Recensione: 'Jiro Dreams Of Sushi' Un profilo affascinante (se a volte stonante) di uno chef

C'è qualcosa di stranamente scoraggiante nei segnali musicali in 'Jiro Dreams of Sushi, 'Uno studio documentario sul carattere di un sushi di 85 anni' shokunin ', o artigiano. Ottuagenario Jiro Ono è il più allegro dei maniaci del lavoro. Non può immaginare di ritirarsi, almeno fino a quando non sarà o troppo brutto o troppo malato per servire i suoi clienti. In poche parole, Ono ama il suo lavoro impegnativo come capo chef del Sukiyabashi Jiro, il suo sushi bar da 10 posti con base a Ginza. Sukiyabashi Jiro è il ristorante più piccolo ad aver ricevuto una valutazione a tre stelle dalla Guida Michelin.



Per Ono, essere appassionati del tuo lavoro è l'unica opzione. Questo è apparentemente il motivo per cui regista David giallo presenta Ono e il suo meticoloso processo di preparazione del cibo da parte del suo team di ristorazione con un mix di timore reverenziale e attenzione feticizzata ai dettagli. Questo approccio sembra appropriato in teoria. Ma in pratica, è meno che soddisfacente. Gelb filma alcune scene preparatorie di pesci che vengono abbattuti e poi trasformati in sushi al rallentatore mentre la colonna sonora burrascosa e malinconica del film, composta in gran parte da musica Phillip Glass e Max Richter, parla per lo più. Quella musica quasi da sola distrugge l'equilibrio emotivo delle scene chiave che stabiliscono la tesi principale del film, vale a dire che il lavoro nel mondo di Ono è sia un sogno che una disciplina. Mentre la riverenza e la visione del suo regista sono evidenti, 'Jiro Dreams of Sushi' spesso si sente esagerato grazie all'insolito mix di toni di Gelb.

I pasti al ristorante di Jiro Ono partono da $ 300 e ruotano solo attorno al sushi. Non ci sono altri stuzzichini disponibili ed è necessario effettuare una prenotazione con circa un mese di anticipo per ottenere un posto. Il figlio maggiore di Jiro, Yoshikazu, spiega che 'non stiamo cercando di essere esclusivi o d'élite.' Invece, è un punto di orgoglio per gli Onos essere completamente accurati. Quell'aura di concentrazione unica determina gran parte della visione di Gelb di Ono come maestro shokunin. Ad esempio, Yoshikazu punta sull'acquisto del pesce del ristorante da venditori al mercato ittico di Tsukiji specializzati solo in tonno o gamberi.



Eppure, gran parte di ciò che è così rinfrescante di Jiro Ono è quanto sia modesto e autocritico. Quella caratteristica accattivante viene anche saggiamente evidenziata all'inizio del film quando un importante critico gastronomico giapponese menziona quanto instancabilmente Jiro lavori per migliorare le sue ricette e mantenere fresco il menu di Sukiyasbashi Jiro. Jiro ammette prontamente che essere disciplinati ed esperti non sempre ottiene grandi risultati. Yoshikazu dà voce alla teoria di suo padre su come alla fine devi avere talento per avere successo quando dice, 'Studiare duro non ti garantisce che diventerai una brava persona.'



Il fatto che Yoshikazu stia sostenendo questa filosofia è sorprendente poiché ha avuto un impatto diretto sul modo in cui sia lui che Takashi, suo fratellino, sono stati allevati da Jiro. Ad entrambi i bambini, secondo Jiro, era permesso solo ldquo; laurearsi al liceo. Quindi hanno iniziato il loro apprendistato decennale con Jiro nel suo ristorante. Jiro è la prima persona a dire che probabilmente è stato un genitore negligente, scherzando su come un giovane Takashi, ormai adulto, guarderebbe suo padre come un estraneo nella sua stessa casa.

Ma Jiro ha anche incoraggiato attivamente Takashi ad aprire il suo ristorante di sushi a Roppongi Hills. Yoshikazu ci dice che, come figlio maggiore di Jiro, alla fine erediterà Sukiyabashi Jiro. Quindi quando Jiro incoraggia Takashi a espandersi da solo, è il suo modo di aiutare il figlio più piccolo a sopravvivere. Non esiste un sentimentalismo eccessivo a tale decisione; puoi dire che Jiro rispetta suo figlio come un pari dal modo in cui dice al traduttore di Gelb che ha pensato che Takashi fosse uno chef abbastanza bravo da aprire il suo ristorante.

Ogni decisione che Jiro Ono prende in 'Jiro Dreams of Sushi' sembra ridursi prima a una questione di disciplina e poi di affetto. Questo è ciò che rende l'approccio di Welb alle riprese di Jiro e del suo team al lavoro così sconcertanti. L'uso di numeri come Richter 's “; Berlin by Overnight ”; o “; Infra 5 ”; suggerire una pronunciata malinconia e un pizzico di turbolenza al processo di Ono che il filmato di Gelb semplicemente non supporta. Da un lato, è facile capire perché Richter e Glass ’; l'estetica minimalista è stata scelta per realizzare queste scene: come composizioni, sono entrambe strutturate attorno all'idea che la minima inflessione può cambiare la natura dell'apparente routine.

Richter and Glass ’; i pezzi vengono anche campionati per riflettere la confluenza di Ono del lavoro dei suoi sogni con la sua disciplina rigida. Ma l'umore pensieroso di Richter e Glass ’; i pezzi non gelano sempre con i filmati di Gelb. Alla fine del film, Gelb suggerisce che potrebbe in effetti esserci un motivo per pensare che lo stile di cottura artigianale di Ono sia in pericolo, vale a dire il consumo eccessivo globale di pesce fresco. Ma con due figli che portano avanti la sua eredità, 'Jiro Dreams of Sushi' dovrebbe essere una celebrazione dei successi di un artista, non una sepoltura prematura. Forse Gelb avrebbe dovuto ottenere E Diacono segnare il suo film … [B]



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers