Recensione di 'finali, inizi': Drake Doremus inizia a riprendersi il suo Mojo con la nuova musa Shailene Woodley

'Finali, inizi'



CJ Entertainment

recensione finale dello scandalo
Guarda la galleria
41 foto

All'inizio di Drake Doremus 'Endings, Beginnings', la protagonista Daphne (Shailene Woodley) fa un commento a un potenziale amante della sensazione di essere chiamata a fare cose che potrebbero fare vent'anni, come viaggiare per il mondo o unirsi a il Peace Corps, giovani diversivi in ​​cui un trentenne non ha più a che fare con gli affari. Ma sono tutte le altre cose in cui Daphne trascorre il film dilettandosi - dal vivere nella guest house della sorella messa insieme o dalla ricerca di un lavoro quando non ha abilità definibili o addirittura, come spesso è il punto cruciale di un film di Doremus, impegnarsi in relazioni pericolose e immature con partner inadatti - che chiariscono quali parti di lei sono bloccate in una vita che avrebbe dovuto smettere di vivere un decennio fa.



Ma questo cambierà mai? I film di Doremus, dal sublime 'Like Crazy' e 'Breathe' al ridicolo 'Newness' e 'Zoe', hanno tracciato a lungo l'amore moderno fino a un livello ossessivo (e in genere poco lusinghiero). Ora armato con Woodley, una musa adatta per Doremus, che non ha avuto un attore così adatto per il suo materiale rispetto alla sua star di 'Like Crazy' Anton Yelchin, il regista ha iniziato ad allontanarsi da storie incentrate sulle coppie in qualcosa di più focalizzato su un personaggio affascinante.



Daphne non dovrebbe essere così accattivante, ma con la vulnerabilità e il fascino su vasta scala di Woodley che la sostengono, 'Endings, Beginnings' è in grado di capitalizzare su una premessa apparentemente sottile. Woodley è persino abbastanza forte da sollevare il film attraverso alcune rivelazioni dell'atto finale che vacillano tra il soddisfacente e il dolorosamente inutile, roba che dipende da questioni e questioni più grandi del semplice 'ehi, crescere, è difficile, giusto?' Mentre Doremus ( e il suo co-sceneggiatore, lo sceneggiatore per la prima volta Jardine Libaire) non attaccano l'atterraggio, c'è più lavoro di base che è stato posato in tutto il film di quanto precedentemente previsto.

In primo luogo, tuttavia, c'è un Daphne affranto. Il film si apre con Woodley sconvolto che arriva a casa della sorella di Lindsay Sloane, senza un posto dove vivere, senza lavoro e senza un partner. Non sembra essere la prima volta che Daphne ha distrutto la felice esistenza di sua sorella e suo cognato, ma 'Endings, Beginnings' alla fine sostiene che potrebbe essere l'ultima. È chiaro che a Daphne è successo qualcosa di orribile, ma Doremus e Libaire si aggirano intorno ai problemi reali (forse per troppo tempo per dare loro un impatto reale), invece appoggiandosi a ciò che sappiamo: Daphne non ha nulla e sembra essere di suo proprio fare.

Ad una allegra festa di San Silvestro (fine! Inizi!), Daphne incontra due nuovi uomini (presumibilmente molto diversi, ma entrambi il necessario livello della bella stella del cinema): il viscido e sexy Frank (Sebastian Stan) e il più cinico Jack (Jamie Dornan). Nonostante - o, diavolo, forse anche per - l'evidente crepacuore di Daphne, nessuno dei due può resisterle. Mentre ha fatto una debole promessa a se stessa (e alla sua migliore amica più anziana, interpretata da una benvenuta Kyra Sedgwick) di astenersi da cose cattive come uomini e bere per i prossimi mesi, tanto meglio per guarire qualunque cosa abbia appena passato, non può ignorare la connessione che sente sia con Jack che con Frank. Anche l'alcol aiuta.

Questi sono problemi che sembrano aver afflitto l'intera vita adulta di Daphne, e mentre si cimenta con nuovi sentimenti sia per Frank selvaggio che per Jack più solido, è costretta a ricordare - cura di alcuni flashback stravaganti - l'ultima volta che è successo, con la sua ex dal cuore infranto (Matthew Gray Gubler) e il più potente Jed (Ben Esler). Ciò che in realtà non è stato condiviso con i suoi due precedenti interessi amorosi (un termine che diventa meno adatto con l'avanzare del film) non è un mistero. Ancora una volta, sembra ovvio cosa sia successo lì, e poi non lo è affatto. Tuttavia, ciò che è andato alla fine si rivela la chiave della situazione attuale di Daphne e della sua tragica incapacità di crescere.

Preso tra due uomini seducenti che le offrono opzioni nettamente diverse, Daphne continua a fare scelte immature e dolorose che parlano a un modello che non l'ha resa in nessun posto buono. Mentre Frank e Jack vengono semplicemente a sostituire due tipi di vita - una selvaggia, una molto più serena, ma entrambe intercambiabili in ogni modo possibile - è Daphne di Woodley che esplode in un personaggio complesso che va oltre le domande di base che un triangolo amoroso potrebbe ispirare. È semplicemente una struttura per esplorare le sfaccettature di Daphne, e sia Stan (che è particolarmente attraente, rendendo ancora più sconvolgente la sua svolta oscura) sia Dornan (che trasforma Jack in un'apparizione finale sconvolgente) sono adatti per il loro parti, è Woodley che brilla di più.

L'ossessione di Doremus per l'amore cinematografico è andata molto al di là di un approccio tutto sommato, trasformando sistematicamente anche il più affascinante dei suoi romanzi sullo schermo in qualcosa di orribile e terrificante (i film di Doremus sono non data film). Eppure 'Endings, Beginnings' viene da offrire, osiamo crederci, qualche speranza per le persone che amano gli altri. Alla fine è un tipo di storia d'amore diverso da quello che ha tentato di fare prima, ma la fine di una storia non può fare a meno di ispirare l'inizio di un'altra.

rick morty stagione 3 episodio 10

Grado: C +

'Endings, Beginnings' è stato presentato in anteprima al Toronto International Film Festival del 2019. Attualmente sta cercando la distribuzione.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers