Sundance affronta domande esistenziali nella ricerca di una nuova leadership

La gente cammina davanti al Teatro Egizio il primo giorno del Sundance Film Festival 2019 a Park City, Utah



George Frey / EPA-EFE / Shutterstock

Alla fine di giugno, il Sundance Film Festival ha annunciato che dopo aver tenuto il festival per 11 anni, l'edizione 2020 sarebbe stata l'ultima di John Cooper. Sundance ha rifiutato di offrire piani specifici sul processo di assunzione mentre il festival cerca un nuovo regista, ma fonti con la conoscenza dei suoi piani affermano che il consiglio spera di ricoprire il ruolo di Cooper entro la fine dell'autunno. È noto che il festival promuove dall'interno, ma Sundance è impegnato in una ricerca più ampia e solo pochi candidati si sono fatti avanti.



'Stiamo parlando con candidati provenienti da una vasta gamma di background e quelle conversazioni continueranno per almeno diversi mesi', ha dichiarato Keri Putnam, CEO del Sundance Institute. “Il festival è dinamico e in evoluzione, e non vediamo l'ora di trovare il nuovo regista giusto che ci porti avanti. Nel frattempo, siamo tutti entusiasti di celebrare Cooper e il suo incredibile mandato nel suo festival finale come regista '.



giocattolo del sesso a forma di acqua

Anche i veterani della programmazione spesso mettono insieme più lavori di programmazione e l'opportunità di organizzare il festival più riverito degli Stati Uniti dovrebbe essere un concerto da sogno. Ma l'apertura presenta anche una sfida scoraggiante, in quanto la nuova leadership sarebbe incaricata di mantenere il Sundance rilevante durante uno dei momenti più vulnerabili della sua storia.

Per quasi 40 anni, il Sundance Film Festival è stata la vetrina preminente per il film indipendente in America. L'industria nazionale degli arthouse continua a fare affidamento su Sundance, ma quella relazione non è scontata. “; Il festival avvia la macchina PR, ”; ha dichiarato Arianna Bocco, vicepresidente di IFC Films. “; crea la frenesia, imposta il tono, quel genere di cose. Può funzionare bene per te e può funzionare contro di te. Ma se Sundance dovesse andare via, dal punto di vista del distributore, qualcos'altro prenderebbe il suo posto. ”;

Tutti conoscono le storie di miti del festival: “; Reservoir Dogs ”; ha lanciato la carriera di Quentin Tarantino dall'oggi al domani, 'Il Blair Witch Project' diventato un successo al botteghino globale, 'Little Miss Sunshine' ha riacceso le frenesia degli acquisti. È anche vero che molti altri film di Sundance non trovano mai distribuzione, tanto meno una guerra di offerte. Questo è sempre stato un messaggio complicato per Sundance, che deve gestire le aspettative e al tempo stesso giustificare con orgoglio la sua capacità unica di modellare le conversazioni con la sua enorme piattaforma.

due terreni asfaltati

Oggi Sundance deve affrontare alcuni veri segnali di avvertimento. Entro la fine dell'edizione 2019, nessuno dei film nella sezione SUCCESSIVA del festival ha trovato distribuzione. Le maggiori vendite hanno avuto risultati contrastanti: il pickup A24 'The Farewell' continua a funzionare bene in tutto il paese, ma 'Late Night' è stata una bomba per Amazon. Si verificano errori costosi (ricordate 'Happy, Texas'?), Ma Sundance non può più controllare letteralmente la sua narrativa: il botteghino domestico sta lottando su tutta la linea, e in particolare per i racconti narrativi indipendenti. Teatri indipendenti vengono venduti, o in considerazione di una vendita o in attesa di fallimento.

Alcuni di questi problemi possono sembrare irrilevanti per lo svolgimento di un festival di successo: il ruolo di curatore capo è meno dipendente dalla determinazione del futuro della forma d'arte che dalle migliori strategie per metterlo in mostra. Ma quanto potere può avere un festival se il pubblico dei suoi film continua a diminuire?

Queste sfide arrivano quando il festival mantiene una squadra forte che include il direttore della programmazione Kim Yutani, che ha sostituito Trevor Groth dopo essere partito per la società di investimento 30West l'anno scorso. Tuttavia, il ruolo del direttore del Sundance è difficile da quantificare. Il festival ha pubblicato la posizione su vari forum di lavoro a metà luglio, chiedendo candidati con 10 anni di esperienza nella programmazione, una vasta conoscenza del cinema e un profondo pozzo di contatti. Ma queste metriche non iniziano a catturare l'essenza dell'eredità di Cooper o le esigenze di un lavoro che potrebbe determinare il futuro a lungo termine di Sundance.

Cooper ha ereditato la sua posizione da Geoffrey Gilmore, che ha gestito il festival per quasi 20 anni. Il mandato di Gilmore è coinciso con l'esplosione del mercato cinematografico indipendente a Sundance, nell'immediato seguito di 'sesso, bugie e videocassette', 'rdquo; e ha lanciato la carriera di grandi registi come Richard Linklater e Quentin Tarantino negli anni '90. Tuttavia, la capacità di Sundance di lanciare nuovi talenti come regista ha avuto difficoltà mentre le scoperte hanno iniziato a materializzarsi in altri festival emergenti come SXSW.

Il sole sorge e splende su Main Street durante il Sundance Film Festival 2019

Danny Moloshok / Invision / AP / REX / Shutterstock

senza fiato Trailer 2018

Quando Cooper è stato promosso dal direttore della programmazione al ruolo di Gilmore nel 2009, l'ex programmatore di mezzanotte Groth è diventato il gallerista di Cooper. Hanno guidato la visione del festival nel prossimo decennio. Il tema dell'edizione 2010 è stata 'ribellione cinematografica', 'rdquo; e hanno lanciato la sezione NEXT vitale per evidenziare la narrazione più rischiosa come alternativa alle opere più convenzionali in competizione.

NEXT si è evoluto fino a diventare l'angolo più emozionante del festival, in cui breakout come Eliza Hittman (“; It Felt Like Love ”;) potevano essere proiettati accanto a curve di registi affermati come Andrew Bujalski (“; Computer Chess ”;) e David Lowery (" A Ghost Story ”) ;). Come capo della programmazione, Cooper ha creato edizioni itineranti del festival a Londra e Hong Kong e ha reso la VR una parte permanente della scaletta del festival, aprendo la strada ad altri festival a seguire l'esempio. Più recentemente, il festival ha aggiunto una categoria Episodio Indie per comprendere la crescente popolarità della televisione tra i registi indipendenti.

Fonti che hanno familiarità con il pensiero dietro il processo di assunzione del festival ha detto che l'Istituto cerca qualcuno che possa portare 'l'attitudine attivista'. al lavoro, sintetizzando i punti di forza dei registi precedenti. Gilmore era noto per la sua mentalità cinematografica prima di approfondire le decisioni di programmazione sopra ogni altra cosa; Cooper cedette gran parte di questo processo a Groth, poi a Yutani, mentre si concentrava sul mantenimento del flusso del festival e sulla produzione dei suoi eventi.

Secondo quanto riferito, Putnam e il suo consiglio sono impegnati in conversazioni apertamente sulla sostituzione di Cooper. Nel frattempo, dovrebbe rimanere a bordo come regista fino a gennaio e supervisionare altri progetti Sundance a lungo termine, mentre Yutani svolgerà un ruolo nella transizione.

Poche figure di programmazione importanti hanno gettato i loro cappelli sul ring, lasciando molti nella comunità a speculare su potenziali assunzioni dal circolo interno del festival. Tra questi, Bird Runningwater, il direttore del Programma indigeno del Sundance Institute, che ha lanciato il Native Filmmakers Lab nel 2009. Altri hanno suggerito che Groth, che si è ritirato dai riflettori su 30West, potrebbe essere pronto a farsi carico al Sundance.

Ci sono altri programmatori veterani in tutto il paese i cui curriculum suggeriscono che potrebbero essere all'altezza della sfida: l'ex direttore del San Francisco Film Festival e l'ex programmatore TIFF Noah Cowan; l'ex regista di AFI Fest Jacqueline Lyanga, che ha recentemente assunto un ruolo di programmazione tutto l'anno con Film Independent; l'amatissimo curatore capo del film MOMA Rajendra Roy, il cui background di programmazione comprende Hamptons e Berlino. Allo stesso tempo, se il Sundance assumesse un programmatore tradizionale del festival, potrebbe essere meglio restare con qualcuno del suo team esistente. (C'è anche il problema degli stipendi senza scopo di lucro: nel 2017, secondo il deposito fiscale del Sundance Institute, Cooper ha guadagnato $ 239.701. All'epoca, aveva trascorso 27 anni al festival.)

bootleg di avengers endgame

Chiunque svolga il lavoro avrà bisogno dell'esperienza per supervisionare un evento di 10 giorni che porta oltre 120.000 persone a Park City, dove l'aumento dei costi operativi rende ogni anno una proposta più scoraggiante. Dovranno anche trovare il modo di mantenere la programmazione essenziale e in linea con la missione dell'Istituto di essere una piattaforma per film indipendenti. E se Sundance inizia a perdere la sua valuta, il direttore del festival è un capro espiatorio facile.

Robert Redford, Keri Putnam e John Cooper alla conferenza stampa di apertura del Sundance Film Festival 2018

Stephen Lovekin / REX / Shutterstock

Nel frattempo, il co-fondatore di Sundance, 83 anni, Robert Redford ha già iniziato a ritirarsi dalla sua posizione di prestanome visionario del festival; all'inizio dell'edizione 2019, ha preso in considerazione l'introduzione della conferenza stampa di apertura con i programmatori prima di scendere dal palco, piuttosto che rispondere alle domande dei giornalisti come aveva fatto negli anni precedenti. Redford continua a incarnare l'identità di Sundance, ma non ci sarà per sempre, e il festival deve confrontarsi su come manterrà il suo valore senza la sua presenza annuale.

Sundance e il suo futuro direttore devono anche considerare quanto è necessario per creare un programma che soddisfi le esigenze del settore quando molti acquirenti ora pre-acquistano progetti con molto anticipo rispetto alle loro anteprime. La delicata danza dell'arte e del commercio non ha una risposta facile. 'È folle anticipare il mercato e impossibile ignorarlo'. ha dichiarato Tony Safford, direttore della programmazione del festival negli anni '80 ed ex dirigente di Fox Searchlight. & Penso che Sundance abbia navigato bene. Il suo miglior risultato è essere molte cose per molte persone. ”;

Diversi altri festival nordamericani affrontano domande simili sulle loro prossime mosse. Il Toronto International Film Festival si avvicina alla sua prima edizione con i copresidenti Cameron Bailey e Joanna Vicente, che ricopre anche il ruolo di direttore esecutivo, segnando la prima volta che il grande raduno autunnale ha avuto due poliziotti che sovrintendono alla sua formazione e alle sue operazioni. SFFILM, il festival del cinema di San Francisco e l'istituto dietro le maggiori sovvenzioni cinematografiche della Silicon Valley, è attualmente alla ricerca di un nuovo direttore artistico. Il proprietario del Tribeca Film Festival, Tribeca Enterprises, è stato recentemente acquisito da Lupa Systems di James Murdoch. E mentre quest'anno il New York Film Festival manterrà la sua lineup strettamente curata alla fine di settembre, non è chiaro per quanto tempo il direttore artistico Kent Jones rimarrà nella posizione ora che ha iniziato la sua carriera cinematografica con il suo ben accolto Diane . ”;

A tal fine, mentre il processo di riempimento del ruolo di Cooper presenta sfide uniche, è anche un microcosmo della situazione a tempo indeterminato di fronte ai festival cinematografici nel loro insieme. Da un lato, il circuito dei festival fornisce il massimo contrasto con le preoccupazioni per il futuro della cultura cinematografica: i festival sono la prova vivente che il cinema è una forma vitale di creatività degna di celebrazione e sostegno dell'industria. Tuttavia, tutti i festival devono far fronte alla necessità di rimanere pertinenti senza un modello chiaro per ciò che ciò significa. ”; Siamo sull'orlo del baratro ”; Disse Safford. 'Il cinema è quasi morto, ma lo storytelling non lo è.' I cineasti e gli attori sanno meglio di noi dove siamo diretti. ”;



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers