Sylvester Stallone afferma di sentirsi ingannato dalla proprietà di 'Rocky'

'Credo'



Moviestore / Shutterstock

È difficile pensare a un attore e un personaggio intrecciati come Sylvester Stallone e Rocky Balboa. Scrivere la sceneggiatura di 'Rocky' ha permesso all'attore in difficoltà di superare le porte dello studio, e ha continuato a recitare il pugile otto volte (e contando!).



Oltre al carisma di Stallone, il personaggio ha trovato tanta longevità in parte a causa del modo in cui i film di boxe non riguardano mai solo la boxe. Stallone è stato in grado di plasmare film 'Rocky' per coprire tutto, dall'amore al dolore al perdono, mentre si spruzzava in molti montaggi di allenamento e in prima fila. È a dir poco un iconico franchise americano e in una nuova intervista con Variety, l'attore chiarisce che il suo amore per il personaggio non è scemato.



“[Rocky è] come mio fratello. È l'unica voce che posso dire quello che voglio senza essere ridicolizzato, o essere sciocco, o essere prezioso o sentimentale, perché è così ”, ha detto Stallone al punto vendita. “Rocky non può tacere. Parla e parla e rovescia le viscere. E come scrittore, se lo fai abbastanza spesso, sembra che tu sia appena perso nel mondo dell'esposizione. Ma in realtà sta dicendo qualcosa, e per il modo in cui parla, la sua ingenuità e la sua delicata qualità, tu ascolti. Rocky può dire cose che gli altri miei personaggi non potranno mai dire. '

Nightmare on elm street trailer

Stallone afferma che sta lavorando a due nuovi progetti 'Rocky', una serie TV prequel e un film in cui avrebbe recitato. Ma nonostante tutto il suo affetto per il personaggio, un problema lo tiene ancora sveglio la notte. L'attore si lamenta che, nonostante abbia creato e originato il ruolo, non gli è mai stata assegnata alcuna proprietà nel franchise.

Dopo l'uscita di 'Rocky II', Stallone ha dichiarato di aver chiesto al suo avvocato di negoziare una partecipazione azionaria nella serie 'Rocky'. Aveva guadagnato punti lordi nei primi due film, ma questo gli avrebbe dato una percentuale di tutti i soldi guadagnati dal personaggio, anche nei film futuri che non lo coinvolgevano.

Ma Stallone disse che gli fu detto rapidamente che un simile accordo sarebbe stato impossibile. 'Mi è stato detto che non succede', ha detto. 'Nessuno ce l'ha, e guarda, ti stanno dando più soldi su' Rocky III '. Hanno rischiato, e tu non ne hai il diritto.'

uscite cinematografiche dell'estate 2016

Ha inoltre spiegato che dopo aver affrontato lo studio prima che 'Rocky IV' fosse pubblicato, Stallone ha detto di aver chiesto, 'Ti dà fastidio ragazzi che ho scritto ogni parola, lo ho coreografato, sono stato fedele a voi, L'ho promosso, diretto e non ho l'1 percento che potrei lasciare per i miei figli? '

Stallone incolpa la situazione di una combinazione della sua ingenuità commerciale e di un'industria ostile agli artisti. Mentre è stato ben compensato per ciascuno dei suoi film 'Rocky', gli fa chiaramente male che qualcun altro possieda un personaggio che è un'estensione di lui. Ma il cattivo sangue si estende solo fino a quel momento, mentre sta ancora scrivendo sceneggiature 'Rocky' per i proprietari del franchise. Il pugile si rifiuta solo di rimanere giù.

Puoi leggere l'intera storia di copertina di Variety proprio qui.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers