Trailer di 'Wounds': Armie Hammer e Dakota Johnson combattono contro un male Icky, incentrato sul telefono cellulare

“ferite”



Salma Blair Sesso

Testa / screencap

Lo smartphone è dovuto per lo stesso calcolo del nastro VHS? Mentre l'amato franchise di J-horror (e i suoi remake americanizzati) hanno reso il pubblico spaventato dal vecchio nastro analogico e dai suoi malvagi associati come il lettore VHS e il televisore non HD, sembra che i 'Feriti' di Babak Anvari potrebbero fare proprio lo stesso per l'iPhone. Mentre il film horror di Anvari 'Under the Shadow' ha iniettato terrore soprannaturale in Teheran post-rivoluzionario devastato dalla guerra, già un ambiente abbastanza pieno senza mostri oscuranti striscianti, il follow-up del regista opta per ulteriori preoccupazioni mainstream.



Un adattamento del romanzo di Nathan Ballingrud 'The Visible Filth', il film horror di Anvari diretto da Hulu, segue l'orrore creato, tra l'altro, da un cellulare ribelle. Con Armie Hammer nel ruolo del rilassato e sconsiderato barista Will e Dakota Johnson nel ruolo della sua (forse giustamente sospettosa) ragazza Carrie, il film prende il via dopo un'intensa serata al bar di Will Orleans a New Orleans, durante la quale un branco di adolescenti astuti provoca un po 'di caos e quindi - in un modo davvero da incubo - lascia uno dei loro iPhone.



Per motivi sconosciuti, Will opta per portare a casa il telefono, solo per guardare i suoi vari media nel tentativo di discernere la sua proprietà (non veramente il suo lavoro, ma va bene). Ed è allora che scopre un tesoro di materiale assolutamente orribile, incluso almeno un video di una testa mozzata (ragazzi di questi tempi!). Ma non è tutto, perché mentre Will (e in seguito, Carrie) trascorrono più tempo con il telefono e i suoi terribili segreti, i loro stati psicologici iniziano a svelarsi, iniziano a comparire strane ferite e un intero casino di bug inizia a comparire in luoghi inopportuni . È il cellulare? O qualcos'altro?

Nella sua recensione C del Sundance Film Festival di quest'anno, David Ehrlich di IndieWire ha salutato i brividi dell'orrore di Anvari ma ha definito l'effetto complessivo deludente e scarso. In parte, ha scritto, “Mentre Anvari ha un istinto assassino per inquadrare una stanza per il massimo terrore, attirando i nostri occhi negli angoli oscuri solo per calarci completamente da un'altra direzione, la sua immaginazione visiva rimane sottosviluppata. Molte delle paure improvvise provengono da rapidi lampi di immagini non correlate (un bulbo oculare sanguinante qui, una testa mozzata lì), e quel trucco è vecchio prima ancora che lo tiri fuori. La casa di Will e Carrie alla fine ospita un portale per 'qualcosa di brutto', ma la minaccia di qualcosa nell'oscurità è sempre più spaventosa di ciò che Anvari alla fine ci mostra - almeno fino alla scena finale, che è scollegata dalla il dramma della storia di Will, ma ciononostante suggerisce al film un 'Wounds' più disciplinato. '

fine dei soprani

Nel film recitano anche Zazie Beetz e Karl Glusman.

l'ultimo jedi imax

Dai un'occhiata al primo trailer di 'Ferite' di seguito. Il film sarà disponibile su Hulu a partire dal 18 ottobre.





Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers