Kristen Stewart ha in programma di dirigere il dramma bisessuale 'La cronologia dell'acqua', spiega perché interpreterebbe un personaggio maschile

Kristen Stewart



Canio Romaniello/Soevermedia/REX/Shutterstock

Kristen Stewart ha presentato il suo debutto nel cortometraggio “Come Swim” lo scorso anno a Sundance e Cannes, e ora l'attrice premiata sta pianificando il suo debutto alla regia. Stewart conferma in un'intervista al Festival di Cannes che il suo primo lungometraggio come regista sarà un adattamento del libro di memorie di Lidia Yuknavitch del 2011 'La cronologia dell'acqua'. L'attrice ha dichiarato che intende scrivere e dirigere il film.

“Lidia Yuknavitch è di Portland. Adoro i suoi romanzi ma i suoi ricordi, è profondamente personale per lei ', ha detto Stewart. “È nel mio sangue e lo sapevo prima di incontrarla. Non appena l'ho incontrata è stato come se avessimo iniziato questa gara senza alcun senso di competizione. Farò il film quest'estate ma a parte questo, il mio unico obiettivo è solo quello di finire la sceneggiatura e assumere un attore davvero spettacolare: scriverò il miglior ruolo femminile. Scriverò un ruolo che desidero così tanto, ma che non interpreterò. '

Secondo Amazon, 'The Chronology of Water' traccia l'effetto di 'estremo dolore per una giovane donna che sta sviluppando una sessualità che alcuni definiscono non tradizionale a causa della sua attrazione per uomini e donne'. Il libro trova Yuknavitch rivivere la sua dipendenza, autodistruzione e 'alla fine sopravvivenza che arriva finalmente in forma di amore e maternità'. Con Stewart che sta pianificando di dare il via alla produzione di 'Acqua' quest'estate, non dovrebbe passare troppo tempo prima di annunciare l'attrice che interpreterà Yuknavitch sullo schermo.

Star Trek discovery episodio 14

Un altro argomento di cui Stewart discute nella sua intervista a Cannes è quanto sia stato liberatorio interpretare un personaggio androgino nel dramma di Olivier Assayas “Personal Shopper”. Poiché il suo personaggio nel film sta soffrendo per la perdita del fratello gemello, Stewart ha ritenuto che la sceneggiatura la chiamasse fondere le personalità di entrambi i fratelli e abbracciare le ambiguità di quel risultato finale. Quando le è stato chiesto da Cannes se interpreterebbe un personaggio maschile, Stewart non ha esitato a rispondere.

'Totalmente', ha detto Stewart sul ruolo del maschio. “Il genere è un po 'un mito se me lo chiedi. La relazione individuale di ognuno con il genere è totalmente sua da definire. Ma penso davvero a causa della flessibilità inerente al genere, c'è spazio per tutti i tipi di approccio.

Stewart è attualmente nella giuria del concorso di Cannes con Ava DuVernay, Lea Seydoux, Denis Villeneuve e Cate Blanchett, tra gli altri. Il gruppo annuncerà i vincitori del premio Cannes di quest'anno durante un gala questo sabato 17 maggio. Puoi guardare il suo cortometraggio 'Come Swim' su YouTube.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers