Rotten Tomatoes annuncia l'aggiunta di 600 nuovi critici da gruppi sottorappresentati

RT



Rotten Tomatoes ha annunciato di aver aggiunto 600 nuovi critici nell'ultimo anno nell'ambito di uno sforzo concertato per amplificare le voci sottorappresentate nei film e in TV. (Via Scadenza.) Del nuovo gruppo di critici, il 55% è rappresentato da donne, il 60% è libero professionista e il 10% pubblica recensioni tramite YouTube, podcast e altre strade emergenti. L'annuncio arriva esattamente un anno dopo che il sito si è impegnato a rinnovare i suoi criteri per la verifica della critica al fine di favorire l'inclusione. Il processo controlla essenzialmente quali recensioni contribuiscono al 'tomatometro' e al punteggio complessivo di Rotten Tomatoes di un film.

Le nuove linee guida, inizialmente stabilite lo scorso anno, si concentrano più sui meriti dei singoli critici che sulle pubblicazioni con l'obiettivo di favorire l'inclusione tra genere, razza, classe e abilità. I nuovi requisiti riflettono anche la massiccia trasformazione dei media, vale a dire il passaggio da riviste e giornali a stampa, aprendo il terreno di gioco ai critici della cultura che lavorano in punti vendita meno tradizionali.



'Siamo una piattaforma di aggregazione, quindi non abbiamo alcun controllo su chi riceve un incarico, chi ottiene una linea superiore,' ha detto Paul Yanover, presidente di Fandango, che ha acquisito Rotten Tomatoes nel 2016. 'Ma stiamo cercando di assicurarci che la nostra piattaforma sia il più inclusiva possibile.'



Oltre ai nuovi criteri, Rotten Tomatoes metterà in luce anche i nuovi critici sulla sua home page di Tomatometer Critics, offrendo agli utenti la possibilità di scoprire nuove voci critiche da una varietà di sfondi.

Il sito sta inoltre rinnovando l'impegno annuale di sovvenzione di $ 100.000 per fornire risorse ai revisori dei festival cinematografici. Il programma di sovvenzioni è stato creato lo scorso anno per aiutare i critici a ottenere l'accesso ai principali festival cinematografici e ha già finanziato programmi ai festival cinematografici Sundance, Toronto e SXSW. Il fondo aiuta i festival a distribuire stipendi ai critici per assistere le spese di viaggio e alloggio associate alla partecipazione al festival.

La sovvenzione è stata istituita in risposta a un recente studio della Annenberg Inclusion Initiative dell'USC che ha trovato solo il 22,2% delle recensioni del 2017 per i film di maggior incasso sono state scritte da donne, mentre i critici di origini razziali ed etniche sottorappresentate rappresentavano solo il 18%.

'Siamo incoraggiati dai progressi che stiamo facendo verso la creazione di un pool di critici approvato dal Tomatometer che rifletta il pubblico globale dell'intrattenimento e continueremo a sfruttare il nostro slancio', ha dichiarato Jenny Jediny, Senior Manager di Rotten Tomatoes, Critic Relations.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers