Recensione: 'Dracula 3D' di Dario Argento

Con “;Dracula 3D, ”; finalmente sappiamo quale dei grandi generi degli anni '70
i cineasti sono caduti più duramente e la risposta è Dario Argento. L'italiano
il pioniere dell'orrore fu una delle luci principali del movimento giallo, e presto
capolavori di carriera come “;L'uccello con il piumaggio di cristallo”; e “;affanno”; guidato
la strada per i trionfi successivi come “;Tenebre”; e “;opera. ”; La maggior parte conosceva il regista
aveva perso un passo negli ultimi anni: aveva chiuso una trilogia tematica che aveva avuto inizio
“; Suspiria ”; e “; Inferno ”; con il dopey gorefest “;Madre delle lacrime”; ed era anche
dietro il confine-inarrestabile “;Giallo. ”; Ma quest'ultimo caso potrebbe almeno
essere accusato di una produzione in fuga che ha finito i soldi, mentre il primo era un
piacere trashterpiece. Ma non c'è un solo momento di 'Dracula 3D'. dove
non guardi lo schermo, dimentichi tutto di quelle pietre del primo genere,
e pensa: 'Che diavolo è questo?' Ti piacerebbe un film in 3D di Dracula
qualcosa che ogni regista horror aveva nella sua lista dei desideri, ma se Argento
effettivamente fatto questo, deve essere perché ha scommesso che qualcuno potrebbe fare un film
bendato.



La storia è un adattamento relativamente diretto del racconto classico,
con Jonathan Harker (il nome incredibilmente Unax Ugalde) visitando il solitario
Conta Dracula e scompare in circostanze che dovrebbero essere a
mistero per il pubblico che ha acquistato un biglietto per “; Dracula 3D. ”; Sfortunatamente,
questo è uno di quei disastri a schermo verde in cui tutto sembra troppo
incontaminato, troppo pulito: Dracula stesso è interpretato dal bello Thomas Krestschmann,
divertendosi, anche se il suo aspetto si sente direttamente dal tavolo da trucco.
Non c'è assolutamente nulla di vissuto in quest'uomo che espira con grazia come lui
discute i bambini della notte. ”; Alcuni momenti, in cui si trovano i personaggi
di fronte a sfondi fermi di castelli e cabine, nel 2013 ti senti amatoriale.
Altri effetti artificiali, come una stazione ferroviaria choo-choo-realistica, sembrano
come se fossero derivati ​​da anni '90 PBS spettacolo per bambini.

Il servizio Marta Gastini è Mina Harker, la sposa verginale di Jonathan e
dobbiamo aspettare che lei ottenga lentamente la chiave della scomparsa di Jonathan
a causa di Dracula: è fantastico che non ci siano ammiccamenti autocoscienti, ovviamente, ma
non puoi davvero alzarti e fare un Dracula & Dracula ”; film nel 2013 senza
riconoscendo che sei l'ultimo della fine della festa. Almeno Argento
avvia il procedimento reclutando nuovamente sua figlia, Asia Argento, giocare
Lucy, che cade in preda all'incantesimo da vampiro, e dà a Mina il suggerimento
che Dracula è dietro tutto.



film a tema gay 2017

accedere Rutger Hauer nei panni di Abraham Van Helsing, un ruolo che dovrebbe essere preso in considerazione
l'attore veterano che può portare sia un livello conoscitivo di campo che un
gravitas unironiche a qualunque immondizia si trovi. Testimone e apprezzamento di come lui
trasformato in un ruolo ingannevole nel grottesco “;Hobo Con Un Fucile”; in un limite
Realizzazione di Shakesperean, un “; tosto ”; postura data in modo sorprendentemente umano
livello di profondità. Qui, ogni fan di Hauer deve avere il cuore spezzato: sembra sinceramente
perso e terrorizzato, come se non avesse idea di cosa stia succedendo, ed è disperatamente
rimescolando per ricordare le sue battute. I suoi occhi guizzano in diverse direzioni
a caso, incerto su dove guardare, e il suo blocco è provvisorio e riluttante.
È crudele immaginare una cosa del genere, ma considerando la storia di questo particolare
Van Helsing, ti chiedi se sta recitando la parte di un malato di Alzheimer.



È possibile che Argento sappia che ha un tacchino in mano, ma non è mai
stato troppo pretenzioso per evitare il fascino giovanile del genere. A differenza di altri
cineasti, capisce a cosa serve il 3D: sangue e tette. La sua arte
lo deserta in più di alcune occasioni qui, ma c'è uno straordinario
massacro in cui Dracula continua a mutare in una sfocatura CGI per friggere un paio di
gli abitanti del villaggio intrappolati dentro con lui, lanciando armi al pubblico e lasciando
il sangue vola così lontano nell'aria che è completo pochi secondi prima che lo vediamo fuoriuscire
di nuovo nel telaio dall'alto. Convince anche la figlia Asia a partecipare
in una scena da bagno completamente gratuita, anche se la maggior parte della cheesecake è
fornito dall'impossibile stupendo Miriam Giovanelli come uno dei seguaci di Drac. Almeno questa cosa era
divertente da lanciare.

“; Dracula 3D ”; è il più raro dei brutti film: sembra impossibile, piace
non dovrebbe esistere. Anche Uwe Boll avrebbe istituito un controllo di qualità a
qualche punto. Interi sfondi sembrano effetti non finiti e il
le prestazioni sembrano metà del prodotto di un campo fallito e metà dei risultati di
attori che non hanno idea di cosa voglia il loro regista, risultando indifferenti
messa in scena quando i personaggi non sono nudi. Il film più straordinario e forse il più divertente
momento dell'anno, deve essere quando Dracula, un mutaforma, diventa un grande
mantide religiosa, trasformandosi nel tipo di grafica di Clip Art che vedevi
la copertina di “;Pelle d'oca”; libri. Questo è il tipo di film che dovrebbe essere
giocando in sottofondo in un episodio di “;Tim ed Eric, ”; eppure invece è
essere rilasciato da Film IFC. Porta alcol. [D]



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers