Il botteghino estivo incassa $ 4,5 miliardi, Disney ne prende la metà e il cinema è a rischio

'Avengers: Endgame'



Disney

nomination agli Emmy per il signor robot
Guarda la galleria
13 foto

Questa è stata l'estate in cui la Disney ha visto cinque film attraversare $ 1 miliardo in tutto il mondo. In Nord America, è anche l'estate in cui saranno venduti meno biglietti rispetto a qualsiasi anno dal 1992, un anno in cui c'erano 90 milioni di americani e canadesi in meno.



Come può un così grande pubblico e così tante persone tradursi in un declino? Ecco uno sguardo alla strana e spartiacque estate del 2019.



“Spider-Man: Lontano da casa”

Luma Pictures

Oltre l'80% del lordo proveniva da franchising e sequel

I totali estivi per il 2019 saranno circa $ 4,5 miliardi domestici, il che è quasi identico per lo stesso periodo dell'anno scorso, quando due film originali erano tra i primi 10: 'Crazy Rich Asians' al n. 7 e 'The Meg' al n. 9. Quest'estate, l'unico titolo originale è 'Once Upon a Time in Hollywood' di Quentin Tarantino al numero 10.

E di quei 4,5 miliardi di dollari, la Disney può richiedere circa il 50%. Certamente, il business del teatro sarebbe crollato se la Disney non avesse fatto così bene, o ne avesse addirittura guadagnato la metà; non c'è sostituzione per la maggior parte del suo lordo. È una performance che non ha precedenti in questa stagione chiave, e giustifica le priorità dello studio, anche se rappresenta una minaccia per l'arte e l'industria del cinema.

L'estate non è stata un salvatore

A Cinemacon questa primavera, gli studi e i teatri stavano uscendo terribilmente nei primi quattro mesi del 2019. Tuttavia, gli studi e gli espositori hanno pubblicizzato la prospettiva di una robusta crescita annuale; titoli estivi, hanno detto, farebbero molto per rimediare. In un'intervista, il CEO di AMC Theatre, Adam Aron, a capo della più grande catena teatrale del mondo, ha dichiarato di ritenere che i ricavi possano raggiungere i 12 miliardi di dollari.

Invece, l'estate è stata statica e il botteghino domestico è ancora in ritardo del 7%, ovvero 550 milioni di dollari, e ciò spinge la speranza di un ritorno al ribasso. Per percorrere l'acqua, l'ultimo terzo dell'anno dovrà sovraperformare il 2018 del 14%, il che significherebbe incassare 4,5 miliardi di dollari negli ultimi quattro mesi del 2019. (L'anno scorso ha incassato poco meno di 3,9 miliardi di dollari nello stesso periodo).

Un certo numero di titoli significativi dovrebbe aiutare a ridurre tale deficit, tra cui 'The Joker' e nuovi film della serie 'It', 'Jumanji', 'Frozen' e 'Star Wars'. Tuttavia, è un enorme divario da superare.

'Il Re Leone'

Disney

Il pubblico vuole il familiare, ottimizzato

'The Lion King' sembrava che potesse mettere alla prova la pazienza del pubblico. Non tutti i classici della remake live-action della Disney fanno clic: 'Dumbo' era morbido, come lo era 'Alice attraverso lo specchio'. E mentre l'originale animato del 1994 è secondo solo a '101 dalmati' in totale lordo, il film Twitter ha prodotto negativo ronzare; i critici erano contrastanti.

Il pubblico aveva altre idee. Il totale nazionale supererà i 550 milioni di dollari per superare 'La bella e la bestia' come la più popolare reinventata della Disney. Conteggio finale: un remake tecnicamente inventivo ma altrimenti copiante si sta dirigendo verso $ 1,6 miliardi in tutto il mondo. In confronto, il film Tarantino di Sony dovrebbe essere redditizio a circa $ 350 milioni in tutto il mondo.

“C'era una volta a Hollywood”

Andrew Cooper

I film originali hanno fatto un caso debole

La saggezza attuale prevede che i film non in franchising non valgano il rischio. Con 350 milioni di dollari in tutto il mondo con un budget di 90 milioni di dollari, Tarantino ha fatto una ragionevole eccezione alla regola, ma questo è venuto solo con l'abbinamento di due grandi star, un regista con un fan appassionato, le migliori recensioni di qualsiasi uscita in studio quest'anno e apertura in un fine settimana estivo privilegiato senza competizione diretta.

Il risultato domestico lo metterà al di sotto di tre dei quattro film più recenti di Leonardo DiCaprio, nonostante il potere stellare aggiunto di Brad Pitt. Finirà (adattato) sotto due degli ultimi tre film di Tarantino. Qualsiasi studio che consideri investimenti simili lo considererà un modesto successo con più asterischi.

Solo altri due originali estivi, 'Rocketman' e 'Ieri', alimentati dalla musica e dalla nostalgia, hanno finora superato i 50 milioni di dollari. (Anche le versioni attuali “Storie spaventose da raccontare al buio” e “I bravi ragazzi” dovrebbero passare il segno.)

Alcuni dei più grandi successi di tutti i tempi: 'Star Wars', 'ET', 'Jaws', 'I predatori dell'arca perduta', 'Jurassic Park', l'originale 'Re leone', 'Forrest Gump', 'Grease', Gli 'Acchiappafantasmi' - erano originali estivi. Molti avevano sequel; alcuni sono diventati franchising. Ma dovevano esistere prima per i film futuri a venire.

L'estate è da asporto

Quale è venuto prima, gli studi hanno perso il talento per idee originali o il pubblico ha perso l'appetito? Difficile a dirsi, ma il franchising regna e la soddisfazione che creano è reale. E senza di loro, i teatri sarebbero crollati.

Blake bortles il buon posto

Basato su precedenti storici, il fascino delle variazioni e dei remake di supereroi non è infinito. Nel frattempo, stiamo assistendo alla rivoluzione dello streaming in tempo reale, creando l'aspettativa che un grande intrattenimento possa e debba essere disponibile a casa su richiesta, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Ringrazia Disney e alcuni altri con successi questa estate, alcuni enormi. Ma prendi i risultati della stagione come un trionfo e ti manca la realtà di un settore travagliato.

A proposito di quei dischi Disney ...

Divulgazione completa: ho sempre preso la posizione non sempre popolare secondo cui l'unico modo per giudicare le cifre al botteghino è con numeri adeguati, il che porta tutti gli incassi al livello dei biglietti venduti. Alcuni osservatori al botteghino (e studi) trovano questo fastidioso, sottolineando che i reali non possono spiegare altri fattori come l'enorme quantità di competizione non teatrale - e la mancanza di ciò che devono affrontare i detentori di dischi come 'Andato con il vento' (ancora il campione in carica di tutti i tempi).

Possiamo concordare di non essere d'accordo, ma ecco il vero danno che deriva dall'accettare numeri gonfiati (che è quello che sono, poiché l'inflazione rappresenta l'aumento dei prezzi dei biglietti) come vangelo. Nessuno dovrebbe mettere in discussione il dominio di Disney al botteghino puro e bludge, ma celebrare film da cinque miliardi di dollari crea una grave dissonanza cognitiva. In qualche modo, stiamo colpendo numeri record con meno persone nei cinema. In che modo 'Aladdin' è diventato il 'più grande' film di Will Smith, nonostante abbia venduto solo la metà dei biglietti di 'Independence Day' nel 1996? Questo tipo di indirizzo errato invia il messaggio che i cinema sono fiorenti; niente da vedere qui, gente.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers