TIFF proietterà un documentario di 14 ore sulle registe che 'riscriverà la storia del film'

'Le donne fanno film'



TIFF

Lo scorso autunno, il saggista documentarista Mark Cousins ​​ha svelato un nuovo ambizioso progetto: “Women Make Film: A New Road Movie Through Film”, che presenta un approccio alternativo alla storia del cinema esclusivamente attraverso film diretti da donne. Le quattro ore presentate al TIFF 2018 vantano una voce fuori campo di Tilda Swinton e l'affermazione assurda che 'la storia del film è sessista'.



Ora Cousins ​​ha completato il progetto e TIFF gli sta dando molto spazio: le 14 ore intere di 'Women Make Film'. sarà proiettato al festival in cinque puntate separate. 'Penso che il film riscriverà la storia del film e il modo in cui comprendiamo il ruolo delle donne registe,' Thom Powers, programmatore dei documenti TIFF, ha dichiarato.



Le puntate precedenti sono state proiettate tranquillamente al festival perché 'Mark è stato sconcertante quando lo ha finito'. Powers ha detto. Non era preoccupato di come gli spettatori avrebbero trovato il tempo per il prodotto finito nel bel mezzo di un frenetico programma del festival. 'Non è una cosa sequenziale,' rdquo; Powers ha detto. 'L'ha costruito come una classe cinematografica. Ogni capitolo esamina un diverso tema del cinema, sia che si tratti di una foto ravvicinata o di una traccia di tracciamento, ma tutte le illustrazioni sono tratte da film diretti da donne. ”;

serie di sfortunati eventi data di uscita della stagione 3

I cugini hanno trascorso anni a cercare archivi per film diretti da donne, e il progetto finito include circa 700 clip da 183 film in tutto il mondo. 'Puoi guardarlo ogni due ore e scrivere i nomi dei cineasti che non hai mai sentito prima,' Powers ha detto.

“; Le donne fanno film ”; cercherà la distribuzione al festival, con l'outfit inglese Dogwoof che gestisce le vendite. Cousins ​​’; precedente epico progetto di storia del film, il film di 15 ore The Story of Film, ”; è andato in onda su Turner Classic Movies insieme a molti dei film che ha intervistato. Powers ha detto: 'Women Make Film'. meritava un destino simile, ma poteva anche adattarsi al mercato in evoluzione degli acquirenti di festival. “; Sarà consumato meglio come un pezzo episodico che potresti facilmente dividere in sezioni di un'ora, ”; Egli ha detto. 'Per una piattaforma di streaming ambiziosa, presenta una straordinaria opportunità.'

L'anno scorso il TIFF è stato notevole per diverse importanti vendite di documentari, tra cui l'acquisizione da parte di Neon di 'The Biggest Little Farm', ' Sony Pictures Classics sta prendendo “; Maiden, ”; e l'odissea della natura africana 'Elephant Queen', rdquo; un'acquisizione anticipata per il fiorente team di contenuti originali di Apple. È probabile che quel giocatore emergente stia cercando altri titoli nell'allineamento del 2019, poiché la società ha assunto l'ex veterano del documentario A&E Molly Thompson all'inizio di quest'anno. Stanno sfregando le spalle con i principali attori dello spazio documentaristico, tra cui Netflix, HBO e Showtime, tutti in anteprima con nuovi film al festival.

Oltre al film Cousins, i documentari che potrebbero incuriosire gli acquirenti al TIFF di quest'anno includono 'And We Go Green', 'rdquo; l'ultimo documentario ecologicamente consapevole del regista Fisher Stevens, che ancora una volta unisce le forze con il produttore Leonardo DiCaprio a seguito del loro sforzo del 2016 'Before the Flood'. Il nuovo film è incentrato sulla Formula E, lo sport da corsa costruito attorno alle auto elettriche. “; L'ambientalismo in questo film fa da sfondo alla narrativa di una macchina da corsa, ”; Powers ha detto. “; conosci davvero questi piloti e la tecnologia che sta dietro le loro auto. ”;

Cinetic venderà “; verde ”; oltre a “; Red Penguins, ”; l'ultimo sforzo relativo all'hockey di Gabe Polsky. Lo sforzo precedente del regista, 'Red Army', 'Red Army' focalizzato sulla migrazione di giocatori sovietici verso squadre americane, mentre 'Red Penguins' rdquo; segue lo scenario opposto, con gli imbroglioni americani che cercano di portare lo spettacolo NHL in URSS.

È uno dei due documentari disponibili che trattano di politica russa, poiché UTA venderà Alex Gibney 'Citizen K', 'Citizen K'. che profila l'oligarca Mikhail Khodorkovsky mentre si gira contro Vladimir Putin. La prolifica Gibney è una pianta perenne sul circuito del festival, ma Powers ha detto 'questa è Gibney di prim'ordine'. aggiungendo che “; per le persone che vogliono veramente capire la politica russa, questo è uno storytelling davvero dotato. ”;

Il titolo di vendita finale della nota proviene dal mondo letterario. Endeavour venderà 'The Capote Tapes', ”; il debutto alla regia di Ebs Burnough, che in precedenza era stato vice segretario sociale della Casa Bianca di Barack Obama. Il film prende le mosse dalle registrazioni audio delle interviste di George Plimpton per una biografia non realizzata di Truman Capote. Powers ha affermato che il background politico di Burnough emerge nel progetto. 'È qualcuno che proviene da un mondo di circoli sociali interessanti che gli dà una buona sensibilità per decodificare il mondo di Capote e quel livello superiore di New York,' Egli ha detto. Ha paragonato il fascino del film a 'I Am Not Your Negro', 'rdquo; in quanto risveglia il nostro interesse per uno scrittore di quel periodo. ”;

Nel frattempo, i maggiori attori del documentario porteranno nuovi progetti al festival, a partire dalla tanto attesa selezione della serata di apertura. Fresco della sua vittoria all'Oscar per 'Free Solo', 'rdquo; National Geographic " La grotta ”; trova il regista siriano nominato all'Oscar Feras Fayyad che ritorna nel paese per recarsi in un ospedale sotterraneo dove i medici che lottano per salvare vite mentre sono nascosti dai bombardamenti sopra. (Come precedentemente riportato da IndieWire, il progetto segreto è stato posizionato come un contendente all'Oscar di caduta.)

“; Penso che si distingue davvero da altri documenti sulla Siria che sono spesso caratterizzati da filmati traballanti del cellulare - comprensibilmente, in tempo di guerra - ma questo film porta un diverso livello di arte cinematografica ad esso, ”; Powers ha detto. 'È quasi come un film di fantascienza post-apocalittico in cui i signori della guerra in superficie hanno reso la vita così inabitabile sopra la superficie che i normali cittadini sono stati portati sottoterra per sopravvivere.'

'La grotta'

Spoiler dell'episodio 3 della stagione 7 di Walking Dead

National Geographic

Quest'anno Netflix porterà il suo documentario esplosivo su TIFF, 'Bikram: Yogi, Guru, Predator, ”; una panoramica tentacolare di Bikram Choudry, l'insegnante di yoga pioneristica che è stata accusata di violenza sessuale. Quello scandalo, raccontato lo scorso anno in un ESPN '30 per 30'. podcast, diventerà ancora una volta un punto di discussione hot-button. 'Questo film ha un'ampia documentazione video dello stesso Bikram,' Powers ha detto. " Ti senti davvero su come ha cambiato positivamente la vita delle persone - il che rende i tradimenti e le offese sessuali ancora più scioccanti. ”;

Showtime ha due film in programma, tra cui 'Pronto per la guerra', 'rdquo; che si concentra sugli immigrati americani che prestarono servizio nell'esercito degli Stati Uniti e poi furono deportati in Messico, dove molti di loro furono assunti dal cartello. Il film, che comprende i rapper Drake e Future e il regista David Ayer come produttori esecutivi, include un personaggio la cui identità è mascherata per la durata del film.

Powers ha confrontato il regista Andrew Renzi con 'Cartel Land'. il regista Matthew Heineman. 'C'è il vero coraggio che porta nella narrazione,' Powers ha detto. Showtime ha anche Laura Greenfield 'The Kingmaker'. un profilo di Imelda Marcos e la storia della sua famiglia nelle Filippine.

Altre voci promettenti includono la veterana del documentario Barbara Kopple " Desert 1, ”; uno sguardo al tentativo degli Stati Uniti del 1980 di salvare ostaggi in Iran, prodotto da History Channel; e Alan Berliner, prodotta dalla HBO, Letter to the Editor, ”; un'ode saggista ai giornali, che attinge ai suoi 40 anni di archivi fotografici. L'attrice Bryce Dallas Howard farà la sua incursione nel cinema documentaristico con 'Dads', 'papà'. uno sguardo alla genitorialità maschile che include il suo famoso padre, Ron Howard, che appare sulla macchina fotografica.

L'allineamento TIFF fa spazio anche a scoperte sotto il radar. Questi includono il documentario rumeno 'Collective', 'rdquo; che ruota intorno a una squadra di giornalisti che scopre lo scandalo politico nel governo del suo paese e conta 4 mesi, 3 settimane e 2 giorni '; il regista Cristian Mungiu come produttore esecutivo. 'È come se tu avessi delle telecamere che seguono Woodward e Bernstein mentre scoprono Watergate,' Powers ha detto.

Poi c'è 'Love Child', ”; dalla regista danese Eva Mulvad (“; Enemies of Happiness ”;). Il film segue una coppia iraniana che è fuggita dal Paese minacciata di morte per una relazione adultera che ha prodotto un bambino; finiscono in Turchia nel bel mezzo della crisi dei rifugiati nel 2012. 'È un film davvero ben realizzato,' Powers ha detto, 'ma anche una vera storia d'amore sulla lotta contro le avversità.'



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers