Come la star di 'The Beguiled' Kirsten Dunst ha assunto il controllo della sua carriera possedendo il suo gusto per i depressivi, i registi intelligenti e la potente TV

Kirsten Dunst



Shutterstock

Benvenuti in Career Watch, un controllo professionale dei migliori attori e registi e di coloro che sperano di arrivarci. In questa edizione affrontiamo Kirsten Dunst, che ruba lo spettacolo da Nicole Kidman e Colin Farrell nel potboiler della co-conduttrice di Sofia Civil Coppola, Sofia Coppola, 'The Beguiled' (23 giugno, Focus Features). È la sua quarta collaborazione con Coppola.



Linea di fondo: Dunst si è orientato verso il ruolo di donne forti fin dalla tenera età, con film che includono commedie politiche 'Dick'. con Michelle Williams, “Crazy / Beautiful” di John Stockwell con Jay Hernandez, e Peyton Reed e la dormiente cheerleader “Bring It On” di Peyton Reed e Jessica Bendinger hanno girato l'anno in cui si è diplomata al liceo cattolico di Los Angeles Notre Dame. Non si è mai accontentata di The Girlfriend o del protagonista romantico, sebbene abbia realizzato una memorabile Mary Jane Watson nel franchise di 'Spider-Man'. 'Guardando indietro, sono orgoglioso delle scelte che ho fatto', ha detto. “Una lunga carriera dipende da te. È il tuo barometro del gusto e le scelte che fai come attrice informano come gli altri ti guardano e se ti vogliono nei loro film. Quindi devi essere saggio. '



gli avanzi stagione 2 episodio 10

'Intervista con il vampiro'

Picchi di carriera: Modella dall'età di tre anni, l'attrice bambina sparò da un cannone quando vinse una ricerca mondiale per l'11enne Claudia, interpretando al fianco di Tom Cruise e Brad Pitt in 'Intervista con il vampiro', il favolosamente eccentrico 1994 di Neil Jordan affronta il classico Anne Rice. La Dunst si è adoperata da tempo per le materie e le registe delle donne, dalle “Piccole donne” di Gillian Armstrong e Robin Swicord e alla burrascosa “Bachelorette” di Leslye Hedland, al film di successo di Coppola “The Virgin Suicides”, girato quando aveva 16 anni.

l'affare stagione tre

Quel film ha segnato il suo seguito per ruoli più adulti. 'Sono stato sessualizzato', mi ha detto Dunst, 'ma attraverso la sua lente, che è stato un modo meraviglioso di essere trasferito. Non c'era nulla di grottesco, anche se in quel film stavo facendo cose che mi sentivo a disagio. Avrei sottolineato 'Oh, devo scappare con quel ragazzo sul tetto', ma Sofia vorrebbe solo farmi una pallottola in faccia. Anche se stavo fiorendo, non era ancora qualcosa di cui mi sentissi a mio agio. Mi ha davvero aperto quella porta. ”

Dunst ha continuato a recitare per Coppola nei panni di una regina civettuola nel ruolo del titolo 'Maria Antonietta', ed è apparsa in 'L'anello Bling'.

'I vergini suicidi'

film con una canzone

Risorse: Oltre al fascino sessuale, Dunst porta profondità e mistero. Può interpretare la ragazza della porta accanto ('Spider-Man'), una sposa ubriaca che fa pipì sul prato al chiaro di luna nel suo abito da sposa ('Melancholia'), un'imperiosa regina del 18 ° secolo ('Maria Antonietta'), o una amministratore razzista della NASA ('Figure nascoste'). Ha un vantaggio in acciaio, oltre a un malvagio senso dell'umorismo. Il suo perno di carriera è arrivato prima del 2010 Ryan Gosling a due tempi 'All Good Things', rdquo; quando ha iniziato a incontrare la coach / terapista della recitazione Greta Seacat (che lavora anche con Coppola).

Mentre Dunst sceglie sempre progetti basati sui registi, lei attribuisce a Seacat un cambio di gioco totale 'in termini di recitazione e di come io approccio alle cose', ha detto Dunst. “E ora è tutto su di me. È catartico per me. È la mia cosa, è la mia esperienza, non è niente di piacere a nessun altro tranne me stesso. E tutto viene da me, quindi ho molto più controllo di chiunque altro; è tutto sulla mia vita interiore. Quando arrivo, sono così preparato che nessuno ha bisogno di dirigermi. Nessuno ha bisogno di dirmi niente. Mi sento così potente con quello che devo portare, che fare film è per me adesso ed è come sbarazzarsi dei veleni. Come se andassi sempre da un terapeuta, ma riesco a farlo recitando tutto quello che voglio, in modo che sia uno strumento potente. '

Disegna la linea con troppa nudità e ha rifiutato un ruolo sexy in un altro film di Lars von Trier. 'Lavorerei di nuovo con lui', ha detto. “Dipende solo dalla parte perché adora esporre ... come Charlotte Gainsbourg, ha un corpo meno sinuoso, quindi è meno aggressivo vedere che se qualcuno con un seno più grande e una forma più femminile facesse alcune delle cose in cui faceva film.'

Il problema più grande: Dato che ha avuto un forte senso della propria identità, Dunst sta facendo delle scelte di carriera per se stessa, non per i suoi fan. Non sta cercando di piacere a nessun altro o di giocare al gioco della star del cinema, come dimostrano le sue scelte anticonformiste, da 'Melancholia' a 'Fargo.' 'Solo Lars e Pedro Almodovar scrivono questi ruoli incredibili e disordinati per le donne, ”; lei ha detto.

cartoni animati per adulti

'Malinconia'

Attenzione ai premi: Ha vinto la migliore attrice a Cannes per la sua sposa esilarante e depressa nella tragedia comica di fine mondo di Lars von Trier, “Melancholia”, dopo essere stata abbastanza veloce in piedi per sopravvivere a una disastrosa conferenza stampa di Cannes quando il suo regista è uscito dai binari . Mentre ha guadagnato i complimenti e una nomination al Golden Globe per la seconda stagione di 'Fargo' come l'assassina profondamente difettosa Peggy Blumquist, non ha mai ottenuto una nomination all'Oscar. 'The Beguiled' potrebbe essere la sua prima - sta guadagnando rave su tutta la linea.

Pagina successiva: Dunst scrive il suo personaggio in 'The Beguiled': 'Edwina sarebbe la mia peggiore, a lavorare a un film su cui non voglio essere presente'.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers