Morgan Spurlock non aveva idea che la sua confessione #MeToo avrebbe 'decimato' la sua compagnia e il suo lavoro

Morgan Spurlock



Shutterstock

A dicembre 2017, nelle prime settimane del movimento #MeToo, il documentarista Morgan Spurlock ha rivelato in un post confessionale che una donna con cui ha dormito al college credeva di essere stata violentata. e che si rese conto di essere parte del problema. ”; Nel giro di pochi giorni, Spurlock si era dimesso dalla sua compagnia di produzione di Warrior Poets, i suoi ex soci avevano tirato fuori il sequel del suo film di successo 'Supersize Me' da Sundance e YouTube ha annunciato che non avrebbe rilasciato il film, intitolato 'Supersize Me 2: Holy Chicken! ”



miglior anime d'animazione

In una nuova intervista con Business Insider, Spurlock discute la sua esperienza negli ultimi due anni, incluso un tentativo di contestualizzare la sua confessione e il suo impatto sulla sua carriera. Nonostante il suo post e un afflusso di storie di follow-up che hanno dipinto l'ambiente di Warrior Poets come un ragazzino maleducato ’; Club ”; e ha lanciato nuove accuse al partner di Spurlock, Jeremy Chilnick (descritto come 'un manager con confini inappropriati'), Spurlock è tornato. Armato di una versione teatrale e VOD di Samuel Goldwyn Films per il suo sequel (una volta ritenuto inarrestabile), Spurlock è tornato alla ribalta meno di due anni dopo che tutto era, nelle sue parole, 'decimato'.



Il modo in cui lo dice, tutto questo è stata una grande sorpresa, a partire da quel post. Spurlock disse allo sbocco che, mentre 'pensava che alcune persone si sarebbero arrabbiate' e 'pensava che alcuni [progetti] potessero andare via', non ha mai pensato che la sua confessione condivisa 'sarebbe stata una vera e propria scissione e bruciatura di tutto. Nel giro di otto giorni, l'intera azienda è stata decimata. '

'Entro otto giorni da quando ho scritto quello che ho scritto, sono passato da 65 dipendenti a tre, fondamentalmente io, mio ​​fratello e il nostro commercialista', ha detto Spurlock a Business Insider. 'Ogni film e progetto televisivo che avevamo abbandonato'. (L'intervista di Business Insider menziona una delle conseguenze più costose per Spurlock e la compagnia: una causa di oltre un milione di dollari da Turner Entertainment Networks, intentata dopo che la confessione di Spurlock ha comprensibilmente portato alla sospensione di una serie pianificata per l'attrezzatura via cavo su problemi che affrontano le donne; Turner voleva sapere cosa era successo ai fondi di produzione non contabilizzati.)

'La parte più difficile per me è stata quella di mettere letteralmente così tante persone nella mia azienda senza lavoro prima delle vacanze', ha detto. “Era proprio prima di Natale. È stato davvero difficile per me capire e affrontare personalmente la situazione. Ma sapevo anche di aver messo quelle persone in questo punto difficile. ... Entro una settimana, le persone hanno appena raccolto le loro cose e se ne sono andate. I computer erano ancora accesi. Tutto funzionava ancora. Gli spettacoli a cui stavamo lavorando erano ancora attivi sul [sistema di editing] Avid. La gente se ne è appena andata. '

la piazza netflix

Spurlock ha detto all'outlet che questo post non è stato ispirato da alcuna paura specifica (la presunta vittima che ha nominato nel suo post non è mai stata pubblicamente avanzata), ma dal desiderio di fare i conti con i suoi misfatti passati. (Nei mesi successivi al suo incarico, il regista è andato in riabilitazione per problemi di alcolismo e ora è più di un anno sobrio.)

'Non ha mai avuto la sensazione che qualcuno mi inseguisse', ha detto Spurlock a Business Insider. “In pratica intendevo dire che il numero di persone con cui avevo parlato ha iniziato a fare il punto sul proprio passato. ... Ho sentito di aver detto cose e ho avuto passi falsi comportamentali che sono altrettanto sconvolgenti e problematici e guardando indietro sono arrabbiato per loro. Sentivo che avrei dovuto ammetterlo, avrei dovuto accettarlo. Devo dire che posso fare di meglio. Quindi in questa accesa conversazione #MeToo, ciò che ho fatto è stato in parte il fatto che abbiamo bisogno di uno spazio in cui le persone possano aderire al proprio passato e andare avanti con fiducia. E non penso che fossimo lì allora e non penso ancora che siamo lì adesso. '

pettirosso o hara

Per quanto riguarda le accuse contro i poeti guerrieri e l'ambiente 'inappropriato' presumibilmente promosso lì molto prima del suo incarico, Spurlock afferma che sta ancora analizzando. 'Penso che avessimo uomini in cima alla compagnia e avremmo dovuto avere una voce femminile più forte alla guida della compagnia', ha detto. 'Ascolta, ne sono colpevole. Ho detto cose che erano inopportune al momento a cui non avevo pensato. Quindi, come persona che gestisce l'azienda, ho impostato il tono e ci sono state volte in cui non ho morso le cose sul nascere quando avrei dovuto. E allo stesso tempo, era un posto in cui alla gente piaceva divertirsi. '

Ha aggiunto: 'Nell'ultimo anno e mezzo, ho incontrato persone che hanno lavorato nell'azienda e le persone hanno adorato lavorare lì. Tuttavia, c'erano persone con cui ho parlato che non hanno avuto tanti bei momenti. Penso che stia riconoscendo questo equilibrio e comprendendo come le cose andranno diversamente andando avanti '.

Leggi l'intervista completa con Spurlock su Business Insider.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers