MoviePass si spegne e non può prevedere 'se o quando' tornerà

passaggio film



È la fine di un'era per MoviePass e per uno dei più grandi fanfara di consumatori del decennio.

alec berg silicon valley

La società madre Helios e Matheson Analytics (HMNY) di MoviePass ha ottenuto i crediti oggi sul famoso servizio di abbonamento mensile di biglietti per il cinema che, al suo apice (o nadir, a seconda di come lo guardi), offriva biglietti per il cinema illimitati per $ 9,99 al mese. Oggi, MoviePass ha notificato la sua base di abbonati in calo - che, ad aprile 2019, ha subito un logoramento del 90% nel corso di un anno, portando il pool di utenti da 3 milioni a 225.000. Oy.



A partire dal 14 settembre, gli abbonati non avranno più accesso all'app, che era già buggy, bloccando gli utenti dall'acquistare i biglietti per determinati titoli, sovraccaricare i titoli 'di punta' e annullare gli abbonamenti del tutto e senza preavviso. Poi ci sono state le interruzioni del servizio. Oh, e poi c'è stato quel tempo che la società disgraziata avrebbe trapelato informazioni sulla carta di credito degli utenti, insieme ad altri dati personali sensibili.



Secondo un comunicato stampa di MoviePass, forse il brano più cigno di Mitch Lowe-y di sempre in tutta la storia delle affermazioni bizzarre del CEO di MoviePass: 'La Società non è in grado di prevedere se o quando il servizio MoviePass continuerà. La Società sta continuando i suoi sforzi per cercare finanziamenti per finanziare le sue operazioni. Non vi è alcuna garanzia che tali finanziamenti saranno ottenuti o disponibili a condizioni accettabili per il Comitato. '

MoviePass è sempre stato troppo bello, un'idea utopica che ha portato di nuovo le persone al cinema ma non è mai stata costruita per durare. Poi c'è stata la disastrosa concorrente Sinemia, che si è schiantata e bruciata dopo aver inviato i consumatori attraverso un vero e proprio labirinto di passi per acquistare un singolo biglietto - e sull'orlo della follia, e in prima persona, mi arrendo, gettare la frustrazione nel telefono, come nel caso dell'esperienza di questo scrittore.

Mentre all'inizio MoviePass è apparso come un potenziale salvatore per l'attività di cinema, sotto l'assedio di streamer che mangiano in tutto il mondo come Netflix e l'imminente Disney +, il servizio può ora servire sia da ammonimento che da ispirazione per le società future che cercano di colmare il divario tra il pubblico e il grande schermo. (Chris O’Falt di IndieWire ha scritto qui sui successi di MoviePass.)

perso nello spazio stagione 2 2018

Per ora, gli spettatori possono ancora godere della A-List AMC che, per $ 19,99 al mese, consente agli abbonati di godersi fino a tre film alla settimana in qualsiasi formato, in qualsiasi località AMC.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers