Immersi nei film: Don Hall e Chris Williams parlano di 'Tadashi è qui' di 'Big Hero 6'

Per la prima volta, Grande eroe 6 i registi Don Hall e Chris Williams discutono della scena cruciale di 'Tadashi is Here' - una delle migliori della Disney da anni - in cui Hiro scopre il video del suo defunto fratello che documenta la sua lotta per perfezionare Baymax. Segna una svolta nel tentativo errato di Hiro di riprogrammare Baymax in un killer, il che è in contrasto con la visione di Tadashi di Baymax come guaritore.



Bill Desowitz: Analizziamo questa scena molto importante. Don Hall: Sono contento che tu stia facendo questo particolare pezzo perché questa scena è una di quelle di cui sono più orgoglioso in tutta la mia carriera. L'emozione nella scena è piuttosto grezza, è piuttosto reale. Sapevamo di avere una grande scena lì, ma ci sono volute molte iterazioni per farlo bene. In effetti, la prima iterazione della scena in realtà riguardava più Hiro e zia Cass. È stato davvero un momento catartico per quei due che si sono incontrati ed è stata una scena bellissima, ma non ha avuto nulla a che fare con il resto del film. Ed esisteva in isolamento dal nocciolo del film. La santa trinità del film è Hiro, Tadashi e Baymax. E così abbiamo dovuto scartarlo, ricominciare tutto da capo e riscriverlo. Chris Williams: Ma c'era sempre la sensazione che ci fosse una scena emotivamente catartica che doveva essere in quel posto. DH: La trama della storia è saggia, è il momento più basso del film. E abbiamo portato Hiro, francamente, in un posto estremamente buio. È arrivato alla conclusione che la persona responsabile della morte di suo fratello è il suo mentore. E non solo, è completamente senza rimorsi. E questo fa sì che Hiro cerchi vendetta, quindi questa scena deve iniziare lì e andare in una sorta di catarsi. Per quanto riguarda Baymax, è davvero il pilota della scena. Pone domande a Hiro. E abbiamo fatto delle ricerche. Abbiamo coinvolto una psicologa infantile e alcuni dei suoi colleghi che sono assistenti sociali che si occupano specificamente della perdita di giovani. E continuavano a dire quello che fanno è fare domande. E continua a porre domande fino a quando il paziente non arriva a una realizzazione da solo. Per me, abbiamo spezzato quella scena dopo aver parlato con quelle persone perché questo è essenzialmente ciò che Baymax sta facendo, soprattutto quando chiede: 'La risoluzione del Professor Callaghan ti aiuterà? Ti guarirà? ”Quelle sono domande molto acute che sono scomode per Hiro. Ma sta cercando di eliminare quegli strati di emozione e rabbia per arrivare al problema di fondo. BD: E Hiro dice: 'Non lo so'. DH: E alla fine per noi il tema del film riguarda la perdita e la consapevolezza che quando le persone muoiono non vanno veramente via, vivono attraverso le persone che sono lasciate indietro attraverso le loro azioni e nel loro cuore e nella memoria. E Baymax sta cercando di scavare in quella verità emotiva. E parte del potere della scena proviene da un'installazione molto presto nel film in cui Baymax, per la prima volta, dice 'Tadashi è qui'. E sta per riprodurre il video quando Hiro lo interrompe e andiamo avanti. Penso che per il pubblico ci sia questa consapevolezza che c'è qualcosa di irrisolto lì. E così quando la scena gira, c'è un'inevitabilità inconscia ed è per questo che gioca così fortemente.

figlia di David Lynch
BD: L'altro aspetto della scena è che fornisce un altro aspetto a Tadashi: vediamo la sua frustrazione nel cercare di perfezionare Baymax. DH: Riguarda la prova ed errore di Tadashi. Alla fine, volevamo mostrare un momento privato che non era destinato a essere visto da nessuno. È davvero solo Baymax che dovrebbe vederlo. Ciò che amo anche della scena è che ci ha dato la possibilità di aggiungere solo un po 'di umorismo che aiuta a spezzare un po' della tensione drammatica. E in realtà lo rende ancora più emotivo perché vedi Tadashi in un posto sciocco. E Hiro lo vede e un piccolo sorriso gli si presenta in faccia. BD: Umanizza Tadashi perché lo abbiamo visto solo sotto controllo. DH: Sì, e siamo stati tutti lì e la storia di quel video è la realizzazione di questo film. Prova ed errore, prova ed errore. Sbattendoci la testa contro, stanco, stanco, stanco. Non ci saremmo arresi. E Tadashi non si arrende: Baymax è destinato alla guarigione delle persone. BD: È il trionfo della compassione sulla rabbia.



DH: Dal punto di vista della trama, molta forza per la scena deriva dall'inversione del nostro personaggio principale. Entra nel voler trasformare il robot di Tadashi in una macchina per uccidere. E alla fine della scena si rende conto di quanto sia una violazione delle intenzioni di Tadashi e della sua memoria. Ed è messo in uno spazio di testa diverso, il che rende sempre una buona scena. Ma c'è un momento agrodolce per il pubblico. Abbiamo perso tutte le persone a cui siamo vicini e ci piacerebbe avere solo un altro momento con quella persona. E anche se si tratta di una registrazione di Tadashi, sta dicendo alcune delle cose che Hiro deve ascoltare in quel momento e c'è una sensazione di interazione con suo fratello. CW: In un certo senso, le versioni della scena erano quasi troppo potenti perché non lasciava spazio alla crescita di Hiro. Dopo un paio di proiezioni ci siamo resi conto che lo eravamo troppo presto. Ha lasciato la scena completamente guarita, quindi l'addio non ha funzionato. Il nostro processo è fantastico perché possiamo provarlo. Perché l'addio non risuona? Perché quando Baymax dice addio a Hiro nel portale non è così emozionante come dovrebbe essere? Abbiamo unito le nostre teste e ci siamo resi conto che era perché lo avevamo inserito nel video di Tadashi. È arrivato abbastanza tardi. DH: Alla fine del film è quando Hiro prende l'idea che quando perdi qualcuno su cui possano vivere e lui assume la bontà di Tadashi. CW: Quindi nella scena video ha dato a Hiro un po 'di spazio per crescere quando dice che non è come suo fratello. In realtà, GoGo ha anche un momento importante in quella scena quando lei entra e lo abbraccia e questo lo lascia un po 'fuori di testa. Gli dà un po 'di perdono per le sue azioni perché GoGo, il più duro dei duri, non sta provando alcun risentimento. C'è empatia da parte di quei personaggi perché comprendono ciò che sta attraversando. BD: Come è stato il processo di recitazione per gli animatori? DH: Ragazzi, hanno scavato in quella scena, devo dire, e hanno davvero scelto Nathan Engelhardt, che era il nostro supervisore all'animazione in Hiro. E ha animato quel profilo in primo piano oltre ad alcuni scatti che lo circondano. CW: Quando Hiro dichiara che Tadashi non c'è più. DH: 'Non è qui!' Per me, è uno dei pezzi più sottili di recitazione animata che io abbia mai visto. Si è filmato mentre faceva la scena e quello che vedi ora è un rapporto diretto 1: 1 di quello che ha fatto Nathan. Ha davvero catturato quello che sta succedendo lì. CW: Sì, quando Nathan ci ha mostrato la videocassetta - e sapeva davvero che era un momento cruciale - stava piangendo e facendo quella rondine e sentiva il momento e ovviamente stava raggiungendo qualcosa nella sua stessa vita, e l'ho davvero ammirato per essere andato così in profondità. DH: Ecco perché l'accumulo fino a quel momento è così importante con l'interrogatorio di Baymax. All'inizio della scena, Baymax sta testimoniando in silenzio l'esplosione di Hiro e poi fa domande e ci ha dato una possibilità molto saggia di dare un po 'di slancio a un'esplosione - i pugni che gli battevano sul petto. Devo dare credito anche a Mark Smith, che ha sceneggiato la scena. Quando guardi gli storyboard di Mark, i layout sono quasi 1: 1.



CW: E una volta che Baymax inizia a mostrare il video, abbiamo una serie di primi piani di Hiro, e gli animatori dovevano davvero fare attenzione a registrare la cosa giusta perché c'è una vera evoluzione, che va dallo shock e dalla sorpresa del video e poi passare attraverso la gioia agrodolce di vedere di nuovo suo fratello e il sorriso dolce, e poi nel rimpianto e nel rimorso per quello che ha fatto. C'è così tanta emozione in quei primi piani e penso che sia una testimonianza per gli animatori di questo edificio che la scena reciti così come fa. DH: Per scene come questa, entri davvero nelle minuzie e vuoi prendere ogni decisione la decisione giusta. In quell'ampio profilo di due riprese di Baymax e Hiro, ad un certo punto Tadashi ha spento il video. Ma John Lasseter a quel punto voleva che riguardasse solo Hiro e Baymax, e ci ha chiesto di disattivare il video nella ripresa prima di quello. Quindi abbiamo fatto quel cambiamento. Ma quelli sono i tipi di cose che ti affliggono ed è tutto basato sui tempi. BD: La scena è una gemma drammatica e sembra essere animata. Potremmo parlare altrettanto facilmente di una scena live-action. DH: E ne sono davvero orgoglioso perché la gente vede il titolo, Grande eroe 6e potrebbero avere una percezione di ciò che è il film, ma non immaginano mai che abbia una scena con quel tipo di potere emotivo e sottigliezza ed è per questo che siamo particolarmente orgogliosi di quella scena.





Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers