Independent Lens annuncia la gamma autunnale di documenti storici del 2019 che mostra 'Come siamo arrivati ​​qui'

Crystal Kulack



anthony mackie specchio nero

Independent Lens si avvicina alla sua diciottesima stagione offrendo film documentari ad un vasto pubblico. La sua prossima collezione, che inizierà in onda questo autunno su PBS.

Il produttore esecutivo della serie, Lois Vossen, ha parlato con IndieWire della rilevanza continua di queste storie, sia che si concentrino principalmente sull'illuminare una parte del passato o sul mettere gli eventi attuali in un contesto storico più ampio.



'Una delle cose in cui credo fermamente è che non siamo in grado di capire dove siamo ora senza guardare indietro al passato e come siamo arrivati ​​qui', ha detto Vossen. “La storia è una parte così importante di ciò che siamo oggi. Personalmente sono affascinato dai cineasti che possono prendere qualcosa dalla storia e mostrarci perché oggi è incredibilmente rilevante '.



L'ardesia di questa stagione inizia con 'Made in Boise', un film che non solo affronta una tendenza crescente delle nascite surrogate nella città dell'Idaho, ma imposta molti dei temi più importanti della famiglia, dei diritti universali e dell'apprendimento dalla storia.

“Penso che i cineasti abbiano fatto un ottimo lavoro nel prendere un problema così complesso e in alcuni casi molto frainteso, rendendolo molto più personale e intimo. Penso che quel particolare film susciterà molte conversazioni tra le persone di sinistra e di destra sul ruolo delle donne e della maternità surrogata, essendo una portatrice gestazionale e la libera scelta delle donne che scelgono di farlo per un'altra famiglia ', ha detto Vossen .

Il resto del libro delle offerte Independent Lens 2019 è 'Attla', una storia multi-generazionale su una fiera tradizione di slitte trainate da cani tramandata attraverso un albero genealogico dell'Alaska.

'È un film sul rinnovamento familiare e culturale e una generazione che si assicura che faccia la sua parte per aiutare la prossima generazione. È certamente un film che offre speranza, cosa possono fare le comunità quando si incontrano e gli anziani di quella comunità sono onorati. Inoltre, è anche una grande storia sportiva. Non è qualcosa che è ampiamente coperto nei 48 inferiori ', ha detto Vossen.

'Sempre in stagione': Claudia Lacy visita la tomba di suo figlio Lennon.

Il Washington Post / Getty Images

Nel nuovo anno, questa stagione dell'Independent Lens includerà anche 'Always in Season', che affronta sia la morte nel 2014 dell'adolescente della Carolina del Nord Lennon Lacy sia la storia del linciaggio. 'Bedlam', un racconto personale sullo stato del sistema di salute mentale americano e 'Rewind', un racconto in prima persona all'interno di una storia di abusi sessuali ciclici su minori, andrà in onda anche in primavera.

'La qualità del lavoro e l'urgenza delle storie non è mai stata più forte', ha detto Vossen. 'È molto eccitante supportare questi registi ogni volta che è possibile, lavorare con loro durante la loro produzione e aiutarli a realizzare documentari ancora più potenti e portare quel lavoro su PBS.'

ben affleck come Batman

Il primo lotto di questa offerta per le stagioni, inclusi i voli PBS, è elencato di seguito:

“Made in Boise” di Beth Aala
(Lunedì 28 ottobre)
Entra nella vita di quattro surrogati pagati e dei genitori designati di cui portano i bambini. Mentre il numero di nascite surrogate aumenta nel paese, un epicentro sorprendente del movimento è Boise, Idaho, dove centinaia di donne scelgono di essere surrogate. Per le coppie gay, i single e coloro che lottano per l'infertilità, questa industria in forte espansione è spesso l'ultima risorsa per la genitorialità biologica. Il film segue le quattro donne mentre percorrono i rigori della gravidanza e i sentimenti contrastanti delle loro stesse famiglie, che lottano per capire la loro scelta per rischiare le complicazioni fisiche ed emotive del portare bambini per qualcun altro.

'Decade of Fire' di Vivian Vázquez Irizarry, Gretchen Hildebran e Julia Steele Allen
(Lunedì 4 novembre)
Negli anni '70, il Bronx era in fiamme e quasi un quarto di milione di persone furono sfollate quando il loro vicino quartiere multietnico bruciò. Mentre l'abbandono dei proprietari terrieri e il declino del sostegno da parte dei funzionari del governo hanno portato alla devastazione, i residenti neri e portoricani sono stati accusati. Ora, Vivian Vázquez Irizarry, nata nel Bronx, esplora la verità sulla storia non raccontata della città e rivela come la sua comunità ha scelto di resistere, rimanere e ricostruire.

“The Interpreters” di Andrés Caballero e Sofian Khan
(Lunedì 11 novembre)
Più di 50.000 interpreti locali hanno contribuito a proteggere le truppe statunitensi sul terreno in Iraq e in Afghanistan, consentendo ai soldati di comunicare con la popolazione locale. Ma quelli che accettavano il lavoro venivano spesso considerati traditori. All'indomani della guerra, alcuni sono stati in grado di lasciare i loro paesi di origine e raggiungere la sicurezza, mentre altri ancora languiscono nel nascondersi e nella paura per la propria vita.

le avventure del gatto con gli stivali cast

“Conscience Point” di Treva Wurmfeld
(Lunedì 18 novembre)
Nella ricca Hamptons di Long Island si trova l'esclusivo Shinnecock Hills Golf Club, che nell'estate del 2018 ha ospitato uno degli eventi di più alto profilo dello sport: gli Stati Uniti Open. Mentre migliaia scendono, Rebecca Hill-Genia, un'attivista di Shinnecock, vuole che le folle di visitatori capiscano una cosa: i celebri campi da golf e le famose trappole di sabbia sono state letteralmente scavate in un sacro cimitero di Shinnecock.

'Attla' di Catharine Axley
(Lunedì 16 dicembre)
La storia avvincente ma poco nota del leggendario campione di slitte trainate da cani dei nativi dell'Alaska George Attla, che, con una buona gamba e un sogno stravagante, allena il suo giovane nipote per competere nella più grande gara di slitte trainate da cani del mondo.

Vossen ha anche spiegato che questa scaletta arriverà anche con un altro anno di Indie Lens Pop Up, un programma nazionale che offre proiezioni e discussioni sui film della scaletta. Tra i titoli partecipanti di quest'anno ci sono 'Decade of Fire', 'Always in Season' e 'Eating Up Easter'.

“Prima della trasmissione, presentiamo un film ogni mese nelle proiezioni della community in tutto il paese. Lo scopo è di avere una tavola rotonda con esperti locali dopo ogni screening, in modo che le persone locali possano parlare di questo problema. Sia che stiamo parlando di razza o maternità surrogata o dell'impatto della gentrificazione, l'idea è che nelle comunità di tutto il paese, le persone useranno questi film per innescare conversazioni su come tali problemi abbiano un impatto sui loro quartieri e sulla loro comunità ', ha affermato Vossen.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers