James Cameron non è d'accordo con Ang Lee sul futuro del cinema ad alto frame rate

James Cameron



scusa se ti disturbo al botteghino

NEIL HALL / EPA-EFE / REX / Shutterstock

Le carriere di James Cameron e Ang Lee sono state definite da scoperte nel cinema tecnologico, ma un'area in cui gli autori visionari non vedono negli occhi è l'uso della tecnologia ad alto frame rate. Lee ha girato e pubblicato i suoi ultimi due film a 120 fotogrammi al secondo: 'La lunga passeggiata di mezz'ora' di Billy Lynn 'e' Gemini Man '. Entrambi i film erano bombe al botteghino (' Gemini Man 'è progettato per perdere la Paramount di quasi $ 70 milioni in autunno) che ha ottenuto una reazione critica per l'aspetto del videogioco della tecnologia a frame rate elevato. Parlando con Collider, Cameron ha chiarito le voci sui suoi imminenti sequel di 'Avatar' e ha detto che non saranno rilasciati a 120 fps perché non crede che la tecnologia dovrebbe essere utilizzata in tutti gli aspetti di un film.



'Ho una filosofia personale sull'alta frequenza dei fotogrammi, ovvero che è una soluzione specifica a problemi specifici legati al 3D', ha affermato Cameron. “E quando ottieni lo stroboscopio e lo scatto di alcuni scatti che spostano o determinati movimenti laterali attraverso il fotogramma, ti distrae in 3D. E per me, [frame rate elevato è] solo una soluzione per quegli scatti. Non credo sia un formato. Questo è solo io personalmente. So che Ang la vede così. Non credo che sia come i prossimi 70 millimetri o la prossima grande cosa. Penso che sia uno strumento da utilizzare per risolvere problemi nella proiezione 3D. '



Cameron ha detto di aver girato solo scene selezionate dei suoi sequel 'Avatar' a 120 fotogrammi al secondo in modo da poter appianare un po 'del 3D. A differenza di 'Gemini Man', i sequel di 'Avatar' non sono stati interamente girati a 120 fotogrammi al secondo. Parte del motivo per cui l'uso da parte di Lee di film ad alta frequenza di fotogrammi è fallito è perché l'immagine è così chiara che distrae dallo stabilire scatti e sequenze in cui i personaggi stanno solo parlando (che era la maggior parte di 'Billy Lynn'). Molti critici concordano sul fatto che l'alto frame rate di Lee usato in 'Gemini Man' ha funzionato meglio durante le scene d'azione.

“Bene, questa è la cosa. Più l'argomento è banale, due persone parlano in cucina, peggio funziona, perché ti senti come se fossi in un set di una cucina con attori truccati ”, ha detto Cameron a Collider. 'È quanto è reale, sai? Ma penso che quando hai ottenuto soggetti straordinari che vengono ripresi per davvero, o anche attraverso la CG, l'iper-realtà funziona davvero a tuo favore. Quindi per me è una bacchetta che agiti in certi momenti e che usi quando ne hai bisogno. È uno strumento di creazione. '

Lee ha espresso apertamente la visione di un frame rate elevato come un formato completo con cui girare ed esporre film. In un'intervista con IndieWire all'inizio di questo mese, Lee ha affermato che i suoi esperimenti con frame rate elevato sono il risultato dell'abbraccio del cinema digitale, che secondo lui l'industria cinematografica continua a usare come se fosse celluloide. Per Lee, attingere ai punti di forza della tecnologia high frame rate sta capitalizzando 'la promessa del cinema digitale'.

“; Stanno cercando di far sembrare il digitale un film, ”; Disse Lee. 'È un supporto diverso con percezione diversa, requisiti diversi. Il digitale non vuole essere un film, vuole essere qualcos'altro. Penso che dobbiamo superarlo e scoprire di cosa si tratta. ”;

Il primo sequel di 'Avatar' di Cameron si aprirà nei cinema (non a 120 fotogrammi al secondo) il 17 dicembre 2021 da Disney.


Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers