Kristen Stewart afferma che Cate Blanchett dovrebbe servire come ambasciatore del genere umano per Alien Race

Kristen Stewart e Cate Blanchett a Cannes



James Gourley / Shutterstock

In una nuova intervista con Deadline, Kristen Stewart ha ragione nel dire che indossa i suoi sentimenti. Con ciascuna delle sue esibizioni, dalla storia di fantasmi Gen-Y di Olivier Assayas 'Personal Shopper' a 'JT Leroy' di Justin Kelly e, ora, 'Seberg' di Benedict Andrews, sembra che l'attrice stia rivelando un'altra sfaccettatura del suo vero io .



Spike Lee Oldboy

Attualmente è al Festival del cinema di Venezia per promuovere 'Seberg' degli Amazon Studios, dove il film sarà presentato in anteprima mondiale. Nel thriller politicamente carico, Stewart interpreta Jean Seberg, la New Wave degli anni '60 degli anni '60, completo di folletto biondo, meglio conosciuto come Patricia della New York Herald Tribune in 'Breathless' di Jean-Luc Godard.



Tuttavia, Seberg era altrettanto famoso all'epoca per la sua associazione con l'avvocato della Black Power Hakim Jamal (interpretato qui da Anthony Mackie), trasformandola in un bersaglio dell'FBI, che aveva già avuto schede su Seberg illegalmente nei giorni di Hoover attraverso il suo programma di sorveglianza COINTELPRO. Sconcertata dalla paranoia che era stata meritata ma favorita dall'aumento della malattia mentale e perseguitata dalla morte di suo figlio, Seberg si uccise a 40 anni.

“La conoscevo davvero solo come la ragazza di Herald Tribune. Non avevo visto nient'altro che 'Senza fiato'. Conoscevo il disgustoso momento (alla fine di quel film). L'ho sempre trovata iconicamente cool ', ha detto Stewart. “Ho pensato che fosse radiante che questa attrice si fosse ingraziata in questa cultura a cui anch'io sono veramente interessato, ma non ci sono mai andato oltre. Ho letto la sceneggiatura ed ero davvero scioccato, non avevo idea della storia sulla sua sorta di tragica fine. Ero interessato alla complessità della sua vita, ma la conoscevo solo come immagine prima. ”

Kristen Stewart recita in 'Seberg'

Per gentile concessione di Amazon Studios

Stewart, che raramente ha distorto commercialmente da quando ha concluso le sue faccende di 'Twilight' con il quinto e ultimo film della serie di vampiri nel 2012, ha detto che si riferiva alle scelte proprie di Seberg nei progetti, che andavano dalla sconvolgente 'Godthless' di Godard a Otto La premurosa 'Bonjour Tristesse' di Preminger.

'Jean si è davvero impegnato a raccontare non le storie più commerciali, è per questo che è stata attratta dalle persone da cui è stata attratta in modo creativo', ha detto Stewart. “Era per questo che era attratta dalle cause che era anche lei: non erano digeribili nel paese in cui viveva, non erano qualcosa che la gente voleva sentire sia creativamente che politicamente. Quindi penso che abbia perfettamente senso che abbia trovato una sorta di bentornato in Francia. ”

film stranieri più sexy

Stewart ha aggiunto: 'Tutto ciò che faccio, ogni conversazione che ho, il modo in cui voto, i progetti a cui sono attratto in modo creativo - penso di indossare i miei sentimenti, la mia posizione e la mia politica'.

Ma l'attrice ha anche ricordato il suo periodo nella giuria del Festival di Cannes nel 2018, guidata dal presidente della giuria Cate Blanchett. “È stato un anno così bello per me essere lì. Ho partecipato al festival un paio di volte con i film e, oh uomo, non lo so, scava sentimenti che provo in tale riverenza e quelli che non tutti provano, giustamente, perché sarebbe strano - il mondo è molto più di un semplice film ', ha detto Stewart, riferendosi al suo ruolo strumentale di membro della giuria femminile nel portare la parità di genere alle prospettive spesso limitate di Cannes.

Photocall della giuria di Cannes: Denis Villeneuve, Kristen Stewart, Cate Blanchett, Khadja Nin e Chang Chen

James Gourley / REX / Shutterstock

esempi di imbiancatura

“Cate (Blanchett) era il presidente della giuria, e onestamente penso che se dovessimo rappresentare la terra e mandare uno dei nostri a una razza aliena ed essere come 'Ehi, siamo noi', penso che sarebbe Cate, ”disse Stewart. “Quindi sono stato così completamente attivato per tutto il tempo, sono tornato a casa così ispirato e acceso. Il mio interruttore di accensione è stato appena sbattuto, quindi è stato meraviglioso. ”

Quest'anno il Festival del cinema di Venezia ha preso calore per avere solo due film diretti da donne in concorso: Haifaa Al-Mansour 'The Candidate' The Candidate 'rdquo; e Shannon Murphy ’; s “; Babyteeth. ”;

'Ovviamente sono un grande sostenitore di avere più donne e fare film che sono accettati', ha detto Stewart. “Immagino che se mi chiedessero di far parte della giuria a Venezia, sarebbe un passo nella giusta direzione. A volte, se ti comporti in modo egoistico, le tue intenzioni e la tua politica in qualche modo sono al seguito, così egoisticamente vorrei farlo perché ho tutto da imparare da quell'esperienza - e penso che sia una dichiarazione davvero solida. '

La prima mondiale di 'Seberg' a Venezia il 30 agosto, prima di andare al Toronto Film Festival a settembre.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers