Margot Robbie ha dominato la scena dance di 'C'era una volta a Hollywood' in tre giorni, senza parlare

Margot Robbie nel ruolo di Sharon Tate in 'C'era una volta a Hollywood'



Sony

Pronostici Oscar 2016

Da quando 'Once Upon a Time in Hollywood' è atterrato al Festival di Cannes, molto è stato fatto sulla mancanza di dialoghi di Margot Robbie nei panni di Sharon Tate. Il basso conteggio delle parole di Robbie ha spinto la rivista TIME questa settimana a contare ogni parola mai pronunciata dai personaggi femminili di Tarantino, con grande fastidio dei fan di Tarantino e sicuramente degli spettatori seduti accanto a quel giornalista. Come ha spiegato Kate Erbland di IndieWire, la mancanza di dialoghi di Robbie non diminuisce la schiacciante presenza di Tate a 'Hollywood'. Uno dei momenti più animati di Robbie si verifica quando Tate partecipa a una festa al Playboy Mansion, la sua danza contagiosa fa di più per mostrare il suo vivace ottimismo e spirito di qualsiasi dialogo.



Scrivendo per il New York Times, il critico di danza Debra Levine ha recentemente parlato con Toni Basil, la ragazza 'it' Tarantino assunta negli anni '60 per coreografare il grande party di Playboy Mansion. Basil conosceva personalmente Sharon Tate e ha lavorato a stretto contatto con Bette Midler e David Bowie per tutta la sua carriera. La ballerina ha coreografato due sequenze in 'C'era una volta a Hollywood', la prima è quella di Leonardo DiCaprio 'sexy liscio malizioso'. colpo di scena quando il suo personaggio, Rick Dalton, appare in 'Hullabaloo' e il secondo è la festa di Playboy.



Basil ha detto a Levine per The Times di essere sicura che Robbie avrebbe preso facilmente le mosse della danza dopo aver visto il ruolo fisicamente impegnativo dell'attrice nel ruolo di Tonya Harding in 'I, Tonya', per il quale Robbie ha ottenuto la sua prima nomination all'Oscar come migliore attrice. Basil e Robbie hanno trascorso tre giorni consecutivi a praticare go-go dance. Il coreografo disse che era tutto il tempo necessario a Robbie per padroneggiare le mosse della danza.

'Margot potrebbe freestyle in qualsiasi situazione in qualsiasi scena,' Disse Basil. “; Conosceva gli anni '60 a destra e a sinistra. Dato che Quentin conosceva tutti i nomi dei passi, la guidava. ”;

La festa di Playboy Mansion ha richiesto a Basil di supervisionare un cast di 240 comparse, a cui è stato dato lo studio del video di formazione di danza 'Popular Dance Crazes of the 60s' di Basil. Gli extra: chi poteva distorcere, chi poteva scuotere e chi poteva fare il cavallino ”sono stati scelti per essere messi in risalto nella scena.

“; ho fatto il provino ad alcune persone hip-hop pesanti - non potevano gestirlo, ”; Disse Basil. 'Gli anni '60 erano suole in cuoio e un pavimento in legno. Ecco perché la svolta, la danza più semplice, è stata una tale sensazione. Tutti potrebbero farlo. Girano semplicemente i piedi e la parte superiore del corpo cade naturalmente nella direzione opposta. ”;

Chiunque presta attenzione alla danza di Robbie noterà quanto sia individualista durante la scena. Sharon Tate è vista danzare in modo vibrante a sua immagine e non associata a nessun uomo, il che si distingue maggiormente quando Steve McQueen (Damian Lewis) racconta a un fanatico della storia romantica di Tate. Basil ha detto che la danza 'era in coppia, era jitterbug' prima degli anni '60, ma durante l'era della controcultura divenne 'libertà - di cosa parlavano gli anni '60.' Con i ballerini che non si tengono più per mano, le braccia iniziano a danzare. Tale era il fondamento della creazione delle mosse di danza di Playboy Mansion di Robbie.

'Once Upon a Time in Hollywood' è ora in scena nei cinema. Vai sul sito web del New York Times per leggere l'intervista di Levine a Basilio nella sua interezza.

migliori scene di dialogo


Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers