Il suono viene prima di tutto: all'interno del bunker di David Lynch, dove ha iniziato a creare il sound design 'Twin Peaks' oltre 7 anni fa

David Lynch dietro le quinte di “Twin Peaks: The Return”



Suzanne Tenner / SHOWTIME


David Lynch racconta spesso la storia delle origini del momento in cui, come studente presso la Pennsylvania Academy of Fine Arts, ha iniziato a pensare a se stesso come regista. Mentre lavorava su un dipinto di una donna in un giardino di notte, fumava (giura che era una sigaretta, senza droghe) e guardava il suo lavoro. Cominciò a sentire il vento, e poi il verde nel dipinto (circondato da una pesante e densa vernice nera) iniziò a muoversi.



'E il prossimo pensiero è,' Oh, un dipinto commovente ', ha detto Lynch nel 2014, in vista della retrospettiva del suo lavoro presso la sua alma mater. 'E questo è quello che è iniziato: è il suono e l'immagine'. Poco dopo Lynch ha realizzato il suo primo cortometraggio, il cortometraggio animato stop-motion 'Six Men Getting Sick (Six Times)', che ha continuato a vincere l'Academy ’ ; s concorso studentesco per il miglior lavoro sperimentale.



“; Nel racconto di quella storia, la gente salta la parte del vento e salta al dipinto ha iniziato a muoversi, ”; ha detto Dean Hurley, che ha lavorato a tempo pieno per Lynch gestendo il suo studio sonoro negli ultimi 13 anni. “; Questa è l'essenza romantica di David. Il fatto che l'immagine lo stia facendo sentire qualcosa. Poi più tardi nella sua vita, con il suo cinema, finisce per lavorare con Angelo [Badalamenti] prima ancora che abbiano girato le cose. Quei suoni, quella musica, finisce per evocare le immagini. ”;

Per 'Twin Peaks: The Return' Hurley ha diversi crediti - ri-registrazione mixer, supervisione al montaggio sonoro, supervisore al suono - nell'assistere Lynch, che per la prima volta ha preso il meritato merito del sound designer nella serie Showtime in 18 parti . Ciò che segue sono estratti di un'interessante intervista di un'ora con Hurley, che ha portato IndieWire nello studio sonoro privato - che Hurley confronta con un bunker nascosto che tiene fuori il mondo e protegge il processo di Lynch - e come Lynch crea il cinema attraverso il suono.

larry david sabato sera live sketch

Il bunker

Laura Dern e Kyle MacLachlan nella parte 7, “Twin Peaks: The Return:

Patrick Wymore / SHOWTIME

Ho iniziato a lavorare con David nel gennaio 2005. Possiede il suo palcoscenico di doppiaggio e lo spazio ibrido in studio di registrazione. Sembra un teatro - in sostanza è quello che è un palcoscenico di doppiaggio. Ha una console di missaggio davanti a un terrapieno di posti a sedere e uno schermo gigante da 18 piedi per mescolare le cose, ma ha anche cabine di isolamento per registrare musica. Sono stato assunto per gestire e gestire la stanza, ma all'inizio era una descrizione così vaga di ciò che il mio lavoro avrebbe comportato. Alla fine è stato 'andare nella tana del coniglio con lui' perché non è una persona grande per titoli o ruoli. Il mio lavoro negli ultimi 13 anni è stato tutto ciò che riguarda il suono o la musica. Lavora con me per aiutarlo a portarlo dove vuole andare.

È una residenza convertita. Quindi entri e pensi di essere in una struttura tecnica, ma dall'esterno assomiglia a una casa. È un'analogia di come ha creato l'intero spettacolo perché è una specie di bunker mimetizzato. È uno spazio protetto dove può sperimentare, dove riesce a dettare ogni aspetto. A volte devi costruire una recinzione elettrica per tenere fuori certe persone, e penso che lo spettacolo sia finito così. Ci sono pochissime persone che vuole far entrare nel processo. Quindi il mio ruolo finisce per essere il ponte tra le persone che non hanno bisogno di conoscere molte informazioni rispetto alle persone che si interfacciano direttamente con lui.

Inizia con il suono, ma non con l'intenzione

Nae Yuuki nella parte 17, 'Twin Peaks: The Return'

Per gentile concessione di SHOWTIME

La rarità di questo spettacolo è che ci sono alcune idee su cui forse lui e io abbiamo iniziato a lavorare sette anni fa. Lavoriamo continuamente facendo esperimenti, in modo da creare questa biblioteca. È stato eternamente affascinato dalla creazione del suono: ecco dove esiste tanta parte della sua sensibilità. Anche se non stesse girando film, probabilmente avrebbe fatto delle radio.

Non definisce le cose in corso. Questa è la parte in cui sono per sempre lo studente, perché penso nella mia mente, e che cosa è questo? Dimmi cosa stiamo facendo in questo momento, perché non ne ho idea e intendo che suona come una merda. ”; David è quello che dice 'Non preoccuparti di questo adesso' e genera più materiale.

Ho cercato di prendere mini pagine dal suo libro per abbassare il barometro, abbassare la frequenza e far accadere cose. C'è qualcosa che accade quando l'ego entra nelle intenzioni, come 'Mi metterò a sedere e scriverò una sceneggiatura. Sarà un film d'azione da sballo. ”; C'è una dimensione nel successo che puoi avere. Con David e i suoi progetti sonori, sono potenzialmente illimitati. L'ho visto stare a una distanza sufficiente in modo che potesse vedere le cose che le idee gli presentano, al contrario di saltare dentro ed essere come, 'Scriverò una canzone pop'. Potrebbe iniziare come graffiare su un tavolo, ma diventa un ritmo su cui si basa qualcosa.

Questo è qualcosa che penso lo separa da molti registi contemporanei. Più a lungo riesce a destreggiarsi tra le cose, meglio è, perché una volta che è in aria tutto è possibile. Non appena quella roba atterra, allora devi agganciarti alle cose in seguito. Ma una volta che tutto è in ballo, è il momento in cui le cose possono scambiarsi, le cose possono muoversi, le idee possono ancora spuntare. Hanno la possibilità di alchimia, dove sta cercando quella più due uguale a quattro.

Elettricità e ricerca della frequenza di Lynch

Cullen Douglas nella parte 8, 'Twin Peaks: The Return'

Suzanne Tenner / SHOWTIME

Una delle cose a cui è interessato è stata l'elettricità. Abbiamo fatto esperimenti con questo nel corso degli anni. Ho registrato in Polonia, dopo neve fresca, linee elettriche in cui a) il carico del trasformatore non è stato in grado di gestirli ed erano insolitamente rumorosi, oppure b) la neve si stava comportando come una coperta da imballaggio e rendendola molto prominente. L'ho avuto da un decennio fa. Ma leggendo “; Twin Peaks ”; e leggendo come l'elettricità è stata scritta nella sceneggiatura, sapevo che se ciò che avevo registrato anni fa era una versione di elettricità da 120 libbre per persona, avremmo avuto bisogno di una versione di elettricità da 800 libbre.

trailer della terza stagione di Star Wars Rebellies

Il miglior suono nel film è quando la sceneggiatura è scritta in un modo che gli permette di avere un buon suono. Ci sono alcune cose che fai in termini di scrittura in prospettiva. Al contrario di scrivere una scena in cui due persone parlano tutto il tempo, c'è una pausa e tu lavori in una sceneggiatura o in post produzione. Questo farà qualcosa per la dinamica del sound design.

Ci sono tutti questi descrittori nello script. All'inizio c'era qualcosa di più che un segnaposto: nella sceneggiatura era descritto come un forte ronzio del trasformatore, ma aveva un crepitio peloso. Ho promesso di non rivelare mai cos'è questo suono o come è stato prodotto, perché distrugge un po 'del trucco magico. Era un equipaggiamento analogico, un gigantesco equipaggiamento che si troverebbe nelle donne anziane. salotti. Non appena l'ho acceso, la cosa si è rotta, ma stava facendo rumore di elettricità. Ero tipo 'Che cazzo', inciampando su me stesso per iniziare a registrare. Una volta che ho ottenuto un sacco di queste cose da parametri diversi, l'ho mostrato a David. Era tipo 'È fottutamente fantastico'.

Come analogia, avevo questo amplificatore molto piccolo che aveva un suono davvero unico. Quando hai usato un pedale high gain e il tuo segnale in ingresso era più forte del carico che l'amplificatore era progettato per sopportare, era incredibile. Ogni volta che quell'amplificatore ha iniziato a suonare, 'Oh mio Dio, questo suona come l'amplificatore più incredibile del mondo'. - cinque minuti dopo, scoppiò in fiamme. Ogni volta, il trasformatore fumerebbe e avrei dovuto ottenere un nuovo trasformatore. Ma c'è qualcosa nelle cose che falliscono e nel carico di elettricità difettoso che a volte può essere la cosa più stimolante al mondo.

È come una frequenza. Un sacco di pensiero new age parla di aumentare la frequenza o di arrivare a un piano di frequenza superiore per capire dove stai vibrando con la materia che ti circonda. Penso che sia la cosa che ho visto con David, la reazione che avrò dall'avvio di qualcosa che è anche lontanamente vicino alla sua idea inizierà a creare un canale tra quella superstrada tra feedback, azione e reazione.

Velocità intuitiva

Parte 8, 'Twin Peaks: The Return'

Suzanne Tenner / SHOWTIME

A David piace in fretta. Lo sentirai nelle interviste parlare di azione, reazione - in un mondo perfetto, quel tempo è vicino allo zero. Ecco perché gli piace il digitale, perché può agire e reagire e può manipolare in tempo reale. David ha alcuni strumenti su cui gli piace lavorare in privato, quindi gli do la materia prima e ci gioca.

Questo è quanto di 'Twin Peaks' rdquo; il suono è stato fatto. Ad esempio, Cooper viene colpito nella parte otto e il Woodsmen esce dal nero. C'è questo pennacchio di toni bassissimi che stanno accadendo al rallentatore. È una pista molto buia. Voleva prendere la Sonata al chiaro di luna di Vladimir Horowitz, ”; che è una composizione che adora e rallenta ... l'equivalente di lasciarla cadere di due ottave. Così all'improvviso, quei pianoforti tripletti della composizione originale finiscono per accadere a pochi secondi di distanza l'uno dall'altro e sono quasi questi giganteschi pennacchi di malta di tono.

Mi ha curato in questo modo di lavorare. Ho finito per cablare tutto ciò che potevo, avendo tutto in studio. Abbiamo spazi di archiviazione, ma se sei in preda a qualcosa e qualcosa è nello spazio di archiviazione, non finirai per utilizzarlo. Per un po ', lo studio di David era pieno di mercatino dell'usato e mercatino dell'usato. Sembrava un negozio di spazzatura. Fornisce descrizioni piuttosto astratte di suoni, e sono arrivato al punto in cui vuoi avere abbastanza roba in giro dove puoi iniziare a rattoppare le cose e arrivare a ciò che sta descrivendo.

Se stiamo creando suoni in studio, ho cercato di ottenere questi strumenti che sono molto performativi, dal vivo e istantanei - quasi creando questi toni che si adattano agli effetti visivi, ma eseguendoli nello stesso modo in cui suoneresti foley . Con David, e tutti coloro che entrano in questa piega, è costretto a mettersi in contatto con il loro lato intuitivo. Non è lui a prendere una diatriba di 20 minuti che spiega il motivo di qualcosa che viene utilizzato. È più un cenno del capo, o “; buon affare. ”; Il vantaggio con tutti sotto lo stesso tetto è che sono conversazioni molto semplici e veloci, come gli editori mi dicono: 'Ehi, hai il suono della ghiaia sotto le gomme a due miglia all'ora?'

Post produzione

'Cime gemelle'

Suzanne Tenner / SHOWTIME

Quasi tutta la post produzione è stata fatta in questo spazio, incluso il fotoritocco. Avevamo forse sei persone quassù, in armadi convertiti; li abbiamo trasformati in sale editoriali. In termini di gruppo principale, ci sono pochissime persone che vuole far entrare nel processo. Ron Eng [supervisore al suono e mixer per la ri-registrazione], con cui David ha lavorato in molti dei suoi film da The Straight Story, ”; e io stesso diventiamo i supervisori del suono. David inizia a farmi domande del tipo: 'Cosa dobbiamo usare per questa scena?' È come giocare al gioco di memoria. “; Ehi, ricordi quella cosa che abbiamo fatto dove l'hai invertito e lasciato cadere un'ottava, e poi abbiamo suonato le corde della chitarra con l'arco del violoncello? ”; E mandarlo nella sua suite di editing e lasciarlo giocare. È questo modo interessante e più libero di cercare di non definire le fasi del film perché è una bestia gigante. Si muove molto lentamente.

La maggior parte dei team audio copre tutto: se lo vedi sullo schermo, coprilo con il suono perché non sai cosa vorrà il regista. Quando cadi lungo quel percorso, è facile perdere di vista dove dovrebbe essere focalizzato il rack. Con David, metterà la telecamera, il punto di vista audio, in un certo modo specifico. Uno, due suoni potrebbero farlo perché è lì che vuole attirare l'attenzione. Questo è ciò che vuole essere prominente. 'Less is more' si applica lì, ma è anche qualcosa di più. È una cosa profonda e profonda quando riesci a vedere una piccola quantità di qualcosa essere trasformativo. Deve pensare semplicemente alle cose ... Penso a volte per lui, più essenza ha qualcosa, suona una certa verità.

Cerchi di trovare la cosa giusta al posto di qualcosa che è temporaneo. La persona sana dovrebbe davvero essere seduta accanto all'editore. È così che ho lavorato con David prima, perché ha tagliato una buona parte dei suoi progetti su cui ho lavorato prima di 'Twin Peaks'. Quando si inserisce l'audio in una sequenza di immagini, viene assegnato un punteggio. Non è diverso dalla lavorazione del legno: lascerà un segno nel legno e lo cambierà. Se sei un editor a cui piace, 'Lo scopriranno più tardi. Inserirò questa musica burrascosa di temperatura qui perché sembra funzionare '- cambierai per sempre quello che potrebbe essere quella scena. Con David, il suono guida così tanto di ciò che sta guidando l'immagine, devi ottenere il suono giusto o stai cambiando la musica del pezzo.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers