Cinque spettacoli da non perdere di Peter Fonda

Peter Fonda



gioco di troni i bambini

Columbia / Kobal / Shutterstock

A 79 anni, l'inimitabile icona di Hollywood Peter Fonda è deceduta questa settimana, lasciandosi dietro un'eredità di lavoro iconico. È sopravvissuto alla sorella maggiore, l'attrice Jane Fonda, e alla figlia, l'attrice Bridget Fonda. In omaggio alla sua carriera, ecco cinque spettacoli Fonda da cercare:



'Gli angeli selvaggi'



A I P / Kobal / Shutterstock

'Gli angeli selvaggi' (1966)

Il film fuorilegge per motociclisti dell'eroe di culto Roger Corman del 1966 mise Peter Fonda sulla mappa come uno dei volti della New Hollywood e memorizzò per sempre l'attore come icona di Harley-Davidson. Il film che Leonard Maltin ha chiamato una volta 'OK dopo 24 birre' vede Fonda nei panni di Heavenly Blues, il leader di una banda di motociclisti di San Pedro, al fianco di Bruce Dern, Nancy Sinatra e Diane Ladd. Fonda ha continuato a recitare con Dern nel film psichedelico del 1967 di Corman 'The Trip'.

'Easy Rider'

Columbia / Kobal / Shutterstock

'Easy Rider' (1969)

Il film su strada selvaggio di Dennis Hopper è arrivato a Hollywood come un mattone attraverso un parabrezza, infrangendo le convenzioni e ispirando generazioni di registi a venire. Fonda e Hopper interpretano motociclisti di contrabbando di droga che si fanno strada attraverso il paese per il Mardi Gras, e lungo la strada si intrecciano con gli autostoppisti ombrosi e finiscono per prendere una dose seria di LSD in una delle sequenze più tristi del film. 'Easy Rider' rimane una pietra miliare controculturale, resa ancora più iconica dalla brillante svolta di Fonda. Ha ottenuto una nomination all'Oscar come miglior sceneggiatura originale per aver scritto insieme a Hopper e Terry Southern.

l'imbattuto (film 2011)

'L'oro di Ulee'

John Bramley / Orion / Kobal / Shutterstock

'L'oro di Ulee' (1997)

Peter Fonda ha ricevuto la sua unica nomination come miglior attore per aver interpretato un apicoltore solitario e vedovo nel film drammatico di Victor Nuñez. Ulee è in missione per riunire la sua famiglia distrutta, che include fare ammenda con suo figlio criminale, in prigione per una rapina andata storta. Roger Ebert ha scritto 'Qui Peter Fonda rivela una profondità di talento che non sospettavamo.'

'The Limey'

Bob Marshak / Artisan Pics / Kobal / Shutterstock

migliori documentari 2015

'The Limey' (1999)

Il suggestivo neo-noir di Steven Soderbergh ruota attorno a Terence Stamp come un pericoloso inglese che viene a Los Angeles per vendicare l'omicidio di sua figlia. Fonda emerge uno dei principali sospettati, un produttore discografico con un passato a scacchi nel traffico di droga. Stamp e Fonda creano un avvincente tete-a-tete, mentre guardiamo due attori leggendari in cima al loro gioco.

3:10 a Yuma

Shutterstock

'3:10 a Yuma' (2007)

Il remake di James Mangold del classico di Delmer Daves del 1957 include Fonda in un memorabile turno di supporto mentre un agente Pinkerton ha il compito di dare la caccia al fuorilegge Ben Wade di Russell Crowe. Dopo '3:10', Fonda ha continuato a lavorare costantemente fino alla sua morte, anche in 'La ballata di Lefty Brown' nel 2017.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers