Ricordando la carriera cinematografica e televisiva dell'autore Maya Angelou

Sebbene meglio noto come autore, poeta e attivista, Maya Angelou, che è morta oggi all'età di 86 anni, ha anche recitato e scritto per la TV e il cinema. Dopo aver trascorso anni recitando sul palco, ottenendo una nomination al Tony Award nel 1973 per la sua interpretazione in “Look Away” di Jerome Kilty, ha portato il suo carisma e il suo talento nei salotti americani con un ruolo fondamentale nella miniserie storica “Roots”, scatenando un carriera di attore che includeva una nomination agli Screen Actors Guild Awards.



In onda nel 1977, 'Roots' è ampiamente considerata la mini serie televisiva più popolare di tutti i tempi. Protagonista in due episodi, Angelou ha interpretato la nonna africana di Kunta Kinte (Levar Burton), la matriarca della linea i cui discendenti sono seguiti per tutta la serie. 'Roots' non è stato solo un successo del pubblico, ma anche un successo critico, e ha ottenuto il massimo dei voti sia agli Emmy che ai Golden Globe. La stessa Angelou è stata nominata per un Primetime Emmy Award per la sua esibizione.

Poco dopo il successo di 'Roots', il libro di memorie best seller di Angelou 'I Know Why The Caged Bird Sings' è stato adattato in un film TV trasmesso dalla CBS nel 1979. Angelou ha contribuito alla sceneggiatura ed è stato interpretato nel film da Constance Good . Il suo prossimo credito per la sceneggiatura è stato per 'Sister, Sister', un dramma familiare del 1982 che ha anche prodotto.



Fu solo nel 1993 che Angelou tornò alla ribalta con un piccolo ruolo in 'Poetic Justice' di John Singleton. La metà degli anni '90 vide l'apice della fama di Angelou. Ha vinto il suo primo Grammy Award nel 1994 per il suo album di parole 'On the Pulse of Morning'. È diventata la prima poetessa a leggere a un'inaugurazione presidenziale da Robert Frost nel 1961, facendo così per Bill Clinton. Angelou ha fatto la sua prima apparizione in “Sesame Street” nel 1995. Nello stesso anno, è apparsa nel dramma femminile “How to Make a American Quilt” al fianco di Winona Rider ed Ellen Burstyn. Angelou ha ottenuto la sua seconda nomination ai premi come attore nel cast dell'ensemble per il film, che è stato nominato per il Screen Actors Guild Award.



Nel 1998, all'età di 70 anni, ha fatto il suo debutto alla regia con “Down in the Delta” con Alfre Woodard. Seguirono apparizioni sullo schermo sporadiche, tra cui film narrativi che vanno da 'Il viaggio del re di agosto' a 'Elmo salva il Natale'. Il suo lavoro di recitazione finale è stato, sorprendentemente, nel genere comico di maggio in 'Riunione di famiglia della Madea di Tyler Perry' nel 2006.

Dopo aver appreso della scomparsa di Angelou, il presidente della direttrice Guild of America, Paris Barclay, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Oggi piangiamo la perdita di un tremendo narratore, ma ci rallegriamo della consapevolezza che le sue storie e immagini ci consoleranno e ci ispireranno per sempre. Il Dr. Angelou è entrato a far parte della DGA per la prima volta nel 1975, diventando una delle prime donne afroamericane a far parte della DGA. Mai uno che si rifugge da nuove esperienze, ha continuato a fare il suo debutto come regista all'età di 70 anni. La DGA ha avuto il grande piacere di onorare il Dr. Angelou nel 2004 al Tribute to Dr. Maya Angelou del nostro Comitato direttivo afroamericano. : Master Storyteller. 'Su una nota personale, uno dei miei primi lavori come regista è stato quello di guidare un adattamento di uno dei suoi racconti; le sue parole provocatorie e la sua voce appassionata continuano a risuonare nella mia testa. Siamo orgogliosi di annoverarla tra i nostri ranghi. '



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers