Il regista del New York Film Festival Kent Jones si dimetterà dopo l'edizione 2019

Kent Jones, direttore e direttore del comitato di selezione del NYFF



Shutterstock

lista di Rolling Stone snl

Il direttore del New York Film Festival e il presidente del comitato di selezione Kent Jones si dimetteranno alla conclusione del festival di quest'anno, che inizierà la prossima settimana. La notizia è stata riportata per la prima volta in Variety e confermata dal festival questa mattina.



L'anno scorso Jones ha fatto il suo debutto alla regia con il film di Mary Kay Place, interpretato da “Diane”, che ha vinto il premio per il miglior lungometraggio al Tribeca Film Festival del 2018 e la sua uscita sarebbe stata ispirata dal suo desiderio di continuare a girare i suoi film. IndieWire ha riferito per la prima volta della possibilità dell'uscita di Jones all'inizio di questa estate. Jones continuerà a lavorare con Film al Lincoln Center in una posizione consultiva da determinare. Il direttore esecutivo dell'FLC Lesli Klainberg supervisionerà la transizione della leadership per il NYFF. Sebbene nessun nuovo regista sia stato nominato, è atteso presto un annuncio.



'Ad un certo punto, quando ero piuttosto giovane e già molto appassionato di film, il New York Film Festival è diventato un faro per me,' disse Jones in una dichiarazione ufficiale. Nel corso della sua storia, è stata una vera casa per l'arte del cinema: è così che è iniziata con Richard Roud e Amos Vogel, così è rimasta con il mio predecessore Richard Peña, ed è stato così che ho fatto la mia meglio per mantenerlo. Ringrazio i miei colleghi, ringrazio il consiglio per aver aderito alla missione originale, ringrazio il nostro pubblico, ringrazio i nostri colleghi del settore, ma soprattutto ringrazio i cineasti. È stata una gioia e un onore presentare il loro lavoro. ”;

Prima di mettersi dietro la macchina da presa, il critico cinematografico e programmatore di lunga data aveva goduto di una carriera invidiabile e sfaccettata, dal lavoro come archivista di Martin Scorsese alla scrittura di pubblicazioni come Film Comment, Cahiers du Cinema e The New York Times. Inizialmente è entrato a far parte dell'organizzazione conosciuta come Film Society of Lincoln Center nel 1998 come direttore associato della programmazione, e dal 2002 al 2009 è stato membro del comitato di selezione del NYFF.

Dopo il suo primo periodo al NYFF, Jones ha pubblicato un libro di saggi sui film di Olivier Assayas, ha scritto un film su Arnaud Desplechin, presentato in concorso a Cannes e realizzato il documentario 'Hitchcock / Truffaut'. Nel 2013 è tornato. al festival come direttore della programmazione, quando lui e Robert Koehler (che sono entrati a far parte del direttore della programmazione per tutto l'anno della FSLC) sono intervenuti per sostituire il veterano capo del NYFF Richard Peña.

Jones non è certo l'unico capo del festival ad uscire da una posizione stellata dopo un lungo mandato negli ultimi mesi. A giugno, il regista di lunga data del Sundance John Cooper ha annunciato che si sarebbe trasferito in un regista emerito di nuova creazione 'rdquo; ruolo dopo il Sundance Film Festival del 2020. Ad aprile, Noah Cowan, direttore della SFFILM, ha annunciato che l'edizione 2019 del festival sarebbe stata la sua ultima, mentre il regista TIFF di lunga data Piers Handling ha concluso il suo mandato alla conclusione del festival dell'anno scorso, con il veterano della TIFF Cameron Bailey e l'ex capo dell'IFP, Joana Vicente, a fare il passo per ricoprire il ruolo di copresidente del festival lodato.

colpo di frusta 2014 premi

Il Festival di New York di quest'anno prende il via il 27 settembre con la prima mondiale di 'The Irishman' di Martin Scorsese.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers