Recensione di 'The Red Sea Diving Resort': Chris Evans diventa il capitano Israel in Bland Netflix Thriller

“Il Red Sea Diving Resort”



All'inizio degli anni '80, un'unità clandestina di agenti del Mossad acquistò e riaprì una località balneare deserta sulle rive del Sudan devastato dalla guerra, e lo usò come copertura attraverso cui contrabbandare migliaia di ebrei etiopi perseguitati per la sicurezza di Gerusalemme. Quando questa storia fu declassificata qualche anno fa, costituì un nuovo straordinario capitolo nella storia della diaspora ebraica - uno che si basa su antichi temi ebraici dell'esilio, il valore divino di una singola vita umana e il perseguimento di una promessa terra dove tutto il popolo di Dio potrebbe vivere in pace.

Ora che è stato adattato allo schermo come un thriller Netflix generico che enfatizza l'eroismo israeliano sulla sofferenza etiope (per non parlare del coraggio necessario per lasciare la propria casa e raggiungere la costa), questa storia rende solo una noiosa nota a la storia dei film sul salvatore bianco.



Come aggiunta all'eredità cinematografica di Chris Evans ’; peli sul viso, tuttavia, 'The Red Sea Diving Resort'. è a dir poco essenziale. Interpretando efficacemente il Capitano Israel, l'allume Marvel recita nel ruolo di Ari Levinson, un trasandato agente del Mossad che cova la grande idea nel giro di un singolo taglio. Ari è più impulsivo di quanto non sia mai stato Steve Rogers, ma ha ancora l'anima di un supereroe; un prologo di alto livello, in cui la spia fittizia rischia il collo per salvare un indifeso ragazzo etiope da una squadra di militanti armati, ci dice tutto ciò che c'è da sapere sul personaggio e sul film bidimensionale che lo scrittore-regista Gideon Raff ha costruito intorno a lui.



Ari è anche più ebreo di quanto Chris Evans non sia mai stato, ma il fatto che la sua squadra ben oliata (che comprende anche Haley Bennett, Alessandro Nivola e Michiel Huisman) possa passare per un gruppo di goyim sexy è qualcosa di un punto della trama, poiché nessuno vuole sollevare i sospetti dell'esercito sudanese. Soprattutto quelli della polena omicida militare (l'attore Chris Chalk) di Gotham, che ottiene uno stipendio delle Nazioni Unite per ogni rifugiato sotto il suo controllo e ama suonare la sua chitarra elettrica a doppio collo con un proiettile gigante invece di un bossolo gigante invece di scegliere; l'unica nota di grazia, che è tutto ciò che separa il personaggio dai suoi scagnozzi, è stata colpita per più di 90 minuti nel film.

Ancora meno dettagli sono concessi a Kabede Bimro, un rozzo composito di ebrei etiopi che separarono le acque e condussero il loro popolo verso la salvezza. Interpretato da Michael K. Williams in un'esibizione che urla 'avrei potuto fare qualcosa con questo se il ruolo fosse più di un semplice sostituto per un'intera tribù'. Kabede ha a malapena cinque minuti di tempo sullo schermo, e passa la maggior parte di loro a ricordarci che 'The Red Sea Diving Resort'. lo sta cancellando dalla sua stessa storia.



È un problema evidente che Raff fa di tutto per enfatizzare in ogni occasione, a cominciare da Kabede, con la sua incredibile apertura di voce fuori campo riguardo agli uomini che non ci assomigliano, ma condividono la nostra stessa storia, il nostro stesso sogno, la nostra stessa speranza . ”; Pochi istanti dopo, Kabede è costretto a consegnare il testimone ad Ari, che diventa la nostra voce guida fino alla fine, quando Kabede torna a riassumere tutto ciò che abbiamo appreso sui personaggi. punti in comune apparenti.

E quei punti in comune devono rimanere apparenti, poiché gli ebrei etiopi sono relegati in lontananza per la maggior parte del film a favore di un'amicizia tesa tra Evans ’; e i personaggi di Nivola (entrambi gli attori fanno un lavoro valoroso per creare qualcosa dal nulla), alcune sequenze d'azione senza vita e un montaggio ambientato su Duran Duran. Quest'ultimo pezzo è in realtà una delle scene di maggior successo del film, poiché Raff vende l'assurdità intrinseca della sua premessa molto meglio di quanto non faccia la sua suspense e le sue conseguenze. C'è qualcosa di innegabilmente divertente sul fatto che queste spie debbano giocare a Baywatch ”; quando gruppi di turisti tedeschi (!) si presentano aspettandosi di godere di un legittimo resort sulla spiaggia, e ogni membro del cast del film esercita abbastanza fascino per far funzionare questo elemento. Il personaggio di Bennett ha più colpi di testa di quanto non faccia le linee di dialogo, ma l'attrice li vende con la convinzione di qualcuno che spera disperatamente che il suo regista sarà in grado di dividere la differenza tra una soap d'azione diurna e un dramma sul genocidio. Non può & r.

E non può proprio infilare l'ago tra 'Argo'. e “; Monaco ”; (due punti di riferimento così ovvi che avrebbero potuto essere blasonati nella prima pagina della sceneggiatura), né collegare la lotta degli ebrei etiopi alle crisi dei rifugiati che oggi circondano il mondo. Il 'siamo tutti i rifugiati' l'etica della sceneggiatura di Raff potrebbe parlare a diversi millenni di ricerche ebraiche - e certamente offre una netta confutazione al razzismo latente del modo in cui alcuni superiori di Ari (uno dei quali ha telefonato a Ben Kingsley) sottolineano il primo parola della frase “; ebrei neri ”; - ma non riesce a spiegare il dolore disumanizzante del vagare nel deserto.

& The Red Sea Diving Resort ”; è un film noioso e derivato che è troppo innamorato dei suoi eroi per disturbare le sue vittime. Il Talmud dice che 'Chi salva una vita salva il mondo intero,' anche se quando Nivola lo ripete qui, è proprio come se stesse citando 'Schindler' Elenco. ”; Questi agenti del Mossad hanno salvato migliaia di vite, ma questo film ti fa solo sentire come se fossero riusciti a salvare un Club Med.

Grado: C-

'The Red Sea Diving Resort' sarà disponibile per lo streaming su Netflix a partire dal 31 luglio.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers