Recensione 'Ospite d'onore': il melodramma avvincente ma ridicolo di Atom Egoyan su crimini sessuali e termometri a base di carne

'Ospite d'onore'



Un melodramma avvincente ma assolutamente ridicolo sul peso della colpa e sul valore della merda di coniglio, Atom Egoyan 'Guest of Honor'. sovrappone un'assurda svolta sopra l'altra con la sicurezza di un veterano architetto, eppure - anche nella sua forma più perversamente divertente - questo film così imprevedibile sembra solo che stia funzionando nonostante se stesso.

Egoyan, un cineasta canadese che ha trovato successo in giovane età con successi come 'Speaking Parts'. e “; The Sweet Hereafter, ”; è stato a lungo affascinato da storie intime su come le verità dolorose vengano alla luce - ma non ha mai seguito quel processo lungo un percorso così bizzarro prima. Poche persone hanno. Dopotutto, ci vuole un tipo speciale di autore per mettere insieme una trama che inizia con un sexting illegale, contiene diversi montaggi di David Thewlis usando un termometro per carne e spezza una storia di colpa e vergogna in così tante linee temporali parallele che l'intero la cosa sembra una soap opera diretta da Christopher Nolan. Eppure, la parte più folle è che Egoyan quasi ce la fa. Puoi apprezzare quello che stava cercando, almeno, e potresti anche volerlo applaudire per averci provato - ne avevamo chiaramente bisogno qualcuno per raccontare questa storia.



“; Ospite d'onore ”; inizia a farti perdere l'equilibrio, e il film mantiene il suo strano slancio non permettendo mai agli spettatori di riguadagnare il piede. Si apre con una bellissima ventesima cosa di nome Veronica (Laysla De Oliveira) che incontra un prete (un clericale Luke Wilson) per discutere i dettagli dell'imminente funerale di suo padre. La loro conversazione inizia su una nota di rispettosa riverenza - una figlia che cerca di assicurare una cerimonia personale per suo padre - ma presto si trasforma in una sessione di terapia con un margine confessionale e diventa il dispositivo di inquadramento per un resoconto saltellante di calunnia, recriminazione ... e orecchie di coniglio fritte. Soprattutto orecchie di coniglio fritte. In realtà, non è iperbole dire che nessun film (né nessun altro pezzo di opera d'arte nella storia registrata) è mai stato così focalizzato sugli aspetti più profondi del mangiare orecchie di coniglio fritte. Ma non siamo ancora arrivati.



festival del cinema di los angeles 2018



Visto in flashback, il padre Jim di Veronica (un esilarante, incerto David Thewlis) è / era un espatriato britannico che veniva in Canada con il sogno di aprire il suo ristorante, ma ha trascorso la maggior parte degli anni da quando ha lavorato come ispettore sanitario. È una di quelle persone di cui hai sentito parlare ma che non vedi mai davvero, mentre passa la maggior parte del suo tempo a sguazzare nei giardini della birra e nelle articolazioni degli hamburger e a chiuderle per un tipo di contaminazione o per un altro. Sua moglie è morta da un po 'di tempo e la gente non è esattamente in fila per essere la sua migliore amica.

Veronica è tutto ciò che Jim ha, e - stravolge! - è in prigione. Cosa c'è di più: lei vuole essere in prigione. Preparati per un flashback all'interno di un flashback, perché all'improvviso ci stiamo unendo a Veronica come direttore del liceo che sta accompagnando la sua band in un breve tour in giro per il paese. Perché questo viaggio dall'aspetto innocente è stratificato sotto le tensioni più minacciose della colonna sonora irregolare di Mycheal Dyana (una bella suite di musica che sembra scritta da qualcuno che, comprensibilmente, non aveva idea del tono che stava cercando Egoyan)? Ci vorrà un po 'di pazienza per scoprirlo, come ospite d'onore ”; è strutturato come uno spettacolo televisivo di ensemble che si interrompe ogni volta che deve lasciarti sospeso per una pausa commerciale. Anche il significato dietro il titolo del film viene salvato per a Gotcha momento nel terzo atto.

Basti dire che Veronica è entrata in qualche affare rischioso con un autista di autobus ossessivo e uno studente adolescente civettuolo. È lei - come un pari più profondo lo strato di flashback implica presto: attratto dai ragazzi ariani minorenni a causa di un episodio psicosessuale traumatico del suo passato? Vuole rimanere rinchiusa perché ha paura di agire sui propri impulsi? O Veronica potrebbe punirsi per qualcosa che ha già fatto? È una testimonianza della convinta ma frustrata convinzione della prestazione di De Oliveira che tutti questi scenari sembrano possibili fino a quando non vengono fornite risposte concrete.

Nel tempo, diventa chiaro che Veronica e Jim erano entrambi tormentati dalla loro incapacità reciproca di capirsi. “; Ospite d'onore ”; si inserisce in una storia annodata su qualcuno che si assume la responsabilità di ogni brutta cosa che le sia mai successa, e qualcun altro che passa il dollaro quando possibile e incoraggia gli altri a fare lo stesso. Riguarda anche un coniglio di nome Benjamin Bunny che svolge un ruolo molto importante come tessuto connettivo tra tutti questi vari fili della trama - e le cui feci sono prodotte con la stessa attenzione che Alfonso Cuarón ha riservato per il cane di merda in 'Roma'. - ma dire altro su di lui rovinerebbe il divertimento.

miglior film lesbico

Ad ogni modo, la struttura di Egoyan è bizantina, se sempre chiara, ed è più efficace quando si contrappongono queste disparate strategie di colpa. “; Ospite d'onore ”; di tanto in tanto fa tornare indietro in una conversazione ampia sul fatto che sia più salutare caricarsi di troppa colpevolezza o negarlo del tutto. Nessuno dei due estremi sembra funzionale, ma alla fine il film arriva a un compromesso abbastanza toccante. Il viaggio si snoda tra sciocchi e risibili, e ci sono una serie di reindirizzamenti non plausibili lungo la strada, ma Egoyan si spinge in avanti con un'impressionante convinzione di sé; diventa quasi impossibile divinare se sa quanto sia assurdo tutto, o se è importante. Una barra laterale sulla perniciosità della reputazione e su quanto possa essere difficile sfuggire alla propria ombra, suggerisce che Egoyan potrebbe operare da un posto troppo personale per una facile categorizzazione. Inoltre, con un attore di Thewlis ’; talento ingenuo al posto di guida, è abbastanza facile sedersi e godersi il viaggio.

Grado: C +

“Guest of Honor” è stato presentato in anteprima al Festival Internazionale del Cinema di Venezia 2019. Attualmente sta cercando la distribuzione negli Stati Uniti.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers