'The Irishman': Scorsese rivela la teoria della cospirazione politica che ha tagliato dal libro allo schermo

'L'irlandese'



Niko Tavernise / Netflix

[Nota dell'editore: quanto segue contiene spoiler leggeri per 'The Irishman'.]



Martin Scorsese non è estraneo all'adattamento di racconti di vita selvaggia selvaggia, dalle disordinate disavventure di Wall Street in 'Wolf of Wall Street' al film drammatico di 'Casino', ma il suo ultimo film è incaricato di argomenti ancora più complicati. L'ultima epopea della mafia del regista, 'The Irishman', si basa sulla biografia di Charles Brandt decennale 'I Heard You Paint Houses', che racconta la folle storia del presunto sicario della folla Frank Sheeran (Robert De Niro) e dei numerosi atti criminali si è impegnato al servizio della famiglia criminale Bufalino. I ricordi di Sheeran sono stati rimessi in discussione nel corso degli anni - in particolare quando si tratta di confessioni sconvolgenti sulla morte di Jimmy Hoffa (interpretato nel film da Al Pacino) e Crazy Joe Gallo (Sebastian Maniscalco) - e molti dubitano della veridicità di tutti Le pretese di fama di Sheeran. (Un recente articolo su Slate tenta di separare i fatti dalla finzione in modo penetrante).



Tuttavia, molte di queste storie si fanno strada sullo schermo per il film di Scorsese, che è presentato in anteprima questa sera come la selezione della serata di apertura del New York Film Festival. Molti, ma non tutti, inclusa una manciata delle accuse più esplicite di Sheeran sulla lunga portata della mafia durante il suo periodo di massimo splendore negli anni '60. Durante una conferenza stampa post-screening, Scorsese e la compagnia (tra cui De Niro, Pacino e Joe Pesci) furono interrogati sulla mancanza di inclusione della pretesa forse più scioccante di Sheeran: che aveva consegnato tre potenti fucili a Dallas nei giorni precedenti l'assassinio di John F. Kennedy, il tipo esatto usato per assassinare il presidente Kennedy. È un'affermazione audace - che la folla l'ha pianificato e che Sheeran stesso ha recitato una parte - ma la storia non si fa strada nell'epopea di tre ore e mezza di Scorsese, scritta dallo sceneggiatore Steven Zaillian.

Per Scorsese, quel particolare taglio era necessario per una serie di motivi. 'La decisione doveva essere presa, molto chiaramente, prima di leggere il libro: entreremo in quelle che potrebbero essere considerate teorie della cospirazione?', Ha detto Scorsese. “Quello che volevamo fare era [esplorare] la natura di chi siamo come esseri umani, l'amore, il tradimento, la colpa o il senso di colpa, il perdono o il perdono, tutto questo. Tutto ciò che viene fuori può essere considerato - e non sto denigrando il libro di Charles Brandt o ciò che Frank Sheeran potrebbe aver detto, perché questo non è Frank Sheeran nel film, questo è un personaggio che tutti noi abbiamo creato - può essere considerato senza dubbio essere contestato. Non volevo confondere l'emozione e il potere di ciò che stava attraversando. '

Eppure la natura fangosa delle storie che compongono 'The Irishman' ha attirato Scorsese in altri modi, e vede il film come fortemente sul punto quando si tratta di eventi politici e culturali che non si interrompono ancora oggi. Riferendosi a scene in cui alcuni altri personaggi del film si comportano come se fossero 'al di sopra della legge', Scorsese disimballò il suo modo di pensare raffigurando episodi di violenza di ritorsione. '' Chi lo dice? '' I più alti! '' Chi sono i più alti? 'La prossima cosa che sai, le persone mancano', ha detto. “Dobbiamo davvero conoscere mancano? E chi ha fatto davvero cosa? Chi ha sparato a Joe Gallo? Veramente? È la vita in cui si trovano, è la vita in cui si trovano, sono esseri umani '.

Per quanto riguarda la verità sulle storie di Sheeran, lo stesso Scorsese non lo sa. “Quindi vuoi [dire di aver] consegnato pistole e questo e quello? Potrebbe essere vero, non lo so ', ha detto Scorsese. 'Ma Charles Brandt, conosce tutta questa roba e credo che stia lavorando a un altro progetto che sta per approfondire. Certamente, è quella vecchia storia: se cammina come un'anatra e cigola, potrebbe essere un'anatra. ... Ma cosa succede se conosciamo la verità di quel tempo? Le nostre vite cambieranno ora? Cosa ci fa come esseri umani, cosa ci dice ora della società, dell'essere al di sopra della legge e dell'essere sconsiderati? '

Più tardi, De Niro ha aggiunto che, per chi conosce la storia di JFK, lì è un cenno ad esso nascosto nel film finale. 'C'è stata un'intimità quando il personaggio di Joe [Russell Bufalino] dice ...'

Qui, Scorsese ha tagliato la linea chiave. ''Se riescono a sbarazzarsi di un presidente, possono sbarazzarsi del presidente di un sindacato.'' Ha aggiunto, 'Ora, è l'unico a cui ho permesso, perché puoi interpretarlo, se vuoi, nel senso di' loro ' L'abbiamo messo al tappeto, non l'abbiamo messo al tappeto, ma la gente può essere portato fuori. '

“; L'irlandese ”; aprirà in alcuni cinema il 1 ° novembre. Netflix distribuirà il film in esclusiva per poco più di tre settimane. Il dramma debutta in streaming il 27 novembre.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers