, probabilmente non avrebbe mai pensato che si sarebbe relazionato alla carriera di Moore come ha fatto negli ultimi anni. Una volta che vieni pagato $ 15 milioni per recitare in 'Beverly Hills Cop III', ' puoi solo avere molto in comune con un pioniere che ha autofinanziato il suo film più famoso, lo ha riempito di spogliarelliste che ha trovato in un club locale e lo ha murato in un unico teatro di Indianapolis.



Ma Murphy è in un posto diverso in questi giorni. È passato un minuto da quando ha avuto un colpo, e più di un decennio da quando ha fatto un tiro onesto alla palla. 'Shrek: C'era una volta un 9' o qualunque cosa potrebbe pagare le bollette, ma - a un certo livello - Murphy deve aver saputo che avrebbe dovuto lavorare per questo se avesse mai voluto sentirsi di nuovo come il suo vecchio io. E quale modo migliore per Murphy di tornare alle origini se non riesumando la leggenda di Moore e calpestando la sua tuta da magnaccia verde lime?



Robert Downey jr oscar

Un biopic disinvolto, gioioso, con le palle al muro sulla realizzazione del capolavoro della firma di Moore, Dolemite Is My Name ”; potrebbe non far esplodere con la stessa forza sconvolgente del film che lo ha ispirato, ma è esattamente il tipo di film che Moore ha sempre avuto in mente per il suo pubblico di riferimento: crudo, inaspettatamente nero e riempito con il figlio di puttana ’; pieno di tette, azione e kung-fu. ”; Beh, forse non il tesa, ma c'è abbastanza di ogni ingrediente per evitare che qualcuno si annoi. Più precisamente, è un film che costringe Murphy a combattere e grattare per ogni fotogramma; un film che lo finisce prima che inizi e lo lascia andare solo per due ore intere; un film che è desideroso di evocare il genio maniacale che lo ha reso una star, la commedia fisica che lo ha reso ricco e la ferita vulnerabilità che lo ha reso insostituibile. Quando sarà finita, Dolemite Is My Name ”; sembra un tributo a Eddie Murphy come a Rudy Ray Moore. Ma c'è molto amore per andare in giro.

Spiegandosi come un incrocio schiacciante tra “; Baadasssss! ”; e “; Bowfinger, ”; “; Dolemite Is My Name ”; potrebbe non essere altrettanto vivace o esilarante come uno dei suoi punti di riferimento più ovvi, ma la sua spensierata spinta lo tiene a galla, e il film non rallenta abbastanza a lungo da permetterti davvero che segua una formula senza tempo . Incontriamo Moore a metà degli anni '70, e la sceneggiatura ben oliata di Scott Alexander e Larry Karaszewski non perde un minuto nel farci sapere di cosa si tratta. Quasi 50 e ancora lavorando duramente come vicedirettore di un negozio di dischi di Los Angeles, Moore è una grande personalità bloccata in una vita oppressivamente piccola, e tutti sono stanchi di sentirne parlare. ”; A volte i nostri sogni non si realizzano, ”; dice il DJ resident del negozio (Snoop Dogg). “; Possono ancora, ”; Moore risponde. Un instancabile auto-promotore con tutte le ambizioni e la fiducia necessarie per andare avanti, l'unico problema di Moore è che non ha il primo indizio su cosa farne. E in un momento in cui Hollywood stava solo aprendo la porta agli attori neri che assomigliano a Billy Dee Williams, il pudge di mezza età di Moore non lo porterà da nessuna parte.

D. un. pennebaker

'Dolemite è il mio nome'

Netflix

Ma basta un senzatetto, alcolizzato, senzatetto per capovolgere tutto. Moore ascolta il suo negozio più sgradito che tiene regolarmente una lezione ritmica e ubriaca su una leggenda metropolitana nera, e non può scuotere l'idea che altre persone che conosce siano affamate per il tipo di umorismo puro e non autentico che non è stato diluito per i bianchi. Non è mai arrivato da nessuna parte lanciando le sue battute a Mayfield, quindi perché non provare a far ridere il suo blocco '> Simon Phoenix e Phoenix Buchanan, Snipes quasi cade su se stesso mentre se ne va con il film. È volatile ed esilarante, e trasuda una pretenziosità che riflette perfettamente la sincerità di Moore. Sempre divertente ma raramente trascendente, “; Dolemite Is My Name ”; si sposta in un'altra dimensione ogni volta che Snipes è sullo schermo. Se l'intero film fosse tanto ispirato quanto la scena in cui Martin si precipita con un paio di intestini finti che gli escono dallo stomaco, sarebbe la cosa migliore che Murphy abbia mai realizzato.

Allo stato attuale, il film è un richiamo ridicolmente solido di ciò che la sua stella può fare; Murphy non ha perso una virgola del suo tempismo comico, e la piccola manciata di scene in cui gli è stato chiesto di approfondire dimostra che si sta dirigendo verso i suoi anni '60 con canyon di profondità ancora inesplorata. E se “; Dolemite è il mio nome ”; sembra contento di rimanere sulla superficie delle cose e semplicemente di divertire le persone, forse è una testimonianza di come si intreccia senza soluzione di continuità in una risonanza maggiore. Ecco una storia di persone di colore che si sollevano a vicenda, riprendono da dove si erano interrotte le generazioni precedenti e irrompendo attraverso il soffitto di un'industria che sapeva solo vedere il bianco e il verde. Alcune cose non sono cambiate, ma questo film - dal suo cast, al suo concetto di base - è un'illustrazione soddisfacente di come lo fanno.

Grado: B-

'Dolemite Is My Name' è stato presentato in anteprima al Toronto International Film Festival del 2019. Netflix uscirà nelle sale il 4 ottobre e in streaming il 25 ottobre.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers