Il regista di 'Spider-Man' Jon Watts in quella grande svolta multiverso e ciò che significa per il futuro dell'MCU

Jon Watts sul set di 'Spider-Man: Far From Home'



Jay Maidment

[Nota del redattore: il seguente post contiene spoiler per Spider-Man: Far From Home. ”;]



Certamente sembrava una svolta eccessiva alla trama da buttare in un trailer, ma l'ottone della Marvel ha sempre goduto di un po 'di cattiva direzione quando si tratta delle sue storie più grandi. Quindi perché non includere un importante punto della trama - come se ci fossero 'altre' terre e lo scatto di Thanos ha scosso almeno uno dei loro abitanti su nostro Earth, interpretato da non meno di Jake Gyllenhaal - in un trailer iniziale e lasciare che il mondo si scateni pensando a questo proposito?



arrivo denis villeneuve

Ha funzionato. Dopo che il primo trailer di 'Spider-Man: Far From Home' è arrivato all'inizio di maggio, i fan sono stati accesi con l'apparente conoscenza - oh, così casualmente trasmessa da Nick Fury di Samuel L. Jackson - che un nuovo supereroe era arrivato sulla Terra , tanto meglio per combattere i giganteschi malvagi mostruosi che avevano distrutto la sua casa e ora erano intenzionati a sconfiggere il pianeta di Peter Parker (Tom Holland).

Ma chiunque abbia anche una comprensione casuale della storia di questo nuovo supereroe, il famigerato imbroglione Mysterio, probabilmente non l'ha acquistato. E nonostante alcuni valorosi tentativi da parte del regista Jon Watts di oscurare la verità in vista dell'uscita del film (in un'intervista esclusiva con Fandango, ha ballato intorno alle domande sul Multiverso), il film parla da solo: Non c'è Multiverso e Gyllenhaal Mysterio (AKA Quentin Beck) proviene molto dal mondo di Peter.

Ora che il film è nelle sale, Watts è gratuito (beh, gratis-ish, questa è ancora la Marvel) per parlare di quella selvaggia svolta Multiverso e di come il regista due volte di Spidey pensi che potrebbe tornare di nuovo. Come sottolinea Watts in modo sagace, in un certo senso non puoi incolpare Peter e le sue coorti per credere alla menzogna di Mysterio.

'Penso che sia un'idea davvero intrigante e il fatto che, in' Lontano da casa ', tutti credano che sia una testimonianza di quanto sia diventato matto il mondo', ha detto Watts in una recente intervista con IndieWire. 'Metà dell'universo è scomparso, il viaggio nel tempo è possibile, così tante cose sono successe in' Endgame 'che un Multiverso non sembra nemmeno più così folle.'

Mentre resta da vedere se l'MCU affronterà la questione del Multiverso in un non-Mysterio (leggi: vero) mentre l'MCU si spinge in un mondo post Avengers, almeno Watts non lo esclude. E non fa male che il falso 'Lontano da casa' abbia piantato il seme dell'idea in molte menti degli spettatori.

monologo di apertura dei globi d'oro 2017

'Anche se è una stronzata nel nostro film, direi che ciò che è eccitante nel lavorare alla Marvel è che nulla è mai fuori dal tavolo', ha detto.

Ciò che Watts e gli sceneggiatori Chris McKenna ed Erik Sommers hanno fatto, tuttavia, è tornare alla storia della MCU per creare l'astuto retroscena del personaggio di Gyllenhaal. Quentin Beck non proviene da un'altra linea temporale, ma si è sicuramente sentito schiacciato in questo.

Dopo aver rivelato l'atto del Mysterio è fumo e specchi - beh, droni e tecnologia folle e alcune bugie da tempo - 'Lontano da casa' si chiude allegramente indietro nel tempo per collocare Mysterio e il suo team in precedenti pezzi di storia della MCU, grazie a flashback adattati che ora includono Mysterio e compagnia.

“Spider-Man: Lontano da casa”

Jay Maidment

'Penso che sia interessante prendere tutti quei film e trattarli come la vera storia di questo mondo ed esplorarlo in un modo che potresti non riuscire sempre a fare', ha detto Watts.

scherzi di cris rock

Ricorda quando Tony Stark (Robert Downey Jr.) ha svelato la tecnologia olografica B.A.R.F. che gli ha permesso di 'viaggiare indietro nel tempo' per vedere i suoi genitori per l'ultima volta in 'Captain America: Civil War'? Beck lo ha costruito, e quando Stark lo ha licenziato (e molti altri impiegati della Stark, che ora sono il suo team di supporto incazzato e molto intelligente), è diventato un po 'fuori di testa.

'Adoro pensare al mondo più ampio in cui questa storia è ambientata', ha detto. “Mi ha fatto solo pensare a tutte le altre persone che hanno lavorato con Tony Stark lungo la strada, e come stanno affrontando questo? Ogni volta che succede qualcosa del genere, sia che si tratti di una persona che muore al potere o di una tragedia, alcune persone si occupano di essa e affrontano la perdita, ma poi vedi anche persone che sono opportunistiche e lo sfruttano ”.

Ha aggiunto: 'La storia è tutta la ricaduta della morte di Tony, e ho pensato che tornando in questi altri film e guardando alcuni degli altri personaggi che hanno fatto parte della vita di Tony, potremmo essere in grado di mostrare un altro lato di come le persone senza scrupoli affrontano una perdita o una tragedia come questa. '

Alla domanda su come si sente su alcuni dei cattivi nei primi MCU sono stati dimenticati nel tempo - come il cattivo un tempo essenziale di Iron Man di Jeff Bridges Obadiah Stane - Watts ha offerto un esempio del perché il suo ingegnoso retrofit funziona così bene in 'Lontano da casa.'

film hbo agosto 2015

'Mi piace non dimenticare ', ha detto con una risata.

'Spider-Man: Far From Home' è ora nelle sale.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers