'Euphoria' è troppo maturo per gli adolescenti, ma può aiutarli

Zendaya in 'Euforia'



Eddy Chen / HBO

La scena era di sole sette parole: 'Leslie e Rue combattono nel corridoio'.



'Quindi stiamo pensando a urlare un po ', sbattere una porta, chiamarla un giorno', ha ricordato Zendaya mentre parlava con IndieWire.



Ma poi, guidando sul set quella mattina, lo sceneggiatore e regista Sam Levinson ebbe un'idea. Perché non provare un po 'di improvvisazione e vedere dove va?

'Così ho parlato con Nika [King], ho parlato con Z', ha detto Levinson, usando una scorciatoia per la sua stella già mononima, Zendaya. Hanno girato la prima ripresa senza alcun improvviso - solo una madre e una figlia che urlavano prima che quest'ultima sbattesse la porta della sua camera da letto - 'ed è stato bello, è stato interessante', ma Levinson ha voluto 'spingerlo più lontano'. diventi più oscuro ”, ha ricordato Levinson raccontando ai suoi attori.

Il risultato è ciò che gli spettatori vedono nella premiere: Rue (Zendaya), un'adolescente tossicodipendente, che si confronta con il suo problema e reagisce con viva animosità - buttando una foto incorniciata dal muro e usando un frammento di vetro rotto per minacciarla propria madre.

“È arrivato in un posto in cui sembrava così fottutamente reale - dove lei viene da lei con il bicchiere - ed è stato uno di quei momenti in cui l'intero equipaggio […] si è appena allontanato dal set per 15 minuti [quando era finito ] ', Ha detto Levinson.

'Quel giorno ha avuto un tributo', ha detto Zendaya.

premiere della stagione 8 di arciere

In poche parole, questo è ciò che 'Euforia' sta cercando: un'esperienza intensa e autentica che si connette con il suo pubblico a livello personale. Ma nonostante le reazioni estreme ad alcune delle sue scene più abrasive, quell'intensità è progettata per aiutare più che provocare. Se questa scena e tante altre persone semplicemente fanno arrabbiare le persone, non stanno facendo il loro lavoro. L ''euforia' può servire come introduzione a un mondo che alcuni telespettatori non sanno è là fuori, nonché una connessione per le persone che ci vivono già in modo da non sentirsi soli. Durante una prima stagione sia avvincente che alienante, ecco come 'Euforia' sta cercando di aiutare gli adolescenti, anche quando non stanno guardando.

If Not Teens, per chi è 'Euforia'?

'Euphoria' crea un mondo nuovo di zecca per chiunque non l'abbia vissuto, il che è un facile percorso di controversia. Può essere molto da prendere in considerazione, e le rappresentazioni coerenti di sesso adolescenziale, uso di droghe e violenza si aggiungono solo alla scomoda esperienza: il lancio settimanale dell'episodio di HBO raddoppia come un attimo di respiro tra le sessioni.

Ma per altri, il dramma sullo schermo rispecchia una vita con cui hanno fin troppo familiarità, rendendo l'esperienza visiva casuale o anche catartica. Sanno che i liceali di 'Euphoria' sono là fuori, siano essi amici, familiari o persone che conoscono su Internet.

film sulle colline paradisiache

Con questa divisione in mente, la domanda diventa: per chi è stata creata 'Euforia'? È fatto da giovani, su una generazione più giovane. Zendaya aveva 21 anni quando ha girato la serie, Levinson sulla trentina. Tuttavia, nessuno sostiene che lo spettacolo sia rivolto a un pubblico di adolescenti, non al creatore, alla star o al presidente della HBO Casey Bloys. Ma 'Euphoria' sta ancora cercando di aiutarli, che lo guardino o no.

'Spero che crei un certo dialogo tra genitori e figli', ha detto Levinson. 'Non credo che questo sia uno spettacolo per persone con meno di 17 anni, ma ...'

'... ma se tuo genitore vuole avere una conversazione a riguardo, va bene', ha detto Zendaya.

'O se lo guarderai comunque, e hai la sensazione che tuo figlio lo guarderà comunque, allora potrebbe essere bello avere una conversazione con loro', ha detto Levinson.

'[La gente dice]' Oh, è così scioccante! 'Per me non la pensa così', ha detto Zendaya. 'Perché, sì, conosco qualcuno che ha avuto quel problema, e il mio amico ha affrontato questo, e dannazione, è proprio così. È scioccante solo se non è forse la tua esperienza personale. Forse hai avuto un percorso diverso e non hai mai incontrato nessuno che ha attraversato nulla di tutto ciò, ma ne dubito fortemente. '

Barbie Ferreira e Austin Abrams in 'Euphoria'

Eddy Chen / HBO

Come Internet ha creato una generazione inconoscibile

La linea di demarcazione è in realtà un web mondiale: 'Euphoria' riguarda gli adolescenti che crescono online. Mostra come una generazione vive e apprende attraverso una rete Internet non filtrata e costantemente accessibile, che è una realtà che le generazioni passate non hanno attraversato.

'Penso che sia ciò che rende diversa questa generazione', ha detto Levinson. 'È un mondo completamente diverso. Non c'è bussola. Non esiste una mappa stradale. Non c'è nessuno in grado di fornire consigli effettivamente applicabili. Quando il 60 - 70 percento di tutte le conversazioni e relazioni interpersonali esiste tramite messaggi di testo o social media, è difficile ottenere consigli da un genitore che non è cresciuto in quel mondo '.

Levinson, che ha basato gran parte del viaggio di Rue sulla propria esperienza di ansia, dipendenza e depressione, ha affermato di ritenere che questa disconnessione crei un senso di isolamento per i bambini. Possono solo parlare tra loro, piuttosto che una persona più anziana ed esperta che capisce cosa stanno attraversando.

'Penso che sia parte del motivo per cui, quando si guardano i giovani, i tassi di ansia sono più elevati [e] la depressione è più alta', ha detto. 'Non c'è nessuno con cui parlarne e, allo stesso tempo, Internet è intrinsecamente così esplicitamente esplicito che non puoi davvero metterlo in TV o nei film. Questo è il tipo di cosa che mi ha entusiasmato di HBO. Potrebbero davvero lasciarmi andare via con questo. Potrebbero farmi ritrarre in un modo che sembra onesto. ”

Finora, 'Euphoria' ha mostrato adolescenti agganciati, online e fuori, bevendo al punto di svenire e assumere una vasta gamma di droghe. Lo spettacolo ha conquistato presto i titoli per un montaggio del pene (in gran parte divertente), in cui uno dei personaggi principali ha attraversato uno spogliatoio dei ragazzi e ha cercato di evitare il contatto visivo con i privati ​​dei suoi amici. Episodi successivi hanno mostrato uomini adulti che si masturbano con ragazze adolescenti attraverso chat room online.

Levinson spara a tutto questo con un ritmo rapido e uno slancio costante. Le emozioni sono assorbite più di quanto siano discusse, anche con la narrazione di Zendaya che fornisce a ogni episodio una chiara struttura attraverso un personaggio chiave.

'Si tratta meno del dialogo', ha detto. 'Volevo affrontare quanto sia difficile articolare ciò che senti [a quell'età]. Forse sono solo un paio di righe, una carrellata, il modo in cui si illumina, un'espressione e basta. Erano fuori. Volevo che l'inarticolarità di esso fosse la struttura dell'intero pezzo stesso. […] Quindi quale sarebbe normalmente, sai, scena, scena, scena, scena, breve montaggio, scena, scena, scena, volevo invertirlo e consentirgli di essere questa cosa che scorreva, si muoveva e la misericordia del modo di pensare di Rue. '

film di anne of green gables

Hunter Schafer in 'Euforia'

Eddy Chen / HBO

Senti qualcosa

Tornando a quella scena di sette parole, Levinson ha scritto i suoi copioni per essere letto dalle stesse persone di cui stava scrivendo, proprio come ha disegnato i suoi episodi per incapsulare l'intensa sensazione di essere un adolescente confuso.

'Cerco di non scrivere righe di lumache e tutta quella merda perché rallenta la lettura', ha detto Levinson. delle sue sceneggiature per 'Euforia'. 'Sono solo angolazioni della telecamera, una breve descrizione e basta.'

'Non mi piace leggere gli script, ad essere sincero con te. Trovo molto difficile superarli ', ha detto Zendaya. E quando stava cercando il suo prossimo progetto, non stava cercando 'una buona scrittura', come molti altri attori dicono che stanno cercando; stava cercando 'un sentimento'.

'Forse stavo inciampando', ha detto. 'Forse stavo provando questa sensazione nella mia testa, che dovresti provare quando leggi qualcosa. [...] Poi 'Euforia' mi è stata inviata e l'ho letta più velocemente di quanto abbia mai letto. '

Tutto ciò ha portato a uno spettacolo realizzato da un cast di ex adolescenti e un giovane showrunner. Ma il dibattito si scatena sul fatto che 'Euforia' rappresenti onestamente l'esperienza dell'adolescente o solo l'esperienza di alcuni adolescenti; se gli adolescenti debbano guardare 'Euforia' per vedere se stessi e sentirsi meno soli, o se guardare tale comportamento rafforza solo la sua normalità. Queste esperienze sono inevitabili o influenti '>



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers