Recensione di 'Repliche': il terribile thriller sulla clonazione di Keanu Reeves è un casino esilarante

“Replicas”



Frankensteined insieme dai cadaveri rigidi di una dozzina di film più intelligenti, 'Repliche' rdquo; è un thriller clonale così stupidamente stupido che spesso sembra un esperimento scientifico folle andato storto. In effetti, il film è una chimera così imbarazzante di idee rubate che la sola premessa viola le leggi di base della sceneggiatura, e probabilmente anche quelle della natura stessa.

William Foster (Keanu Reeves, in una performance senza vita che prega silenziosamente per VOD) è il principale neuroscienziato presso la struttura di ricerca Bionyne di Puerto Rico, dove sta inventando un modo per scaricare un cervello umano in un corpo di robot sintetico. Questo è un compito difficile e ha reso molto più difficile l'impaziente capo di William (il sempre affidabile John Ortiz), che ottiene tutti i tipi di sofferenza quando viene a sapere che il suo impiegato di punta potrebbe non raggiungere il massimo risultato tecnologico in tutta la storia - e uccidere efficacemente Dio - in tempo per il prossimo rapporto sugli utili dell'azienda.

C'è la ragione dell'ottimismo quando l'assistente e il dispositivo di esposizione umana di William (un fiducioso Thomas Middleditch) spingono in un nuovo soggetto di prova che è fresco dall'obitorio, ma tutto va in tilt dopo il corpo androide - un robot JGI che si fonde il design generico dei personaggi di 'I, Robot' con la qualità FX di The Lawnmower Man ”; - respinge violentemente la coscienza del morto. Ma tutto questo business è davvero solo uno sfondo per il vero trama, che prende il via quando William guida accidentalmente la sua auto fuori strada durante un'improvvisa tempesta sull'isola, uccidendo sua moglie (Alice Eve) e i loro tre figli nel processo (non aspettatevi alcun riferimento all'uragano Maria, come Replicas ”; è stato girato nel 2016). Naturalmente, in un film B glorificato come questo, la morte è spesso una condizione temporanea. E quindi non è una sorpresa che William non lasci la scena dello schianto o non inizi nemmeno a piangere per i suoi cari prima che decida di andare su Lazzaro e di mappare le reti neurali di tutti su un disco rigido per un uso successivo.



A questo punto, probabilmente pensi di sapere dove sta andando; probabilmente pensi che il nostro eroe disperato caricherà la sua famiglia in un gruppo di corpi robotici come parte di un'offerta disperata per sfruttare al meglio la sua tragedia, giusto 'allowfullscreen =' true '>

“Replicas”

Nel frattempo, “; Repliche ”; ignora completamente il suo unico dilemma morale convincente. Vedi, c'è una scelta di Sophie inserita nella storia, dato che William ha solo l'equipaggiamento sufficiente per clonare tre dei suoi quattro membri della famiglia, e - in una scelta che il film non si preoccupa mai di interrogare - decide di riservare una magia baccelli per sua moglie. Questo finisce per essere una brutta notizia per Zoe (Aria Leabu), il bambino della famiglia. Quindi William decide che la cosa migliore da fare sarebbe eliminare qualsiasi ricordo del bambino dai suoi parenti cloni ’; cervelli. Forse sta cercando di salvare le repliche dal dolore inutile, o forse sta solo cercando di assolvere i propri peccati; è veramente impossibile da sapere, dato che anche il 'naturale' è naturale i personaggi hanno tutta l'umanità dei manichini dei grandi magazzini.

Gran parte del film viene trascorso rinchiuso nella casa di William mentre lavora per far risorgere i suoi parenti senza sollevare sospetti. Preparati per 90 minuti a Reeves che indossa un accappatoio mentre abbaia linee come 'Standby' per iniziare l'impronta neurale. ”; La scena più suspense del film lo trova freneticamente cercando di mantenere i suoi figli varie catene di testi e account di social media in modo che nessuno dei loro amici scopra la verità; “; Replicas ”; picchi con uno scatto di Keanu Reeves che si fa piccolo mentre digita 'bae' all'adolescente arrapata che sta cercando di sestare sua figlia.

Ma qualsiasi parvenza di narrazione coerente cade a pezzi quando la famiglia di William ritorna dai morti, mentre il film è paralizzato da tutti i generi in conflitto che combattono per il controllo della sua trama. Quando la narrativa sembra preparata per l'orrore psicologico, Nachmanoff la dirige verso lo spionaggio aziendale. E quando il tavolo è pronto per un dramma domestico contorto, Nachmanoff interrompe la cena per un inseguimento automobilistico poco emozionante. Alla fine, inizia a sembrare che il film stia semplicemente cambiando marcia, nel tentativo disperato di distrarsi dalle sue idee sfrenate; quando Keanu Reeves si allea con robot Keanu Reeves per la sparatoria climatica, “; Repliche ”; è diventato troppo goffo per far credere al pubblico l'integrità della sua scienza, e persino più derivati ​​di quanto il suo titolo potrebbe implicare.

Oscar per la migliore foto del 2015

Grado: D

Rilasciato da Entertainment Studios Motion Pictures, “Replicas” è ora in scena nei cinema.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers

Televisione

Premi

Notizia

Altro

Botteghino

Kit di strumenti